Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Salmo 68:1-35

Al direttore. Di Davide. Melodia, canto. 68  Si levi Dio,+ siano dispersi i suoi nemici,+ E quelli che lo odiano intensamente fuggano a causa di lui.+   Come si dissipa il fumo, voglia tu dissipar[li];+ Come la cera si strugge a causa del fuoco,+ Periscano i malvagi d’innanzi a Dio.+   Ma in quanto ai giusti, si rallegrino,+ Provino gioia dinanzi a Dio,+ Ed esultino con allegrezza.+   Cantate a Dio, innalzate melodie al suo nome;+ Elevate [un canto] a Colui che cavalca per le pianure desertiche+ Come Iah,* che è il suo nome;+ e giubilate dinanzi a lui;   Padre di orfani di padre e giudice di vedove+ È Dio nella sua santa dimora.+   Dio fa dimorare i solitari in* una casa;+ Fa uscire i prigionieri nella piena prosperità.+ Comunque, in quanto agli ostinati, devono risiedere in una terra arida.+   O Dio, quando uscisti dinanzi al tuo popolo,+ Quando marciasti attraverso il deserto+ — Sela —   La terra stessa sobbalzò,+ Il cielo stesso anche stillò a causa di Dio;+ Questo Sinai [sobbalzò] a causa di Dio,+ l’Iddio d’Israele.+   Facevi cadere un copioso rovescio di pioggia, o Dio;+ La tua eredità, anche quando era stanca, tu stesso la rinvigoristi.+ 10  La tua comunità di tende:+ in essa han dimorato;+ Con la tua bontà la preparavi per l’afflitto, o Dio.+ 11  Geova* stesso dà la parola;+ Le donne che annunciano la buona notizia sono un grande esercito.+ 12  Anche i re degli eserciti fuggono, essi fuggono.+ In quanto a colei che dimora a casa, partecipa alle spoglie.+ 13  Sebbene voi continuaste a giacere fra i mucchi di cenere* [del campo], Ci saranno le ali di una colomba coperte d’argento E le sue penne remiganti d’oro* verde-giallastro.+ 14  Quando l’Onnipotente* disperse* i re in essa,*+ Si mise a nevicare in Zalmon.+ 15  La regione montagnosa* di Basan+ è un monte di Dio;*+ La regione montagnosa di Basan è un monte di vette.+ 16  Perché, o monti di vette, continuate a guardare con invidia Il monte che Dio ha desiderato per dimorarvi egli stesso?+ Sì, Geova stesso [vi] risiederà per sempre.+ 17  I carri da guerra di Dio sono a decine di migliaia, migliaia su migliaia.+ Geova stesso è venuto dal Sinai* nel luogo santo.+ 18  Sei asceso in alto;+ Hai portato via prigionieri;+ Hai preso doni in forma di uomini,*+ Sì, anche gli ostinati,+ per risiedere [fra loro],+ o Iah* Dio.* 19  Benedetto sia Geova,* che ogni giorno porta il carico per noi,+ Il [vero] Dio della nostra salvezza.+ Sela. 20  Il [vero] Dio è per noi un Dio* di atti di salvezza;+ E a Geova il Sovrano+ Signore appartengono le vie d’uscita* dalla morte.+ 21  In realtà Dio stesso farà a pezzi la testa dei suoi nemici,+ La capelluta sommità del capo di chiunque cammina nella sua colpa.+ 22  Geova* ha detto: “Da Basan ricondurrò,+ [Li] ricondurrò dalle* profondità del mare,+ 23  Affinché ti lavi* il piede nel sangue,+ Perché la lingua dei tuoi cani abbia la sua porzione dai nemici”.+ 24  Hanno visto le tue processioni, o Dio,+ Le processioni del mio Dio,* il mio Re, nel luogo santo.+ 25  I cantori andavano avanti, i suonatori di strumenti a corda dietro a loro;+ In mezzo c’erano le fanciulle che battevano i tamburelli.+ 26  In folle congregate* benedite Dio,+ Geova,* [o voi che siete] dalla Fonte d’Israele.+ 27  C’è il piccolo Beniamino che li sottopone,+ I principi di Giuda con la loro folla urlante, I principi di Zabulon, i principi di Neftali.+ 28  Il tuo Dio ha imposto comando alla tua forza.+ Mostra forza, o Dio, tu che hai agito per noi.+ 29  A motivo del tuo tempio a Gerusalemme,+ Dei re porteranno doni a te stesso.+ 30  Rimprovera la bestia selvaggia delle canne,+ l’assemblea di tori,*+ Con i vitelli dei popoli, ciascuno che calpesta pezzi d’argento.+ Ha disperso* i popoli che provano diletto nei combattimenti.+ 31  Oggetti di bronzo* verranno dall’Egitto;+ Cus* stesso stenderà prontamente le mani [con doni] a Dio.+ 32  O regni della terra, cantate a Dio,+ Innalzate melodie a Geova* — Sela — 33  A Colui che cavalca sull’antico cielo dei cieli.+ Ecco, fa risuonare la sua voce, una voce forte.+ 34  Ascrivete forza a Dio.+ Su Israele è la sua eminenza, e la sua forza è nelle nuvole.+ 35  Dio è tremendo dal tuo grande santuario.*+ È l’Iddio d’Israele,* che dà forza, sì, potenza al popolo.+ Benedetto sia Dio.+

