Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture (edizione per lo studio)

Deuteronomio 11:1-32

11  “Devi amare Geova tuo Dio+ e osservare sempre i tuoi obblighi verso di lui e i suoi decreti, le sue decisioni giudiziarie e i suoi comandamenti.  Sapete che oggi mi rivolgo a voi, non ai vostri figli che non hanno conosciuto né visto la disciplina di Geova vostro Dio,+ la sua grandezza,+ la sua mano forte+ e il suo braccio potente.  Non hanno visto i suoi segni e le opere che fece in Egitto contro il faraone, re d’Egitto, e tutto il suo paese,+  né quello che fece all’esercito egiziano, ai cavalli e ai carri da guerra del faraone, che furono travolti dalle acque del Mar Rosso quando vi inseguivano, quando Geova li distrusse una volta per tutte.*+  Non hanno visto quello che ha fatto per* voi nel deserto fino al vostro arrivo qui,  né quello che fece a Dàtan e ad Abìram, figli di Eliàb, figlio di Ruben, quando sotto gli occhi di tutto Israele la terra si aprì e li inghiottì insieme alle loro famiglie, le loro tende e ogni essere vivente che era al loro seguito.+  I vostri occhi invece hanno visto tutte le grandi opere che Geova fece.  “Dovete osservare tutti i comandamenti che oggi vi do, così da diventare forti ed entrare nel paese per prenderne possesso,  e così da vivere a lungo+ nel paese che Geova giurò di dare ai vostri antenati e ai loro discendenti,*+ un paese dove scorrono latte e miele.+ 10  “Il paese del quale state per prendere possesso non è come il paese d’Egitto, dal quale usciste, dove seminavate e irrigavate con il piede,* come si fa con un orto. 11  Ma il paese nel quale state per entrare per prenderne possesso è un paese di monti e di pianure.+ Beve l’acqua che cade dai cieli;+ 12  è un paese di cui Geova tuo Dio si prende cura. Gli occhi di Geova tuo Dio sono di continuo su di esso, dall’inizio alla fine dell’anno. 13  “E se ubbidirete diligentemente ai miei comandamenti che oggi vi do, se amerete Geova vostro Dio e lo servirete con tutto il vostro cuore e con tutta la vostra anima,*+ 14  farò scendere la pioggia sul vostro paese al tempo giusto, la pioggia autunnale e la pioggia primaverile, e otterrete il vostro grano, il vostro vino nuovo e il vostro olio.+ 15  E farò crescere vegetazione nei vostri campi per il vostro bestiame, e mangerete e vi sazierete.+ 16  Fate attenzione che il vostro cuore non sia indotto a sviarsi, adorando altri dèi e inchinandosi a loro.+ 17  Altrimenti l’ira di Geova si scatenerà contro di voi, ed egli chiuderà i cieli in modo che non piova,+ il terreno non dia i suoi prodotti e voi scompariate rapidamente dal buon paese che Geova sta per darvi.+ 18  “Dovete imprimere queste mie parole nel vostro cuore e nella vostra anima* e legarvele sulla mano per ricordarle, e devono essere come una fascia sulla vostra fronte.*+ 19  Insegnale ai tuoi figli, parlandone quando siedi in casa tua, quando cammini per strada, quando vai a dormire e quando ti alzi.+ 20  Scrivile sugli stipiti della tua casa e sulle porte della tua città. 21  Così voi e i vostri figli vivrete a lungo+ nel paese che Geova giurò di dare ai vostri antenati,+ tanto a lungo quanto i cieli rimarranno sopra la terra. 22  “Se osserverete scrupolosamente questi comandamenti che vi do e li metterete in pratica, amando Geova vostro Dio,+ camminando in tutte le sue vie e tenendovi stretti a lui,+ 23  Geova scaccerà tutte queste nazioni davanti a voi,+ e conquisterete nazioni più grandi e più numerose di voi.+ 24  Ogni luogo su cui metterete piede diventerà vostro.+ Il vostro confine andrà dal deserto al Libano, dal Fiume, il fiume Eufrate, al mare occidentale.*+ 25  Nessuno vi terrà testa.+ Geova vostro Dio diffonderà il terrore e il timore di voi in tutto il paese nel quale camminerete,+ proprio come vi promise. 26  “Vedete, oggi vi metto davanti la benedizione e la maledizione:+ 27  sarete benedetti se ubbidirete ai comandamenti di Geova vostro Dio che oggi vi do,+ 28  e sarete maledetti se non ubbidirete ai comandamenti di Geova vostro Dio,+ se devierete dalla via che oggi vi comando di seguire e se andrete dietro a dèi che non avete conosciuto. 29  “Quando Geova tuo Dio ti avrà fatto entrare nel paese del quale prenderai possesso, dovrai pronunciare la benedizione sul monte Gherizìm e la maledizione sul monte Èbal.+ 30  Questi monti non sono forse dall’altro lato del Giordano, verso ovest,* nel paese dei cananei che vivono nell’Àraba, di fronte a Ghìlgal, accanto ai grandi alberi di More?+ 31  Voi attraverserete il Giordano per entrare a prendere possesso del paese che Geova vostro Dio sta per darvi.+ Quando ne avrete preso possesso e vi abiterete, 32  badate di seguire tutte le norme e le decisioni giudiziarie che oggi vi metto davanti.+

Note in calce

O “fino a questo giorno”.
O “a”.
Lett. “seme”.
Cioè mediante qualche forma di energia prodotta con il piede, azionando una ruota idraulica o tracciando e aprendo canali d’irrigazione.
Lett. “fra i vostri occhi”.
Cioè il Mar Grande, il Mediterraneo.
O “il tramonto”.

Approfondimenti

Galleria multimediale