Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Deuteronomio 28:1-68

28  “E se ascolterai attentamente la voce di Geova tuo Dio badando di mettere in pratica tutti i suoi comandamenti che oggi ti do, Geova tuo Dio certamente ti innalzerà al di sopra di tutte le altre nazioni della terra.+  Dato che avrai continuato ad ascoltare la voce di Geova tuo Dio, verranno su di te e ti raggiungeranno tutte queste benedizioni:+  “Benedetto sarai in città e benedetto sarai in campagna.+  “Benedetti saranno i tuoi figli*+ e il frutto del tuo suolo e i piccoli del tuo bestiame, i piccoli delle tue mandrie e delle tue greggi.+  “Benedetti saranno il tuo cesto+ e la tua madia.*+  “Benedetto sarai quando entri e benedetto sarai quando esci.  “Geova farà in modo che i nemici che muoveranno contro di te siano sconfitti davanti a te.+ Ti attaccheranno da una direzione, ma fuggiranno da te in sette direzioni diverse.+  Per te Geova decreterà che ci sia una benedizione sui tuoi depositi+ e su ogni tua attività, e certamente ti benedirà nel paese che Geova tuo Dio sta per darti.  Geova ti renderà un popolo consacrato a lui,+ proprio come ti ha giurato,+ perché avrai continuato a osservare i comandamenti di Geova tuo Dio e avrai camminato nelle sue vie. 10  Tutti i popoli della terra dovranno vedere che tu porti il nome di Geova,+ e avranno paura di te.+ 11  “Nel paese che Geova giurò ai tuoi antenati di darti,+ Geova ti concederà in grande abbondanza figli, bestiame e prodotti del suolo.+ 12  Geova ti aprirà il suo ricco deposito, i cieli, per far scendere la pioggia sul tuo paese al momento giusto+ e per benedire ogni cosa che farai. Presterai a molte nazioni, ma tu non avrai bisogno di prendere a prestito.+ 13  Geova ti farà essere la testa, non la coda, e tu sarai in alto,+ non in basso, se continuerai a ubbidire ai comandamenti di Geova tuo Dio, che oggi ti comando di osservare e di mettere in pratica. 14  Non devi deviare da tutte le parole che oggi ti comando, né a destra né a sinistra,+ per seguire altri dèi e servirli.+ 15  “Ma se non ascolterai la voce di Geova tuo Dio badando di mettere in pratica tutti i suoi comandamenti e i suoi decreti che oggi ti do, verranno su di te e ti raggiungeranno tutte queste maledizioni:+ 16  “Maledetto sarai in città e maledetto sarai in campagna.+ 17  “Maledetti saranno il tuo cesto+ e la tua madia.*+ 18  “Maledetti saranno i tuoi figli,*+ il frutto del tuo suolo e i piccoli delle tue mandrie e delle tue greggi.+ 19  “Maledetto sarai quando entri e maledetto sarai quando esci. 20  “Geova manderà su di te la maledizione, la confusione e la punizione in ogni tua attività, finché tu non sia annientato e distrutto in fretta, a motivo delle tue pratiche malvagie e del fatto che lo* hai abbandonato.+ 21  Geova farà in modo che un’epidemia ti colpisca finché egli non ti abbia sterminato nel paese al quale vai per prenderne possesso.+ 22  Geova ti colpirà con la tubercolosi, la febbre alta,+ l’infiammazione, il calore intenso, la spada,+ il vento torrido e la ruggine,*+ che ti affliggeranno finché tu non sia distrutto. 23  Il cielo sopra la tua testa sarà rame, e la terra sotto di te sarà ferro.+ 24  Geova farà piovere sul tuo paese sabbia e polvere, che dai cieli scenderanno su di te finché tu non sia annientato. 25  Geova farà in modo che tu sia sconfitto davanti ai tuoi nemici.+ Li attaccherai da una direzione, ma fuggirai da loro in sette direzioni diverse; e alla tua vista tutti i regni della terra inorridiranno.