Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Ezechiele 35:1-15

35  E ricevetti un altro messaggio* di Geova:  “Figlio dell’uomo, rivolgi la faccia verso la regione montuosa di Sèir+ e profetizza contro di essa.+  Dille: ‘Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: “Ecco, sono contro di te, o regione montuosa di Sèir; stenderò la mia mano contro di te e farò di te una distesa desolata.+  Ridurrò in rovina le tue città, e tu diventerai una distesa desolata;+ e dovrai riconoscere che io sono Geova.  Hai infatti mostrato un’implacabile ostilità+ e hai consegnato gli israeliti alla spada al tempo del loro disastro, al tempo della loro punizione finale”’.+  “‘Perciò, com’è vero che io vivo’, dichiara il Sovrano Signore Geova, ‘ti preparerò per lo spargimento di sangue, e il sangue ti inseguirà.+ Dato che odiavi il sangue, il sangue ti inseguirà.+  Farò della regione montuosa di Sèir una distesa desolata+ e stroncherò da essa chiunque vi passi.  Riempirò i suoi monti di cadaveri. Quelli uccisi con la spada cadranno sui tuoi colli, nelle tue valli e in tutti i tuoi corsi d’acqua.  Farò di te una desolazione perenne, e le tue città non saranno più abitate;+ e dovrete riconoscere che io sono Geova’. 10  “Visto che hai detto: ‘Queste due nazioni e questi due paesi diventeranno miei, e ne prenderemo possesso’,+ anche se Geova stesso era là, 11  ‘com’è vero che io vivo’, dichiara il Sovrano Signore Geova, ‘ti tratterò con la stessa ira e la stessa gelosia che tu hai mostrato contro di loro odiandoli;+ e mi farò conoscere fra loro quando ti giudicherò. 12  Allora saprai che io, Geova, ho sentito tutte le cose insolenti che hai pronunciato contro i monti d’Israele, dicendo: “Sono stati resi desolati. Ci sono stati dati perché li divoriamo”. 13  Avete parlato con arroganza contro di me, e contro di me avete moltiplicato le vostre parole.+ Ho sentito tutto’. 14  “Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: ‘Tutta la terra gioirà quando farò di te una distesa desolata. 15  Dato che hai gioito quando l’eredità della casa d’Israele è stata resa desolata, farò lo stesso con te.+ Diventerai una distesa desolata, o regione montuosa di Sèir, o Èdom tutto quanto.+ Allora dovranno riconoscere che io sono Geova’”.

Note in calce

Lett. “parola”.

Approfondimenti

Galleria multimediale