Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Ezechiele 38:1-23

38  E ricevetti un altro messaggio* di Geova:  “Figlio dell’uomo, rivolgi la faccia contro Gog del paese di Magòg,+ il capo dei capi* di Mèsec e Tùbal,+ e profetizza contro di lui.+  Devi dire: ‘Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: “Ecco, sono contro di te, o Gog, capo dei capi* di Mèsec e Tùbal.  Ti farò voltare indietro, metterò uncini alle tue mascelle+ e ti farò uscire con tutto il tuo esercito,+ cavalli e cavalieri, tutti splendidamente vestiti, un gran numero di soldati armati di scudo grande e scudo piccolo, tutti con la spada in mano.  Persia, Etiopia e Put+ sono con loro, tutti con scudo piccolo ed elmo,  nonché Gòmer e tutte le sue schiere, la casa di Togàrma+ dalle più remote parti del nord e tutte le sue schiere. Molti popoli sono con te.+  “‘“Sii pronto, preparati, tu e tutti gli eserciti che sono con te; tu sarai il loro comandante.*  “‘“Dopo molti giorni ti si presterà attenzione.* Nella parte finale degli anni invaderai il paese i cui abitanti sono stati ristabiliti dai colpi della spada e radunati da molti popoli sui monti d’Israele, rimasti a lungo devastati. Gli abitanti di questo paese sono stati tratti dai popoli e vivono tutti al sicuro.+  Verrai contro di loro come una tempesta e coprirai il paese come nuvole, tu con tutte le tue schiere e i molti popoli con te”’. 10  “Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: ‘In quel giorno ti verranno in mente* dei pensieri ed escogiterai un piano malvagio. 11  Dirai: “Invaderò questo paese di villaggi non protetti.*+ Andrò contro quelli che vivono al sicuro, indisturbati, che vivono tutti in villaggi non protetti da mura, sbarre o porte”. 12  Lo farai per predare molte spoglie e fare molto bottino, per attaccare luoghi devastati ora ripopolati+ e un popolo radunato dalle nazioni,+ un popolo che accumula ricchezze e beni+ e che vive al centro della terra. 13  “‘Saba,+ Dèdan,+ i mercanti di Tàrsis+ e tutti i suoi guerrieri* ti diranno: “Vieni per predare molte spoglie e fare molto bottino? Hai radunato i tuoi eserciti per portare via argento e oro, per prendere ricchezze e beni e per fare un gran bottino?”’ 14  “Profetizza quindi, figlio dell’uomo, e di’ a Gog: ‘Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: “In quel giorno, quando il mio popolo Israele vivrà al sicuro, tu lo saprai.+ 15  Verrai dal tuo luogo, dalle più remote parti del nord,+ tu e molti popoli con te, tutti sui loro cavalli, un grande esercito, numerose forze militari.+ 16  Verrai contro il mio popolo Israele, come nuvole che coprono il paese. Nella parte finale dei giorni ti condurrò contro il mio paese,+ perché le nazioni mi conoscano quando per mezzo tuo, o Gog, mi santificherò davanti ai loro occhi”’.+ 17  “Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: ‘Non sei tu lo stesso di cui parlai nei tempi passati per mezzo dei miei servitori, i profeti d’Israele, i quali per molti anni profetizzarono che saresti stato condotto contro di loro?’ 18  “‘In quel giorno, nel giorno in cui Gog invaderà il paese d’Israele’, dichiara il Sovrano Signore Geova, ‘il mio grande furore divamperà.+ 19  Nel mio zelo, nel fuoco della mia ira, parlerò; e in quel giorno ci sarà un grande terremoto nel paese d’Israele. 20  A causa mia i pesci del mare, gli uccelli del cielo, le bestie della campagna, tutti i rettili che strisciano sul terreno e tutti gli uomini che sono sulla faccia della terra tremeranno, e i monti saranno abbattuti,+ le rupi cadranno e ogni muro crollerà a terra’. 21  “‘Farò venire contro di lui la spada su tutti i miei monti’, dichiara il Sovrano Signore Geova. ‘La spada di ognuno sarà contro il proprio fratello.+ 22  Porterò il mio giudizio contro di lui* con epidemie+ e massacri; farò cadere piogge torrenziali, grandine,+ fuoco+ e zolfo+ su di lui, sulle sue schiere e sui molti popoli con lui.+ 23  Certamente mi magnificherò, mi santificherò e mi farò conoscere agli occhi di molte nazioni, e dovranno riconoscere che io sono Geova’.

Note in calce

Lett. “parola”.
O “principe supremo”.
O “principe supremo”.
Lett. “guardia”.
O “sarai chiamato a raccolta”.
Lett. “cuore”.
O “paese di aperta campagna”.
O “giovani leoni con la criniera”.
O “verrò in giudizio con lui”.

Approfondimenti

Galleria multimediale