Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Isaia 31:1-9

31  Guai a quelli che scendono in Egitto in cerca di aiuto,+quelli che fanno affidamento sui cavalli,+che ripongono la loro fiducia nei carri da guerra perché sono numerosie nella cavalleria* perché è forte,ma non guardano al Santo d’Israelee non cercano Geova!   Ma anch’egli è saggio e farà abbattere il disastro,e non si rimangerà ciò che ha detto;sorgerà contro la casa dei malvagie contro quelli che aiutano i malfattori.+   Gli egiziani invece sono semplici uomini, e non Dio;i loro cavalli sono carne, e non spirito.+ Quando Geova stenderà la sua mano,chi offre aiuto inciamperàe chi lo riceve cadrà;moriranno tutti insieme.   Geova infatti mi ha detto questo: “Il leone, il leone possente,* ruggisce sulla sua predae non si fa spaventare dalle gridadella folla di pastori che gli si raduna contro,né si lascia intimidire dal fracasso che fanno. Allo stesso modo Geova degli eserciti scenderà a far guerraper il monte Sìon e per il suo colle.   Come uccelli che si lanciano in picchiata, così Geova degli eserciti difenderà Gerusalemme:+la proteggerà e la salverà;la risparmierà e la libererà”.  “Ritornate da colui al quale vi siete così sfacciatamente ribellati, o popolo d’Israele!+  Quel giorno infatti ognuno rigetterà i suoi inutili dèi d’argento e i suoi vani dèi d’oro, che le vostre mani hanno peccaminosamente fatto.   E l’assiro cadrà di spada, ma non quella di un uomo;e una spada, ma non quella di un uomo, lo divorerà.+ Scapperà a causa della spada,e i suoi giovani saranno costretti ai lavori forzati.   La sua rupe fuggirà per lo spavento,e i suoi capi saranno terrorizzati per il segnale”,* dichiara Geova,la cui luce* è a Sìon e la cui fornace è a Gerusalemme.

Note in calce

O “nei cavalieri”.
O “giovane leone con la criniera”.
Lett. “asta”, “palo”.
O “fuoco”.

Approfondimenti

Galleria multimediale