• 1

    • Integrità e prosperità di Giobbe (1-5)

    • Satana mette in dubbio i motivi di Giobbe (6-12)

    • Giobbe perde gli averi e i figli (13-19)

    • Non se la prende con Dio (20-22)

  • 2

    • Satana mette di nuovo in dubbio i motivi di Giobbe (1-5)

    • Concesso a Satana di colpire Giobbe (6-8)

    • “Maledici Dio e muori!” (9, 10)

    • Arrivano tre amici di Giobbe (11-13)

  • 3

    • Giobbe maledice il giorno della sua nascita (1-26)

      • Si chiede perché soffre (20, 21)

  • 4

    • 1discorso di Elifaz (1-21)

      • Denigra l’integrità di Giobbe (7, 8)

      • Riporta il messaggio di uno spirito (12-17)

      • Dio “non ha fiducia nei suoi servitori” (18)

  • 5

    • Prosegue il 1discorso di Elifaz (1-27)

      • Dio “prende in trappola i sapienti mediante la loro stessa astuzia” (13)

      • “Non respingere la disciplina dell’Onnipotente” (17)

  • 6

    • Risposta di Giobbe (1-30)

      • Sostiene di avere motivo di lamentarsi (2-6)

      • Slealtà dei suoi confortatori (15-18)

      • “Le parole di giustizia fanno bene” (25)

  • 7

    • Prosegue la risposta di Giobbe (1-21)

      • La vita è come un lavoro obbligatorio (1, 2)

      • “Perché mi hai preso di mira?” (20)

  • 8

    • 1discorso di Bildad (1-22)

      • Insinua che i figli di Giobbe hanno peccato (4)

      • ‘Se tu fossi puro, Dio ti ristabilirebbe’ (6)

      • Insinua che Giobbe è empio (13)

  • 9

    • Risposta di Giobbe (1-35)

      • L’uomo non può avere ragione davanti a Dio (2-4)

      • Dio fa cose imperscrutabili (10)

      • Nessuno può discutere con Dio (32)

  • 10

    • Prosegue la risposta di Giobbe (1-22)

      • “Dimmi di che cosa mi accusi” (2)

      • Dio in paragone a Giobbe (4-12)

      • Giobbe desidera un po’ di sollievo (20)

  • 11

    • 1discorso di Zofar (1-20)

      • Accusa Giobbe di fare discorsi vuoti (2, 3)

      • Esorta Giobbe ad allontanare da sé il male (14)

  • 12

    • Risposta di Giobbe (1-25)

      • “Non sono inferiore a voi” (3)

      • “Sono divenuto oggetto di scherno” (4)

      • In Dio c’è sapienza (13)

      • Dio è al di sopra di giudici e re (17, 18)

  • 13

    • Prosegue la risposta di Giobbe (1-28)

      • “Io piuttosto parlerei all’Onnipotente” (3)

      • “Siete tutti medici incompetenti” (4)

      • “So di essere nel giusto” (18)

      • Chiede perché Dio lo considera un nemico (24)

  • 14

    • Prosegue la risposta di Giobbe (1-22)

      • L’uomo “ha una vita breve e piena di sofferenze” (1)

      • “C’è speranza perfino per un albero” (7)

      • “Mi nascondessi tu nella Tomba” (13)

      • “Se un uomo muore, può tornare in vita?” (14)

      • Dio desidererà ardentemente l’opera delle sue mani (15)

  • 15

    • 2discorso di Elifaz (1-35)

      • Sostiene che Giobbe non ha timore di Dio (4)

      • Lo accusa di presunzione (7-9)

      • “Dio non ha fiducia nemmeno nei suoi santi” (15)

      • Afferma che se uno soffre è perché è malvagio (20-24)

  • 16

    • Risposta di Giobbe (1-22)

      • “Voi mi tormentate anziché confortarmi!” (2)

      • Sostiene di essere il bersaglio di Dio (12)

  • 17

    • Prosegue la risposta di Giobbe (1-16)

      • “Sono circondato da schernitori” (2)

      • “Mi ha reso oggetto di disprezzo” (6)

      • “La Tomba sarà la mia casa” (13)

  • 18

    • 2discorso di Bildad (1-21)

      • Descrive la sorte dei peccatori (5-20)

      • Insinua che Giobbe non conosce Dio (21)

  • 19

    • Risposta di Giobbe (1-29)

      • Respinge i rimproveri dei suoi amici (1-6)

      • Dice di essere stato abbandonato (13-19)

      • “Il mio redentore è vivo” (25)

  • 20

    • 2discorso di Zofar (1-29)

      • Si sente offeso da Giobbe (2, 3)

      • Insinua che Giobbe è malvagio (5)

      • Sostiene che Giobbe prova piacere nel peccato (12, 13)

  • 21

    • Risposta di Giobbe (1-34)

      • ‘Perché i malvagi prosperano?’ (7-13)

      • Smaschera i suoi confortatori (27-34)

  • 22

    • 3discorso di Elifaz (1-30)

      • “Può un uomo essere utile a Dio?” (2, 3)

      • Accusa Giobbe di avidità e ingiustizia (6-9)

      • ‘Se torni da Dio, sarai ristabilito’ (23)

  • 23

    • Risposta di Giobbe (1-17)

      • Vuole presentare la sua causa a Dio (1-7)

