Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Salmo 80:1-19

Al direttore su “I gigli”.*+ Rammemoratore.* Di Asaf.+ Melodia. 80  O Pastore d’Israele, presta orecchio,+ Tu che conduci Giuseppe proprio come un gregge.+ O tu che siedi sui cherubini,+ brilla.+   Davanti a Efraim e a Beniamino e a Manasse desta la tua potenza,+ E vieni alla nostra salvezza.+   O Dio, facci tornare;+ E fa splendere la tua faccia, affinché siamo salvati.+   O Geova Dio degli eserciti, fino a quando devi fumare [d’ira] contro la preghiera del tuo popolo?+   Hai fatto mangiare loro pane di lacrime,+ E continui a far bere loro lacrime su lacrime in [grande] misura.*+   Ci poni in contesa con i nostri vicini,+ E i nostri medesimi nemici continuano a deridere a loro piacimento.+   O Dio degli eserciti,* facci tornare;+ E fa splendere la tua faccia, affinché siamo salvati.+   Facevi partire una vite dall’Egitto.+ Cacciavi le nazioni, per piantarla.+   Facesti sgombrare davanti ad essa,+ perché mettesse radice e riempisse il paese.+ 10  I monti si coprirono della sua ombra, E i cedri di Dio dei suoi rami.+ 11  Gradualmente mandò i suoi rami fino al mare,+ E i suoi ramoscelli sino al Fiume.*+ 12  Perché hai demolito i suoi muri di pietra,+ E [perché] tutti quelli che passavano per la via coglievano da essa?+ 13  Un cinghiale dai boschi* continua a mangiarla,+ E la moltitudine degli animali della campagna continuano a pascersene.+ 14  O Dio degli eserciti,* torna,* ti prego;+ Guarda dal cielo e vedi e abbi cura di questa vite,+ 15  E del ceppo* che la tua destra ha piantato,+ E [guarda] il figlio* che hai reso forte per te stesso.+ 16  Esso è bruciato col fuoco, troncato.+ Dal rimprovero della tua faccia periscono.+ 17  Mostri la tua mano d’essere sull’uomo* della tua destra,+ Sul figlio del genere umano* che hai reso forte per te stesso,+ 18  E noi non ci ritrarremo da te.+ Voglia tu conservarci in vita, affinché invochiamo il tuo proprio nome.+ 19  O Geova Dio degli eserciti,* facci tornare;+ Fa splendere la tua faccia, affinché siamo salvati.+

Note in calce

Vedi nt. a 45:sopr, “gigli”.
“In [grande] misura”: lett. “terza parte”, di qualche misura indeterminata. Ebr. shalìsh.
“Dio degli eserciti”, MTSy; gr. Kỳrie ho Theòs ton dynàmeon, “Geova Dio degli eserciti”, come nel v. 19 (79:20, LXX).
Cioè l’Eufrate.
In questa parola ebr. la lettera ʽàyin è scritta più in alto per contrassegnare la metà dei Salmi.
“Dio degli eserciti”: ebr. ʼElohìm tsevaʼòhth.
O, “ancora una volta”, riferito ai verbi del rigo successivo.
O, “tralcio [della vite]”. Con un cambiamento della prima lettera ebr., “giardino”.
“Figlio”, M; LXXSyVgc, “figlio dell’uomo”; T, “re Messia (unto)”.
‘Uomo di’: ebr. ʼish.
O, “uomo terreno”. Ebr. ʼadhàm.
Cfr. il v. 7a.