Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Geremia 23:1-40

23  “Guai ai pastori che distruggono e fanno allontanare le pecore del mio pascolo!”, dichiara Geova.+  Perciò Geova, l’Iddio d’Israele, dice questo contro i pastori che pascolano il suo popolo: “Avete fatto allontanare le mie pecore, le avete disperse e non avete rivolto loro la vostra attenzione”.+ “Pertanto io rivolgerò la mia attenzione a voi a motivo delle vostre azioni malvagie”, dichiara Geova.  “E quelle che rimarranno delle mie pecore le radunerò da tutti i paesi in cui le avrò disperse;+ le riporterò al loro pascolo,+ e saranno feconde e si moltiplicheranno.+  Costituirò su di loro pastori che davvero le pasceranno.+ Non avranno più paura né proveranno terrore, e non ne mancherà nessuna”, dichiara Geova.  “Ecco”, dichiara Geova, “verranno i giorni in cui susciterò a Davide un germoglio* giusto;+ un re regnerà,+ mostrerà perspicacia e difenderà diritto e giustizia nel paese.+  Ai suoi giorni Giuda sarà salvato+ e Israele vivrà al sicuro.+ E lui sarà chiamato ‘Geova è la nostra giustizia’”.+  “Comunque”, dichiara Geova, “verranno i giorni in cui non diranno più: ‘Com’è vero che vive Geova, colui che fece uscire gli israeliti dal paese d’Egitto!’+  Diranno invece: ‘Com’è vero che vive Geova, colui che fece uscire e riportò indietro i discendenti della casa d’Israele dal paese del nord e da tutti i paesi nei quali li aveva dispersi!’ E vivranno nella loro terra”.+  Contro i profeti. Mi si è spezzato il cuore. Tutte le mie ossa tremano. Sono come un uomo ubriaco,come un uomo stordito dal vino,a motivo di Geova e delle sue sante parole. 10  Il paese infatti è pieno di adùlteri;+a causa della maledizione il paese fa cordoglio+e i pascoli del deserto* si sono seccati.+ La loro condotta è cattiva, e abusano del loro potere. 11  “Sia il profeta che il sacerdote sono contaminati.*+ Perfino nella mia casa ho trovato la loro malvagità”,+ dichiara Geova. 12  “Perciò il loro sentiero diverrà scivoloso e buio;+verranno spinti e cadranno,perché nell’anno della resa dei contifarò abbattere su di loro la calamità”, dichiara Geova. 13  “Tra i profeti di Samarìa+ ho visto cose ripugnanti:profetizzano in nome di Bàale sviano il mio popolo Israele. 14  E tra i profeti di Gerusalemme ho visto cose orribili:commettono adulterio+ e camminano nella falsità,+incoraggiano* i malvagie non abbandonano la loro malvagità. Per me sono tutti come Sodoma,+e i suoi abitanti come Gomorra”.+ 15  Pertanto questo è ciò che Geova degli eserciti dice contro i profeti: “Ecco, farò mangiare loro assenzioe darò loro da bere acqua avvelenata.+ Dai profeti di Gerusalemme infatti l’apostasia si è diffusa in tutto il paese”. 16  Questo è ciò che Geova degli eserciti dice: “Non ascoltate le parole dei profeti che profetizzano per voi.+ Vi ingannano.* La visione che annunciano viene dal loro cuore,+non dalla bocca di Geova.+ 17  Dicono ripetutamente a quelli che mi mancano di rispetto: ‘Geova ha detto: “Avrete pace”’.+ E a tutti quelli che seguono il loro cuore ostinato dicono: ‘Su di voi non si abbatterà nessuna calamità’.+ 18  Ma chi di loro è stato nel gruppo di quelli che sono amici di Geovaper vedere e sentire le sue parole? Chi ha prestato attenzione alle sue parole per ascoltarle? 19  Ecco, il turbine di Geova si scatenerà in tutta la sua furia;come una tempesta vorticosa turbinerà sulla testa dei malvagi.