      • Dice di non riuscire a trovare Dio (8, 9)

      • “Non ho mai deviato dalla sua strada” (11)

  • 24

    • Prosegue la risposta di Giobbe (1-25)

      • “Perché l’Onnipotente non stabilisce un tempo?” (1)

      • Afferma che Dio tollera la malvagità (12)

      • I peccatori amano le tenebre (13-17)

  • 25

    • 3discorso di Bildad (1-6)

      • “Come può un mortale essere giusto davanti a Dio?” (4)

      • Sostiene che l’integrità dell’uomo è inutile (5, 6)

  • 26

    • Risposta di Giobbe (1-14)

      • “Ma che bell’aiuto hai dato a uno senza forze!” (1-4)

      • Dio “tiene sospesa la terra sul nulla” (7)

      • “Questi non sono che i margini delle sue opere” (14)

  • 27

    • Giobbe è deciso a mantenere la sua integrità (1-23)

      • “Non rinuncerò alla mia integrità!” (5)

      • All’empio non rimane speranza (8)

      • “Perché i vostri discorsi sono così vuoti?” (12)

      • Al malvagio non rimarrà nulla (13-23)

  • 28

    • Giobbe mette a confronto i tesori della terra con la sapienza (1-28)

      • Operazioni minerarie (1-11)

      • La sapienza vale più delle perle (18)

      • Il timore di Geova è sapienza (28)

  • 29

    • Giobbe ricorda i giorni felici, prima delle sue prove (1-25)

      • Rispettato alla porta della città (7-10)

      • Ricorda la sua condotta giusta (11-17)

      • Tutti ascoltavano i suoi consigli (21-23)

  • 30

    • Giobbe descrive com’è cambiata la sua situazione (1-31)

      • Preso in giro da chi non vale niente (1-15)

      • Gli sembra di non ricevere aiuto (20, 21)

      • “La mia pelle è divenuta scura” (30)

  • 31

    • Giobbe difende la sua integrità (1-40)

      • “Un patto con i miei occhi” (1)

      • Chiede di essere pesato da Dio (6)

      • Non è un adultero (9-12)

      • Non ama il denaro (24, 25)

      • Non è un idolatra (26-28)

  • 32

    • Il giovane Eliu interviene nella conversazione (1-22)

      • Si adira con Giobbe e i suoi amici (2, 3)

      • “Sono rimasto rispettosamente in silenzio” (6, 7)

      • “Di per sé l’età non rende saggi” (9)

      • Eliu non può più rimanere in silenzio (18-20)

  • 33

    • Eliu riprende Giobbe per il fatto che si considera giusto (1-33)

      • Trovato un riscatto (24)

      • “Torni ai giorni del suo vigore giovanile” (25)

  • 34

    • Eliu difende la giustizia e il modo di agire di Dio (1-37)

      • Secondo Giobbe, Dio gli ha negato giustizia (5)

      • Il vero Dio non agisce mai malvagiamente (10)

      • “Giobbe parla senza conoscere” (35)

  • 35

    • Eliu fa notare che i ragionamenti di Giobbe sono sbagliati (1-16)

      • Giobbe si è dichiarato più giusto di Dio (2)

      • Il peccato non ha effetti su Dio lassù (5, 6)

      • Giobbe dovrebbe aspettare Dio (14)

  • 36

    • Eliu esalta la straordinaria grandezza di Dio (1-33)

      • Chi è ubbidiente prospera; l’empio è rigettato (11-13)

      • ‘Quale insegnante è come Dio?’ (22)

      • Giobbe dovrebbe magnificare Dio (24)

      • “La grandezza di Dio va oltre la nostra comprensione” (26)

      • Dio ha il controllo di pioggia e fulmini (27-33)

  • 37

    • Le forze della natura rivelano la grandezza di Dio (1-24)

      • Dio può interrompere le attività umane (7)

      • “Osserva attentamente le meravigliose opere di Dio” (14)

      • Comprendere Dio non è alla nostra portata (23)

      • Nessun essere umano deve credersi saggio (24)

  • 38

    • Geova fa capire quanto l’uomo sia piccolo (1-41)

      • “Dov’eri tu mentre io fondavo la terra?” (4-6)

      • “I figli di Dio gioivano con acclamazioni di lode” (7)

      • Domande sui fenomeni naturali (8-32)

      • “Le leggi dei cieli” (33)

  • 39

    • La creazione animale dimostra l’ignoranza dell’uomo (1-30)

      • Capre di montagna e cerve (1-4)

      • L’asino selvatico (5-8)

      • Il toro selvatico (9-12)

      • Lo struzzo (13-18)

      • Il cavallo (19-25)

      • Il falco e l’aquila (26-30)

  • 40

    • Altre domande di Geova (1-24)

      • Giobbe ammette di non avere nulla da dire (3-5)

      • “Vuoi mettere in discussione la mia giustizia?” (8)

      • Dio descrive la forza di Beemot (15-24)

  • 41

    • Dio descrive lo straordinario Leviatan (1-34)

  • 42

    • Risposta di Giobbe a Geova (1-6)

    • Disapprovati i tre amici di Giobbe (7-9)

    • Geova riporta Giobbe alla sua prosperità (10-17)

      • I figlie e le figlie di Giobbe (13-15)