Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Isaia 2:1-22

2  Ecco cosa vide Isaia, figlio di Amòz, riguardo a Giuda e a Gerusalemme.+   Nella parte finale dei giorni*il monte della casa di Geovasarà posto solidamente al di sopra della cima dei monti+e sarà innalzato al di sopra dei colli,e tutte le nazioni vi affluiranno.+   Molti popoli verranno e diranno: “Venite, saliamo al monte di Geova,alla casa dell’Iddio di Giacobbe.+ Egli ci insegnerà le sue vie,e noi cammineremo nei suoi sentieri”.+ Da Sìon infatti uscirà la legge,*e da Gerusalemme la parola di Geova.+   Egli sarà giudice fra le nazionie metterà le cose a posto* per molti popoli. Trasformeranno le loro spade in vomeri*e le loro lance in falcetti* per potare.+ Le nazioni non alzeranno la spada l’una contro l’altra,né impareranno più la guerra.+   Venite, voi della casa di Giacobbe,e camminiamo nella luce di Geova.+   Tu infatti hai abbandonato il tuo popolo, la casa di Giacobbe,+perché il suo paese si è riempito di ciò che viene dall’oriente. Praticano la magia+ come i filistei,e fra loro sono tanti i figli di stranieri.   Il loro paese è pieno d’argento e d’oro,e i loro tesori sono incalcolabili. Il loro paese è pieno di cavalli,e i loro carri sono senza numero.+   Il loro paese è pieno di dèi senza valore.+ Si inginocchiano davanti all’opera delle proprie mani,davanti a ciò che hanno fatto con le proprie dita.   Così gli uomini si abbassano, si degradano,e tu non puoi proprio perdonarli. 10  Rifugiatevi fra le rocce e nascondetevi nella polverea causa della tremenda presenza di Geovae del suo maestoso splendore.+ 11  Gli occhi superbi si dovranno abbassare,e l’arroganza degli uomini si piegherà. Solo Geova sarà esaltato quel giorno. 12  Quello è infatti il giorno di Geova degli eserciti.+ Verrà su tutti i superbi e gli arroganti,su tutti, altolocati o umili;+ 13  su tutti i cedri del Libano, alti, elevati,e su tutte le querce di Bàsan; 14  su tutti gli alti montie su tutti i colli elevati; 15  su tutte le alte torri e su tutte le mura fortificate; 16  su tutte le navi di Tàrsis+e su tutte le splendide imbarcazioni. 17  La superbia dell’uomo sarà piegata,e l’arroganza degli uomini si dovrà abbassare. Solo Geova sarà esaltato quel giorno. 18  Gli dèi senza valore scompariranno del tutto.+ 19  La gente si rifugerà nelle caverne scavate nella rocciae nelle buche del terreno+a causa della tremenda presenza di Geovae del suo maestoso splendore,+quando egli sorgerà per far tremare di terrore la terra. 20  Quel giorno gli uomini prenderanno gli inutili dèi d’argento e d’oroche si erano fatti per inchinarvisi davantie li getteranno ai toporagni e ai pipistrelli,+ 21  e si rifugeranno nei crepacci delle roccee nelle fenditure delle rupi,a causa della tremenda presenza di Geovae del suo maestoso splendore,quando egli sorgerà per far tremare di terrore la terra. 22  Per il vostro bene, smettete di confidare nel semplice uomo,il quale non è che il respiro emesso dalle sue narici.* Che importanza gli si può dare?

Note in calce

O “negli ultimi giorni”.
O “insegnamento”.
O “correggerà le cose”.
Il vomere è una delle lame dell’aratro.
O “cesoie”.
O “il cui alito è nelle sue narici”.

Approfondimenti

Galleria multimediale