Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Ezechiele 25:1-17

25  E ricevetti un altro messaggio* di Geova:  “Figlio dell’uomo, rivolgi la faccia verso gli ammoniti+ e profetizza contro di loro.+  Devi dire agli ammoniti: ‘Ascoltate la parola del Sovrano Signore Geova. Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: “Quando è stato profanato il mio santuario, quando il paese d’Israele è stato reso desolato e quando la casa di Giuda è andata in esilio, tu hai detto: ‘Ben vi sta!’  E per questo ti darò in possesso agli orientali. Piazzeranno i loro accampamenti* dentro di te e pianteranno le loro tende in mezzo a te. Mangeranno i tuoi frutti e berranno il tuo latte.  Farò di Rabba+ un pascolo per i cammelli e del paese degli ammoniti un luogo di riposo per il gregge; e dovrete riconoscere che io sono Geova”’”.  “Pertanto questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: ‘Dato che hai battuto le mani,+ pestato i piedi per terra e gioito* con totale disprezzo a motivo della condizione del paese d’Israele,+  per questo stenderò la mano contro di te, per darti in preda alle nazioni. Ti stroncherò dai popoli e ti distruggerò dai paesi.+ Ti annienterò, e dovrai riconoscere che io sono Geova’.  “Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: ‘Mòab+ e Sèir+ hanno detto: “Ecco, la casa di Giuda è come tutte le altre nazioni”.  Per questo scopro il fianco* di Mòab presso le sue città di frontiera, la bellezza* del suo paese, Bet-Iesimòt, Bàal-Meòn e fino a Chiriatàim.+ 10  Lo darò in possesso agli orientali,+ insieme agli ammoniti, perché gli ammoniti non siano ricordati fra le nazioni.+ 11  Eseguirò il mio giudizio su Mòab,+ e dovranno riconoscere che io sono Geova’. 12  “Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: ‘Èdom si è vendicato della casa di Giuda e si è reso gravemente colpevole vendicandosi di lei.+ 13  Pertanto questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: “Stenderò la mano anche contro Èdom, ne stroncherò uomini e bestiame, e lo renderò devastato.+ Da Tèman fino a Dèdan cadranno di spada.+ 14  ‘Farò vendetta su Èdom per mezzo del mio popolo Israele,+ che porterà la mia ira e il mio furore su Èdom. Così Èdom sperimenterà la mia vendetta’,+ dichiara il Sovrano Signore Geova”’. 15  “Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: ‘I filistei, mossi dalla loro implacabile ostilità, hanno malignamente* cercato di fare vendetta e portare distruzione.+ 16  Pertanto questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: “Stenderò la mano contro i filistei,+ stroncherò i cheretei+ e distruggerò il resto degli abitanti della costa.+ 17  Eseguirò su di loro grandi vendette con furiose punizioni; e quando mi vendicherò su di loro, dovranno riconoscere che io sono Geova”’”.

Note in calce

Lett. “parola”.
O “accampamenti cinti da mura”.
O “la tua anima ha gioito”.
O “pendio”.
O “adornamento”.
O “con disprezzo nell’anima”.

Approfondimenti

Galleria multimediale