Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Giobbe 40:1-24

40  Geova continuò a dire a Giobbe:   “Dovrebbe colui che critica contendere con l’Onnipotente?+ Risponda colui che vuole rimproverare Dio”.+   Giobbe rispose a Geova:   “Io sono indegno.+ Che cosa posso risponderti? Mi metto la mano sulla bocca.+   Ho parlato una volta, ma non lo farò di nuovo;due volte, ma non dirò più nulla”.   Allora Geova rispose a Giobbe dal turbine:+   “Su, preparati e agisci da uomo;io ti farò domande, e tu informami.+   Vuoi mettere in discussione* la mia giustizia? Vuoi condannare me per essere tu nel giusto?+   Hai un braccio potente come quello del vero Dio?+ La tua voce può tuonare come la sua?+ 10  Su, adornati di gloria e maestà;rivestiti di dignità e splendore. 11  Da’ sfogo alla furia della tua ira;guarda tutti i superbi e abbassali. 12  Guarda tutti i superbi e umiliali;calpesta i malvagi lì dove sono. 13  Nascondili tutti nella polvere;legali* nel luogo nascosto. 14  Allora io stesso riconoscerei davanti a te*che la tua destra ti può salvare. 15  Guarda Beemòt,* che io ho fatto come ho fatto te;lui mangia erba come il toro. 16  Osserva che potenza ha nei suoi fianchie che forza ha nei muscoli del suo ventre! 17  La sua coda è rigida come un cedro;i tendini delle sue cosce sono ben intrecciati. 18  Le sue ossa sono come tubi di rame;i suoi arti sono come spranghe di ferro battuto. 19  È al primo posto* tra le opere di Dio;solo Colui che l’ha fatto può avvicinarglisi con la spada. 20  Trova cibo sui monti,là dove giocano tutti gli animali selvatici. 21  Si sdraia sotto le piante di loto,al riparo tra le canne delle paludi. 22  Le piante di loto lo coprono con la loro ombra;lo circondano i pioppi della valle.* 23  Se il fiume è tumultuoso, non si fa prendere dal panico. È tranquillo, anche quando il Giordano+ si scaglia contro il suo muso. 24  Qualcuno può forse catturarloo conficcargli un uncino* nel nasomentre lui rimane a guardare?

Note in calce

O “rendere nulla”.
Lett. “lega le loro facce”.
O “ti loderei”.
Forse l’ippopotamo.
Lett. “è il principio”.
O “uadi”, vedi Glossario.
Lett. “laccio”.

Approfondimenti

Galleria multimediale