Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Esodo 15:1-27

15  Allora Mosè e gli israeliti innalzarono a Geova questo canto:+ “Canterò a Geova, perché grande è divenuta la sua gloria.+ Ha gettato in mare cavallo e cavaliere.+   Mia forza e potenza è Iah,* perché è stato la mia salvezza.+ Questo è il mio Dio, e io lo loderò,+ l’Iddio di mio padre,+ e io lo esalterò.+   Geova è un potente guerriero.+ Il suo nome è Geova.+   Ha scagliato in mare i carri del faraone e il suo esercito,+e i suoi guerrieri migliori sono stati inghiottiti dal Mar Rosso.+   Da onde impetuose sono stati sommersi;sono andati a fondo come fossero pietre.+   La tua destra, o Geova, è grande nella sua potenza;+la tua destra, o Geova, può annientare il nemico.   Nella tua eccelsa maestà puoi abbattere chi osa sfidarti;+la tua ira si accende, e li divora come paglia.*   Con un soffio delle tue narici le acque si sono ammassate;si sono arrestate, arginando i flutti;le acque impetuose si sono rapprese nel cuore del mare.   Il nemico aveva detto: ‘Li inseguirò! Li raggiungerò! Spartirò il bottino fino a esserne sazio! Sfodererò la spada! La mia mano li sottometterà!’+ 10  Hai soffiato con il tuo alito, e il mare li ha sommersi;+sono affondati come piombo nelle possenti acque. 11  Chi fra gli dèi è come te, o Geova?+ Chi è come te, che ti dimostri eccelso in santità,+ che sei da riverire con canti di lode, che fai meraviglie?+ 12  Hai steso la tua destra, e la terra li ha inghiottiti.+ 13  Nel tuo amore leale hai guidato il popolo che hai riscattato;+nella tua forza li condurrai alla tua santa dimora. 14  I popoli devono udire,+ e tremeranno;gli abitanti della Filistèa saranno in preda all’angoscia.* 15  Allora i capi* di Èdom saranno sgomenti,e tremore prenderà i potenti* di Mòab.+ Tutti gli abitanti di Cànaan si perderanno d’animo.+ 16  Paura e terrore si abbatteranno su di loro.+ Davanti alla potenza del tuo braccio saranno immobili come pietre,finché non sarà passato il tuo popolo, o Geova,finché non sarà passato il popolo+ che hai generato.+ 17  Lo condurrai e lo pianterai sul monte della tua eredità,+il luogo che hai preparato per dimorarvi tu stesso, o Geova,un santuario, o Geova, che le tue mani hanno fondato. 18  Geova regnerà per sempre, per l’eternità.+ 19  Quando i cavalli del faraone con i carri da guerra e i cavalieri entrarono nel mare,+Geova fece richiudere le acque su di loro,+ma il popolo d’Israele camminò sull’asciutto nel mezzo del mare”.+ 20  Allora la profetessa Miriam, sorella di Aronne, prese in mano un tamburello, e tutte le donne la seguirono suonando i tamburelli e danzando. 21  E Miriam cantò in risposta agli uomini: “Cantate a Geova, perché grande è divenuta la sua gloria.+ Ha gettato in mare cavallo e cavaliere”.+ 22  In seguito Mosè fece partire Israele dal Mar Rosso; si diressero verso il deserto di Sur e camminarono per tre giorni nel deserto, ma non trovarono acqua. 23  Arrivati a Mara,*+ non poterono berne l’acqua perché era amara. Per questo chiamarono quel luogo Mara. 24  Quindi il popolo cominciò a mormorare contro Mosè,+ dicendo: “Che cosa berremo?” 25  Lui implorò Geova,+ e Geova lo diresse verso un arbusto. Quando Mosè lo gettò nell’acqua, l’acqua divenne dolce. Là Dio stabilì per loro una norma e un precedente legale, e là li mise alla prova.+ 26  Disse: “Se ascolterai scrupolosamente la voce di Geova tuo Dio, se farai ciò che è giusto ai suoi occhi, se presterai attenzione ai suoi comandamenti e osserverai tutte le sue norme,+ non ti colpirò con nessuna delle malattie con cui ho colpito gli egiziani,+ perché io, Geova, ti guarisco”.+ 27  Dopo ciò raggiunsero Elìm, dove c’erano 12 sorgenti d’acqua e 70 palme. Così si accamparono là, presso l’acqua.

Note in calce

“Iah” (o “Jah”, “Yah”) è una forma abbreviata del nome Geova.
O “stoppia”.
Lett. “doglie”.
O “sceicchi”, cioè capi tribali.
O “despoti”.
Significa “amarezza”.

Approfondimenti

Galleria multimediale