Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Isaia 42:1-25

42  Ecco il mio servitore,+ che ha il mio sostegno! Il mio eletto,+ che io* ho approvato!+ Ho posto in lui il mio spirito.+ Egli porterà giustizia alle nazioni.+   Non griderà né alzerà la voce,non farà sentire la sua voce nelle strade.+   Non spezzerà la canna schiacciatae non spegnerà il lucignolo fumante.+ Porterà giustizia con fedeltà.+   Non verrà meno né sarà schiacciato finché non avrà stabilito la giustizia sulla terra;+e le isole restano in attesa della sua legge.*   Questo è ciò che dice il vero Dio, Geova,il Creatore dei cieli e il Grande che li ha dispiegati,+colui che ha disteso la terra e i suoi prodotti,+colui che dà il respiro alla gente che la abita+e lo spirito a quelli che vi camminano:+   “Io, Geova, ti ho chiamato nella giustizia;ti ho preso per mano. Ti proteggerò e ti darò come patto per il popolo+e come luce delle nazioni,+   perché tu apra gli occhi ai ciechi+e faccia uscire dai sotterranei* il prigionieroe dalla prigione quelli che dimorano nelle tenebre.+   Io sono Geova. Questo è il mio nome;non do la mia gloria a nessun altro,*né la lode che mi spetta alle immagini scolpite.+   Ecco, le prime cose sono avvenute;ora annuncio cose nuove. Prima che accadano, ve le rivelo”.+ 10  Cantate a Geova un nuovo canto,+cantate le sue lodi dai confini della terra,+voi che navigate il mare con tutto ciò che lo riempie,voi isole con i vostri abitanti.+ 11  Facciano sentire la propria voce il deserto e le sue città,+i villaggi dove dimora Chedàr.+ Gridino di gioia gli abitanti della rupe;gridino dalle cime dei monti. 12  Diano gloria a Geovae gli rendano lode nelle isole.+ 13  Geova uscirà come un uomo valoroso.+ Risveglierà il proprio zelo come un guerriero.+ Urlerà, lancerà un grido di guerra;si dimostrerà più potente dei suoi nemici.+ 14  “Sono stato zitto per molto tempo. Sono rimasto in silenzio e mi sono trattenuto. Come una donna che partoriscegemerò, ansimerò e mi affannerò. 15  Devasterò monti e collie ne farò seccare tutta la vegetazione. Trasformerò i fiumi in isolottie prosciugherò gli stagni folti di canne.+ 16  Condurrò i ciechi per una via che non conoscono+e li farò camminare lungo sentieri a loro sconosciuti.+ Cambierò davanti a loro le tenebre in luce,+e il terreno accidentato in pianura.+ Questo è ciò che farò per loro, e non li abbandonerò”. 17  Si ritireranno pieni di vergognaquelli che confidano nelle immagini scolpite,quelli che dicono alle statue di metallo:* “Voi siete i nostri dèi”.+ 18  Ascoltate, sordi;guardate e vedete, ciechi.+ 19  Chi è cieco, se non il mio servitore? Chi è sordo quanto il messaggero che io mando? Chi è cieco quanto chi è stato ricompensato,cieco quanto il servitore di Geova?+ 20  Vedi molte cose, ma non vi fai attenzione. Apri gli orecchi, ma non ascolti.+ 21  Per amore della sua giustiziaGeova si è compiaciuto di fare grande e gloriosa la legge.* 22  Ma questo è un popolo depredato e spogliato;+sono tutti intrappolati nelle caverne e nascosti nelle prigioni.+ Sono stati depredati senza che nessuno li salvasse,+sono stati spogliati senza che nessuno dicesse: “Riportateli indietro!” 23  Chi di voi starà a sentire questo? Chi farà attenzione e ascolterà per il futuro? 24  Chi ha abbandonato Giacobbe al saccheggioe Israele ai predoni? Non è stato Geova, colui contro il quale hanno peccato? Si sono rifiutati di camminare nelle sue viee non hanno voluto ubbidire alla sua legge.*+ 25  Egli ha quindi riversato su di lui la sua collera,la sua ira e la furia della guerra.+ Essa ha divorato tutto ciò che gli stava intorno, ma lui non vi ha dato peso;+è divampata contro di lui, ma lui non se n’è curato.+

Note in calce

O “la mia anima”.
O “insegnamento”.
O “segrete”.
O “non divido la mia gloria con nessun altro”.
O “metallo fuso”.
O “insegnamento”.
O “insegnamento”.

Approfondimenti

Galleria multimediale