Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Ezechiele 7:1-27

7  E ricevetti un altro messaggio* di Geova:  “Figlio dell’uomo, questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice al paese d’Israele: ‘La fine! È venuta la fine ai quattro angoli del paese.  Ora la fine è su di te. Darò sfogo alla mia ira contro di te, ti giudicherò in base alla tua condotta e ti chiederò conto di tutte le cose detestabili che hai fatto.  Il mio occhio non avrà pietà di te e non mostrerò compassione.+ Farò ricadere su di te gli effetti della tua condotta, e pagherai le conseguenze delle cose detestabili che hai fatto.+ E dovrete riconoscere che io sono Geova’.+  “Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: ‘Ecco, viene una calamità, una calamità senza uguali.+  Viene la fine. La fine verrà. Piomberà* su di te. Ecco, viene!  È venuto il tuo turno,* o abitante del paese. Sta arrivando il momento, il giorno è vicino.+ Sui monti c’è scompiglio, non si sentono gioiose grida.  “‘Molto presto riverserò su di te il mio furore,+ darò sfogo a tutta la mia ira contro di te,+ ti giudicherò in base alla tua condotta e ti chiederò conto di tutte le cose detestabili che hai fatto.  Il mio occhio non si impietosirà e non mostrerò compassione.+ Farò ricadere su di te gli effetti della tua condotta, e pagherai le conseguenze delle cose detestabili che hai fatto. E dovrete riconoscere che sono io, Geova, a colpirvi.+ 10  “‘Ecco il giorno! Ecco, viene.+ È venuto il tuo turno.* Il bastone è fiorito e la presunzione ha germogliato. 11  La violenza è cresciuta fino a diventare un bastone di malvagità.+ Non sopravvivranno né loro, né la loro ricchezza, né le loro folle, né la loro preminenza. 12  Verrà il momento, il giorno arriverà. Chi compra non si rallegri e chi vende non si addolori, perché c’è ira contro tutti quanti.*+ 13  Chi vende non tornerà in possesso di ciò che ha venduto, anche se gli verrà risparmiata la vita, perché la visione è contro tutti quanti. Nessuno tornerà, e a motivo del suo peccato* nessuno avrà salva la vita. 14  “‘Hanno suonato la tromba+ e sono tutti pronti, ma nessuno va in battaglia, perché la mia ira è contro tutti quanti.+ 15  Fuori c’è la spada,+ dentro ci sono epidemie e carestia. Chi è nei campi morirà di spada e chi è in città sarà divorato da carestia ed epidemie.+ 16  Quelli che sopravvivranno e riusciranno a fuggire andranno sui monti e gemeranno come colombe delle valli, ognuno per il proprio peccato.+ 17  Tutte le mani saranno fiacche e da tutte le ginocchia gocciolerà acqua.*+ 18  Si sono vestiti di sacco+ e hanno iniziato a tremare.* Saranno tutti svergognati e tutti avranno la testa calva.*+ 19  “‘Getteranno il loro argento per le strade e detesteranno il loro oro. Né il loro argento né il loro oro potranno salvarli nel giorno del furore di Geova.+ Non si sazieranno,* né si riempiranno lo stomaco, perché l’argento e l’oro sono diventati un ostacolo* che li ha portati a peccare. 20  Sono stati orgogliosi della bellezza dei loro gioielli, e con questi hanno fatto le loro immagini detestabili, i loro disgustosi idoli.+ Per questo farò in modo che li* detestino. 21  Consegnerò il loro oro e il loro argento come bottino agli stranieri e come spoglie ai malvagi della terra, e questi li profaneranno. 22  “‘Distoglierò il mio sguardo da loro+ e il mio luogo nascosto* verrà profanato; i ladri vi entreranno e lo profaneranno.+ 23  “‘Fa’ una catena,*+ perché il paese è pieno di giudizi sanguinari+ e la città è piena di violenza.+ 24  Farò venire i peggiori delle nazioni,+ che si impadroniranno delle loro case;+ metterò fine all’orgoglio dei forti e i loro santuari saranno profanati.+ 25  Quando saranno presi dall’angoscia cercheranno pace, ma non ce ne sarà.+ 26  Ci sarà rovina su rovina e arriverà una notizia dopo l’altra; la gente chiederà al profeta una visione,+ ma non si udrà più la legge* dal sacerdote né il consiglio dagli anziani.+ 27  Il re sarà in lutto,+ il capo si dispererà* e le mani degli abitanti del paese tremeranno per il terrore. Li tratterò in base alla loro condotta e li giudicherò come loro hanno giudicato gli altri. E dovranno riconoscere che io sono Geova’”.+

Note in calce

Lett. “parola”.
Lett. “si sveglia”.
O forse “ghirlanda”.
O forse “ghirlanda”.
Cioè né chi acquista né chi vende beni avrà dei vantaggi, perché la distruzione coinvolgerà tutti.
O forse “per mezzo del suo peccato”.
In riferimento all’incontinenza di urina dovuta alla paura.
O “i brividi li coprono”.
Cioè rasata in segno di lutto.
O “le loro anime non si sazieranno”.
O “pietra d’inciampo”.
Cioè l’argento e l’oro usati per fabbricare gli idoli.
A quanto pare la parte più interna del santuario di Geova.
In riferimento alle catene della prigionia.
O “insegnamento”.
O “si vestirà di desolazione”.

Approfondimenti

Galleria multimediale