+ 26  E i tuoi cadaveri diventeranno cibo per tutti gli uccelli del cielo e tutti gli animali della terra, e non ci sarà nessuno che li scaccerà.+ 27  “Geova ti colpirà con i foruncoli d’Egitto, le emorroidi, l’eczema ed eruzioni cutanee, da cui non potrai essere sanato. 28  Geova ti colpirà con la pazzia, la cecità+ e la confusione mentale.* 29  A mezzogiorno brancolerai proprio come un cieco brancola nel buio,+ e non otterrai buoni risultati in nessuna cosa che farai; sarai costantemente frodato e derubato, e nessuno ti aiuterà.+ 30  Ti fidanzerai con una donna, ma un altro uomo la violerà. Costruirai una casa, ma non l’abiterai.+ Pianterai una vigna, ma non ne raccoglierai il frutto.+ 31  Il tuo toro sarà scannato sotto i tuoi occhi, ma tu non ne mangerai. Il tuo asino sarà rubato proprio davanti a te, ma non ti sarà restituito. Il tuo gregge sarà dato ai tuoi nemici, ma tu non avrai chi ti aiuterà. 32  I tuoi figli e le tue figlie saranno dati a un altro popolo+ mentre tu starai a guardare, e continuerai ad aspettarli con ansia, ma non potrai fare nulla. 33  Un popolo che non hai conosciuto mangerà i prodotti della tua terra e tutto quello che produci,+ e sarai sempre frodato e schiacciato. 34  Quello che i tuoi occhi vedranno ti porterà alla pazzia. 35  “Geova ti colpirà con foruncoli dolorosi e incurabili alle ginocchia e alle gambe, dalla pianta del piede alla sommità del capo. 36  Geova deporterà te e il re che costituirai su di te in una nazione che né tu né i tuoi antenati avete conosciuto;+ e là servirai altri dèi, dèi di legno e di pietra.+ 37  E alla tua vista tutti i popoli in mezzo ai quali Geova ti deporterà inorridiranno, ti disprezzeranno* e ti scherniranno.+ 38  “Porterai molto seme nel campo, ma raccoglierai poco,+ perché lo divorerà la locusta. 39  Pianterai vigne e le coltiverai, ma non berrai vino e non vendemmierai,+ perché le rovinerà il verme. 40  Avrai olivi in tutto il tuo territorio, ma non ti spalmerai d’olio, perché le tue olive cadranno. 41  Darai alla luce figli e figlie, ma non rimarranno tuoi, perché saranno fatti prigionieri.+ 42  Sciami d’insetti* infesteranno tutti i tuoi alberi e i prodotti della tua terra. 43  Lo straniero che risiede in mezzo a te si innalzerà sempre di più sopra di te, mentre tu scenderai sempre più in basso. 44  Lui presterà a te, mentre tu non presterai a lui.+ Lui diventerà la testa, mentre tu diventerai la coda.+ 45  “Tutte queste maledizioni+ verranno certamente su di te, ti perseguiteranno e ti raggiungeranno finché tu non sia stato annientato,+ perché non avrai ascoltato la voce di Geova tuo Dio osservando i comandamenti e i decreti che ti ha dato.+ 46  E saranno su di te e sui tuoi discendenti come un segno e un prodigio permanenti,+ 47  perché non avrai servito Geova tuo Dio con allegrezza e gioia di cuore quando avevi ogni cosa in abbondanza.+ 48  Geova manderà i tuoi nemici contro di te, e tu li servirai+ mentre patirai la fame+ e la sete, non avrai di che vestirti e ti mancherà ogni cosa. Egli metterà un giogo di ferro sul tuo collo finché non ti abbia annientato. 49  “Geova manderà contro di te una nazione lontana,+ dall’estremità della terra, che piomberà su di te come un’aquila,+ una nazione la cui lingua non comprenderai,+ 50  una nazione dall’aspetto feroce, che non avrà riguardo per chi è anziano né pietà per chi è giovane.