+ 20  L’ira di Geova non si ritireràfinché egli non abbia attuato e realizzato le intenzioni del suo cuore. Nella parte finale dei giorni lo capirete chiaramente. 21  Non mandai io quei profeti, ma loro vennero di corsa. Non parlai loro, ma loro profetizzarono.+ 22  Se però fossero stati nel gruppo dei miei amici,avrebbero fatto sentire al mio popolo le mie parolee lo avrebbero spinto ad abbandonare la sua cattiva condotta e le sue azioni malvagie”.+ 23  “Sono un Dio soltanto se sono vicino?”, dichiara Geova. “Non sono un Dio anche se sono lontano?” 24  “Un uomo può forse nascondersi in un posto segreto senza che io riesca a vederlo?”,+ dichiara Geova. “Io non riempio forse i cieli e la terra?”,+ dichiara Geova. 25  “Ho sentito i profeti che profetizzano falsità nel mio nome dire: ‘Ho avuto un sogno! Ho avuto un sogno!’+ 26  Fino a quando i profeti continueranno a profetizzare menzogne? Profetizzano inganni che vengono dal loro cuore.+ 27  Con i sogni che si raccontano l’un l’altro, vogliono far dimenticare al mio popolo il mio nome, proprio come i loro padri dimenticarono il mio nome a causa di Bàal.+ 28  Il profeta che ha un sogno racconti il sogno, ma quello che ha la mia parola la riferisca fedelmente”. “Cos’hanno in comune la paglia e il grano?”, dichiara Geova. 29  “Le mie parole non sono proprio come un fuoco?”,+ dichiara Geova. “Non sono come un martello che frantuma la rupe?”+ 30  “Perciò, ecco”, dichiara Geova, “sono contro i profeti che si rubano l’un l’altro le mie parole”.+ 31  “Ecco”, dichiara Geova, “io sono contro i profeti che si servono della loro lingua per dire: ‘Egli dice!’”+ 32  “Ecco”, dichiara Geova, “io sono contro i profeti di sogni falsi, che li raccontano e che, con le loro falsità e i loro vanti, sviano il mio popolo”.+ “Io però non li ho mandati né li ho incaricati, perciò non faranno alcun bene a questo popolo”,+ dichiara Geova. 33  “E quando questo popolo o un profeta o un sacerdote ti chiederà: ‘Qual è il peso* di Geova?’, dovrai rispondere: ‘“Siete voi il peso! E io vi rigetterò”,+ dichiara Geova’. 34  E quando il profeta o il sacerdote o il popolo dirà: ‘Questo è il peso* di Geova!’, allora io rivolgerò la mia attenzione a quell’uomo e alla sua casa. 35  Questo è ciò che ognuno di voi dice al suo prossimo e al proprio fratello: ‘Cosa ha risposto Geova? Cosa ha detto Geova?’ 36  Ma non dovete più menzionare il peso* di Geova, perché il peso* è per ciascuno la propria parola, e avete cambiato le parole dell’Iddio vivente, Geova degli eserciti, il nostro Dio. 37  “Questo è ciò che dirai al profeta: ‘Che risposta ti ha dato Geova? E cosa ha detto Geova? 38  Se continuate a dire: “Il peso* di Geova!”, allora questo è ciò che Geova dice: “Siccome dite: ‘Queste parole sono il peso* di Geova’, nonostante io vi avessi detto: ‘Non dovete dire: “Il peso* di Geova!”’, 39  ecco, vi solleverò e vi lancerò lontano dalla mia presenza, sia voi che la città che diedi a voi e ai vostri antenati. 40  E vi coprirò per sempre di disonore e vergogna, che non sarà dimenticata”’”.+

Note in calce

O “erede”.
O “apostati”.
Lett. “rafforzano le mani”.
O “riempiono di vane speranze”.
O “messaggio gravoso”. Il termine ebraico ha un duplice significato: “onerosa dichiarazione divina” e “qualcosa di opprimente”.
O “messaggio gravoso”.
O “messaggio gravoso”.
O “messaggio gravoso”.
O “messaggio gravoso”.
O “messaggio gravoso”.
O “messaggio gravoso”.

Approfondimenti

Galleria multimediale