Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Geremia 45:1-5

45  Nel quarto anno di Ioiachìm,+ figlio di Giosìa, re di Giuda, mentre Bàruc,+ figlio di Nerìa, scriveva in un libro le parole che il profeta Geremia+ gli dettava, questi gli riferì il seguente messaggio:*  “Questo è ciò che Geova, l’Iddio d’Israele, dice riguardo a te, Bàruc:  ‘Hai detto: “Guai a me, perché Geova ha aggiunto tristezza al mio dolore! Sono stanco di soffrire, e non trovo pace”’.  “Gli devi dire: ‘Questo è ciò che Geova dice: “Ecco, demolirò quello che ho edificato, e sradicherò quello che ho piantato, tutto il paese.+  Ma tu stai cercando* grandi cose per te stesso. Smetti di cercare queste cose”’. “‘Infatti sto per far abbattere una calamità su ogni uomo’,*+ dichiara Geova, ‘e ovunque andrai ti darò la tua vita* come bottino’”.*+

Note in calce

Lett. “parola”.
O “ti aspetti”.
Lett. “carne”.
O “anima”.
O “ti farò avere salva la vita”.

Approfondimenti

Galleria multimediale