+ 51  Mangerà i piccoli del tuo bestiame e i prodotti della tua terra finché tu non sia stato annientato. Non ti lascerà né grano né vino nuovo né olio né i piccoli delle tue mandrie o delle tue greggi finché non ti abbia distrutto.+ 52  Ti assedierà dentro tutte le città* del tuo paese finché le tue mura alte e fortificate nelle quali confidi non siano cadute. Certamente ti assedierà dentro tutte le città del paese che Geova tuo Dio ti avrà dato.+ 53  Quindi dovrai mangiare i tuoi bambini,* la carne dei figli e delle figlie+ che Geova tuo Dio ti avrà dato, a causa del duro assedio e delle ristrettezze in cui il tuo nemico ti ridurrà. 54  “Nemmeno l’uomo più delicato e raffinato in mezzo a te avrà pietà del fratello, della cara moglie e dei figli che gli sono rimasti, 55  e non spartirà con loro la carne dei figli che mangerà, perché non avrà nient’altro a causa del duro assedio e delle ristrettezze in cui il tuo nemico ridurrà le tue città.+ 56  E la donna delicata e raffinata in mezzo a te, talmente raffinata che non le sarebbe mai venuto in mente di posare per terra la pianta del piede,+ non avrà pietà del caro marito, del figlio e della figlia, 57  nemmeno della placenta* che le esce fra le gambe e dei figli che partorisce, perché li mangerà di nascosto a causa del duro assedio e delle ristrettezze in cui il tuo nemico ridurrà le tue città. 58  “Se non osserverai scrupolosamente tutte le parole di questa Legge che sono scritte in questo libro+ e non temerai il nome glorioso e tremendo,+ quello di Geova+ tuo Dio, 59  Geova colpirà te e i tuoi discendenti con piaghe gravissime, piaghe grandi e prolungate,+ e malattie dolorose e croniche. 60  Su di te farà tornare tutte le malattie d’Egitto di cui hai avuto paura, e queste certamente non ti lasceranno. 61  Inoltre Geova farà venire su di te ogni altra malattia o piaga che non è scritta nel libro di questa Legge finché tu non sia annientato. 62  Anche se sarete diventati numerosi come le stelle del cielo,+ rimarrete in pochissimi,+ perché non avrete ascoltato la voce di Geova vostro Dio. 63  “E proprio come Geova avrà provato piacere nel farvi prosperare e nel rendervi numerosi, così Geova proverà piacere nel distruggervi e nell’annientarvi; e sarete strappati dal paese di cui state per prendere possesso. 64  “Geova ti disperderà fra tutte le nazioni, da un’estremità all’altra della terra,+ e là dovrai servire dèi di legno e di pietra, che né tu né i tuoi antenati avete conosciuto.+ 65  Fra quelle nazioni non avrai pace,+ né un luogo in cui far riposare la pianta del tuo piede. Là Geova ti darà invece un cuore tremante,+ occhi stanchi e un senso di disperazione.*+ 66  La tua vita sarà in grave pericolo; sarai in preda al terrore notte e giorno, e non sarai sicuro di sopravvivere. 67  La mattina dirai: ‘Oh, fosse già sera!’, e la sera dirai: ‘Oh, fosse già mattina!’, a causa del terrore che proverai nel cuore e a causa di quello che vedranno i tuoi occhi. 68  E Geova certamente vi riporterà in Egitto su navi — viaggio che vi dissi non avreste mai più fatto — e là dovrete vendervi ai vostri nemici come schiavi e schiave, ma nessuno vi comprerà”.

Note in calce

Lett. “il frutto del tuo ventre”.
O “recipiente per impastare”.
O “recipiente per impastare”.
Lett. “il frutto del tuo ventre”.
Lett. “mi”.
Malattia delle piante.
O “smarrimento di cuore”.
Lett. “diventerai [...] un proverbio”.
O “ronzanti insetti”.
Lett. “porte”.
Lett. “il frutto del tuo ventre”.
O “annessi fetali”.
O “e disperazione dell’anima”.

Approfondimenti

Galleria multimediale