Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al sommario

Salmo 76:1-12

Al direttore su strumenti a corda. Melodia. Di Asaf.+ Canto. 76  Dio è conosciuto in Giuda;+In Israele il suo nome è grande.+   E il suo padiglione è nella stessa Salem,+E il suo luogo di dimora in Sion.+   Là ruppe le fiammeggianti saette dell’arco,+Lo scudo e la spada e la battaglia.+ Sela.   Tu sei avvolto di luce, più maestoso dei monti di preda.+   I potenti di cuore sono stati spogliati,+Hanno dormito il loro sonno,+E nessuno di tutti gli uomini valorosi ha trovato le proprie mani.+   Al tuo rimprovero, o Dio di Giacobbe, sia il guidatore del carro che il cavallo sono caduti in un sonno profondo.+   Tu, tu sei tremendo,+E chi ti può stare dinanzi a causa della forza della tua ira?+   Dal cielo facesti udire la contesa giudiziaria;+La stessa terra temé e restò quieta+   Quando Dio si levò per il giudizio,+Per salvare tutti i mansueti della terra.+ Sela. 10  Poiché il medesimo furore dell’uomo* ti loderà;+Del rimanente del furore ti cingerai.* 11  Fate voti e pagate[li] a Geova vostro Dio, voi tutti che gli siete intorno.+Portino un dono nel timore.+ 12  Egli umilierà* lo spirito dei condottieri;+Egli è tremendo verso i re della terra.+

Note in calce

O, “uomo terreno”. Ebr. ʼadhàm.
“Del . . . ti cingerai”, M; LXXVg, “Il . . . ti farà festa (ti celebrerà)”.
O, “stroncherà”.