Note in calce

“Come Iah”: BHSnt.(ebr.), ki Yah; M(ebr.), beYàh, “mediante Iah”. Yah è la prima metà del Tetragramma, YHWH. Nel M ricorre 49 volte contrassegnato da un punto (mappik) nella seconda lettera e una volta, in Ca 8:6, senza il mappik. TLXXSy, “Geova”; Vg, “Signore [Geova]”. Vedi nt. a Eso 15:2, “Iah”; App. 1A.
Secondo il M; con una lieve correzione del verbo ebr., “riconduce i solitari a”.
Uno dei 134 cambiamenti degli scribi da YHWH in ʼAdhonài. Vedi App. 1B.
O, “le bisacce da sella”; o, “gli ovili”. Il significato della parola ebr. è incerto.
“Oro”: ebr. charùts.
“L’Onnipotente”: ebr. Shaddài.
O, “sparse”.
“Essa”, riferito al paese, femm.
O, “Il monte”. Ebr. har.
“Dio”: ebr. ʼElohìm.
“Geova stesso è venuto dal Sinai”, secondo una lezione proposta del testo ebr. e in armonia con De 33:2; M, “Il Sovrano Signore [ebr. ʼAdhonài] è fra loro, [al] Sinai”. Vedi nt. al v. 11.
Lett. “negli uomini”. Ebr. baʼadhàm.
Vedi nt. al v. 4.
“Dio”: ebr. ʼElohìm.
“Benedetto sia Geova”: ebr. barùkh ʼAdhonài; LXXBagster(gr.), Kỳrios ho Theòs eulogetòs, eulogetòs Kỳrios, “Geova Dio [sia] benedetto, benedetto [sia] Geova”. Vedi App. 1B, 6D.
“Dio di”: ebr. ʼEl.
O, “evasioni”.
Vedi nt. al v. 11.
“Dalle”, MSy; TLXXVg, “attraverso le”.
“Lavi”, con una correzione del M per concordare con LXXSyVg.
“Mio Dio”: ebr. ʼElì.
“Nelle ecclesie”, LXXVg.
“Geova”: ebr. Yehwàh; molti mss. ed ed. ebr., ʼAdhonài. Vedi App. 1B.
Lett. “potenti”.
“Ha disperso”, MT; LXXSyVg, “Disperdi”.
“Oggetti di bronzo”: ebr. chashmannìm, termine dal significato incerto; LXXSyVg, “Ambasciatori”.
“Cus”, MSy; LXXVg, “l’Etiopia”.
Vedi nt. al v. 11.
Lett. “dai tuoi santuari”.
“L’Iddio d’Israele”: con un cambiamento di puntazione vocalica, “a Israele”. Ebr. ʼEl Yisraʼèl; LXXSyVg, “l’Iddio d’Israele”.