• 1

    • Geremia riceve l’incarico di profeta (1-10)

    • Visione del mandorlo (11, 12)

    • Visione della grossa pentola (13-16)

    • Geremia rafforzato per adempiere il suo incarico (17-19)

  • 2

    • Israele abbandona Geova per seguire altri dèi (1-37)

      • Israele paragonato a una vite selvatica (21)

      • I suoi abiti sono macchiati di sangue (34)

  • 3

    • Gravità dell’apostasia di Israele (1-5)

    • Israele e Giuda colpevoli di adulterio (6-11)

    • Invito a pentirsi (12-25)

  • 4

    • Il pentimento reca benedizioni (1-4)

    • Futuro disastro proveniente dal nord (5-18)

    • Dolore di Geremia per il futuro disastro (19-31)

  • 5

    • Il popolo rifiuta la disciplina di Geova (1-13)

    • Ci sarà distruzione, ma non completa (14-19)

    • Geova chiede conto al suo popolo (20-31)

  • 6

    • Vicino l’assedio di Gerusalemme (1-9)

    • Ira di Geova su Gerusalemme (10-21)

      • Dicono: “C’è pace!”, mentre non c’è nessuna pace (14)

    • Terribile invasione dal nord (22-26)

    • Geremia deve servire come uno che saggia metalli (27-30)

  • 7

    • Vana fiducia nel tempio di Geova (1-11)

    • Il tempio diventerà come Silo (12-15)

    • Condannata l’adorazione formale (16-34)

      • Adorata la “Regina del Cielo” (18)

      • Sacrifici di bambini a Innom (31)

  • 8

    • Il popolo segue la massa (1-7)

    • Quale sapienza senza le parole di Geova? (8-17)

    • Geremia piange la rovina di Giuda (18-22)

      • “Non c’è balsamo in Galaad?” (22)

  • 9

    • Grande tristezza di Geremia (1-3a)

    • Geova chiede conto a Giuda (3b-16)

    • Lamento su Giuda (17-22)

    • Vantarsi di conoscere Geova (23-26)

  • 10

    • Gli dèi delle nazioni messi a confronto con l’Iddio vivente (1-16)

    • Distruzione ed esilio imminenti (17, 18)

    • Geremia si addolora (19-22)

    • Preghiera del profeta (23-25)

      • L’uomo non può dirigere i suoi passi (23)

  • 11

    • Giuda infrange il patto con Dio (1-17)

      • Dèi numerosi come le città (13)

    • Geremia paragonato a un agnello che va al macello (18-20)

    • Opposizione da parte dei concittadini di Geremia (21-23)

  • 12

    • Lamento di Geremia (1-4)

    • Risposta di Geova (5-17)

  • 13

    • La cintura di lino rovinata (1-11)

    • Le giare devono essere frantumate (12-14)

    • Giuda, incapace di cambiare, sarà esiliato (15-27)

      • “Può un cuscita cambiare la sua pelle?” (23)

  • 14

    • Siccità, carestia e spada (1-12)

    • Condannati i falsi profeti (13-18)

    • Geremia riconosce i peccati del popolo (19-22)

  • 15

    • Geova non cambierà il suo giudizio (1-9)

    • Lamento di Geremia (10)

    • Risposta di Geova (11-14)

    • Preghiera di Geremia (15-18)

      • Mangiare le parole di Geova è piacevole (16)

    • Geremia rafforzato da Geova (19-21)

  • 16

    • Geremia non deve sposarsi né fare cordoglio né festeggiare (1-9)

    • Punizione, poi ristabilimento (10-21)

  • 17

    • Il peccato di Giuda è radicato (1-4)

    • Benedizioni del confidare in Geova (5-8)

    • Il cuore è ingannevole (9-11)

    • Geova, “Speranza d’Israele” (12, 13)

    • Preghiera di Geremia (14-18)

    • Il Sabato va considerato sacro (19-27)

  • 18

    • Argilla nelle mani del vasaio (1-12)

    • Geova volta le spalle a Israele (13-17)

    • Complotto contro Geremia; sua supplica (18-23)

  • 19

    • Geremia deve fare a pezzi una brocca di terracotta (1-15)

      • Bambini sacrificati a Baal (5)

  • 20

    • Pasur colpisce Geremia (1-6)

    • Geremia non può smettere di predicare (7-13)

      • Il messaggio di Dio è come un fuoco ardente (9)

      • Geova è come un temibile guerriero (11)

    • Lamento di Geremia (14-18)

  • 21

    • Geova respinge la richiesta di Sedechia (1-7)

    • Il popolo deve scegliere tra la vita e la morte (8-14)

  • 22

    • Messaggi di giudizio contro re malvagi (1-30)

  • 23

    • Pastori buoni e cattivi (1-4)

    • Al sicuro sotto il “germoglio giusto” (5-8)

    • Condannati i falsi profeti (9-32)

    • “Il peso di Geova” (33-40)

