Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Ezechiele 47:1-23

47  Quindi mi riportò all’ingresso del tempio,+ e vidi che da sotto la soglia del tempio usciva dell’acqua verso est,+ dato che la facciata del tempio era rivolta a est. L’acqua scendeva da sotto il lato destro del tempio, a sud dell’altare.  Poi mi fece uscire attraverso la porta settentrionale+ e mi fece fare il giro all’esterno fino alla porta esterna rivolta a est;+ là vidi un rivolo d’acqua che usciva dal lato destro.  L’uomo andò verso est con in mano una corda per misurare,+ misurò 1.000 cubiti* e mi fece attraversare l’acqua; l’acqua mi arrivava alle caviglie.  Misurò altri 1.000 cubiti e mi fece attraversare l’acqua; l’acqua mi arrivava alle ginocchia. Misurò altri 1.000 cubiti e mi fece attraversare; l’acqua mi arrivava ai fianchi.  Quando ne misurò altri 1.000, era un torrente che non potevo attraversare a piedi. L’acqua era infatti così profonda che il torrente andava attraversato a nuoto, non a piedi.  Allora mi chiese: “Hai visto, figlio dell’uomo?” Quindi mi fece ritornare sulla sponda del torrente.  Quando fui tornato, vidi che sulla sponda del torrente c’erano moltissimi alberi, da un lato e dall’altro.+  E mi disse: “Quest’acqua scorre verso la regione orientale, scende attraverso l’Àraba*+ e giungerà al mare. Quando si getterà nel mare,+ l’acqua del mare verrà sanata.  Ovunque scorrano le acque,* brulicheranno creature* viventi. Ci saranno moltissimi pesci, perché là scorreranno queste acque. L’acqua del mare sarà sanata e, ovunque arriverà il torrente, tutto vivrà. 10  “Dei pescatori staranno lungo la riva da En-Ghedi+ fino a En-Eglàim, dove ci sarà un luogo per far asciugare le reti a strascico. Ci saranno tantissime specie di pesci, come nel Mar Grande.*+ 11  “Ci saranno paludi e acquitrini, che però non saranno sanati; verranno abbandonati al sale.+ 12  “Su entrambe le sponde del torrente crescerà ogni tipo di alberi da frutto, le cui foglie non appassiranno e i cui frutti non mancheranno mai. Daranno nuovi frutti ogni mese, perché l’acqua da cui sono irrigati esce dal santuario.+ I loro frutti serviranno da cibo e le loro foglie per la guarigione”.+ 13  Ecco ciò che il Sovrano Signore Geova dice: “Questo è il territorio del paese che assegnerete in eredità alle 12 tribù d’Israele; Giuseppe ne avrà due porzioni.+ 14  Lo erediterete e ne riceverete parti uguali.* Giurai di dare questo paese ai vostri antenati,+ e adesso vi è assegnato* in eredità. 15  “Il confine del paese sul lato settentrionale andrà dal Mar Grande lungo la via di Etlòn+ fino a Zedàd,+ 16  Àmat,+ Beròta,+ Sibràim (che è tra il territorio di Damasco e quello di Àmat) e Azèr-Atticòn (che è sul confine di Auràn+). 17  Così il confine andrà dal mare ad Azàr-Enòn,+ lungo il confine di Damasco a nord e il confine di Àmat.+ Questo è il confine settentrionale. 18  “Il confine orientale si estenderà tra Auràn e Damasco e, lungo il Giordano, tra Gàlaad+ e il paese d’Israele. Dovrete misurare dal confine* al mare orientale.* Questo è il confine orientale. 19  “Il confine meridionale* andrà da Tàmar alle acque di Merìba-Càdes,+ e poi al Torrente* e fino al Mar Grande.+ Questo è il confine meridionale.* 20  “Il confine occidentale sarà il Mar Grande, dal confine* fino a un punto opposto a Lebo-Àmat.*+ Questo è il confine occidentale”. 21  “Dovrete ripartire questo paese tra di voi, tra le 12 tribù d’Israele. 22  Lo distribuirete in eredità tra voi e gli stranieri che risiedono con voi e hanno avuto figli in mezzo a voi. Saranno per voi come israeliti di nascita. Riceveranno come voi un’eredità fra le tribù d’Israele. 23  Dovrete dare allo straniero un’eredità nel territorio della tribù in cui si è stabilito”, dichiara il Sovrano Signore Geova.

Note in calce

Si tratta del cubito lungo. Vedi App. B14.
O “pianura desertica”.
Lett. “i due torrenti”.
O “anime”.
Cioè il Mediterraneo.
Lett. “Lo erediterete, ciascuno come suo fratello”.
O “vi tocca”.
Cioè il confine settentrionale.
Cioè il Mar Morto.
Lett. “il lato sud verso sud”.
Cioè il Torrente d’Egitto.
Lett. “il lato sud verso sud”.
Cioè il confine meridionale.
O “entrata di Àmat”.

Approfondimenti

Galleria multimediale