  • 24

    • Fichi buoni e cattivi (1-10)

  • 25

    • Controversia di Geova con le nazioni (1-38)

      • Le nazioni serviranno Babilonia per 70 anni (11)

      • Calice del vino dell’ira di Dio (15)

      • Calamità da una nazione all’altra (32)

      • “Gli uccisi da Geova” (33)

  • 26

    • Geremia minacciato di morte (1-15)

    • Geremia risparmiato (16-19)

      • Citata la profezia di Michea (18)

    • Il profeta Uria (20-24)

  • 27

    • Il giogo di Babilonia (1-11)

    • A Sedechia viene detto che deve sottomettersi a Babilonia (12-22)

  • 28

    • Scontro fra Geremia e il falso profeta Hanania (1-17)

  • 29

    • Lettera di Geremia agli esiliati in Babilonia (1-23)

      • Israele tornerà dopo 70 anni (10)

    • Messaggio per Semaia (24-32)

  • 30

    • Promesse di ristabilimento e di guarigione (1-24)

  • 31

    • Quelli che rimangono d’Israele si stabiliranno di nuovo nel paese (1-30)

      • “Rachele piange i suoi figli” (15)

    • Un nuovo patto (31-40)

  • 32

    • Geremia compra un campo (1-15)

    • Preghiera di Geremia (16-25)

    • Risposta di Geova (26-44)

  • 33

    • Promesso il ristabilimento (1-13)

    • Al sicuro sotto il “germoglio giusto” (14-16)

    • Patto con Davide e i sacerdoti (17-26)

      • Patto relativo al giorno e alla notte (20)

  • 34

    • Messaggio di giudizio contro Sedechia (1-7)

    • Infranto il patto che garantiva la libertà agli schiavi (8-22)

  • 35

    • I recabiti mostrano un’ubbidienza esemplare (1-19)

  • 36

    • Geremia detta il contenuto di un rotolo (1-7)

    • Baruc legge ad alta voce il rotolo (8-19)

    • Ioiachim brucia il rotolo (20-26)

    • Messaggio riscritto su un altro rotolo (27-32)

  • 37

    • I caldei si ritirano solo temporaneamente (1-10)

    • Geremia imprigionato (11-16)

    • Sedechia incontra Geremia (17-21)

      • A Geremia viene provveduto pane (21)

  • 38

    • Geremia gettato in una cisterna (1-6)

    • Ebed-Melec libera Geremia (7-13)

    • Geremia esorta Sedechia ad arrendersi (14-28)

  • 39

    • Caduta di Gerusalemme (1-10)

      • Sedechia fugge e viene catturato (4-7)

    • Disposto che Geremia sia protetto (11-14)

    • Ebed-Melec avrà salva la vita (15-18)

  • 40

    • Nebuzaradan libera Geremia (1-6)

    • Ghedalia nominato governatore sul paese (7-12)

    • Complotto contro Ghedalia (13-16)

  • 41

    • Ghedalia assassinato da Ismaele (1-10)

    • Ismaele messo in fuga da Ioanan (11-18)

  • 42

    • Il popolo chiede a Geremia di pregare per avere guida (1-6)

    • Geova risponde: “Non andate in Egitto” (7-22)

  • 43

    • Il popolo disubbidisce e va in Egitto (1-7)

    • Messaggio di Geova a Geremia in Egitto (8-13)

  • 44

    • Predetta la calamità sui giudei in Egitto (1-14)

    • Il popolo respinge l’avvertimento di Dio (15-30)

      • Adorata la “Regina del Cielo” (17-19)

  • 45

    • Messaggio di Geova per Baruc (1-5)

  • 46

    • Profezia contro l’Egitto (1-26)

      • L’Egitto sarà conquistato da Nabucodonosor (13, 26)

    • Promesse a Israele (27, 28)

  • 47

    • Profezia contro i filistei (1-7)

  • 48

    • Profezia contro Moab (1-47)

  • 49

    • Profezia contro Ammon (1-6)

    • Profezia contro Edom (7-22)

      • Edom non sarà più una nazione (17, 18)

    • Profezia contro Damasco (23-27)

    • Profezia contro Chedar e Hazor (28-33)

    • Profezia contro Elam (34-39)

  • 50

    • Profezia contro Babilonia (1-46)

      • “Fuggite da Babilonia” (8)

      • Israele verrà riportato indietro (17-19)

      • Le acque di Babilonia saranno prosciugate (38)

      • Babilonia resterà disabitata (39, 40)

  • 51

    • Profezia contro Babilonia (1-64)

      • Babilonia cadrà improvvisamente in mano ai medi (8-12)

      • Libro gettato nell’Eufrate (59-64)

  • 52

    • Sedechia si ribella contro Babilonia (1-3)

    • Nabucodonosor assedia Gerusalemme (4-11)

    • Distruzione della città e del tempio (12-23)

    • Deportazione in Babilonia (24-30)

    • Ioiachin liberato dalla prigione (31-34)