Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Salmo 51:1-19

Al direttore. Melodia di Davide. Quando Natan il profeta venne da lui dopo che egli aveva avuto relazione con Betsabea.+ 51  Mostrami favore, o Dio,* secondo la tua amorevole benignità.*+ Secondo l’abbondanza delle tue misericordie cancella le mie trasgressioni.+   Lavami completamente dal mio errore,+ E purificami anche dal mio peccato.+   Poiché io stesso conosco le mie trasgressioni,+ E il mio peccato è continuamente di fronte a me.+   Ho peccato contro di te, contro te solo,+ E ho fatto ciò che è male ai tuoi occhi,+ Affinché tu mostri d’esser giusto quando parli,+ Perché tu sia libero da colpa quando giudichi.+   Ecco, con errore fui dato alla luce con dolori di parto,+ E mia madre mi concepì nel peccato.+   Ecco, hai provato diletto nella stessa veracità nelle parti interiori;+ E nell’intimo voglia tu farmi conoscere la completa sapienza.+   Voglia tu purificarmi dal peccato con issopo, perché io sia puro;+ Voglia tu lavarmi, perché io divenga più bianco perfino della neve.+   Voglia tu farmi udire esultanza e allegrezza,+ Affinché le ossa che hai schiacciato gioiscano.+   Nascondi la tua faccia dai miei peccati,+ E cancella anche tutti i miei errori.+ 10  Crea in me anche un cuore puro, o Dio,+ E metti dentro di me uno spirito nuovo, saldo.+ 11  Non rigettarmi d’innanzi alla tua faccia;+ E il tuo santo spirito, oh, non togliere da me.+ 12  Rendimi l’esultanza della salvezza da te,+ E voglia tu sostenermi pure con uno spirito volenteroso.+ 13  Certamente insegnerò ai trasgressori le tue vie,+ Affinché i peccatori stessi si rivolgano direttamente a te.+ 14  Liberami dalla colpa di sangue,*+ o Dio, Dio della mia salvezza,+ Affinché la mia lingua annunci con gioia la tua giustizia.+ 15  O Geova,* voglia tu aprire queste mie labbra,+ Affinché la mia propria bocca dichiari la tua lode.+ 16  Poiché non ti diletti del sacrificio, altrimenti [lo] darei;+ Dell’olocausto non ti compiaci.+ 17  I sacrifici a Dio sono uno spirito rotto;+ Un cuore rotto e affranto, o Dio, tu non disprezzerai.+ 18  Nella tua buona volontà tratta bene Sion;+ Voglia tu edificare le mura di Gerusalemme.+ 19  In tal caso ti diletterai dei sacrifici di giustizia,+ Del sacrificio bruciato e dell’offerta intera;+ In tal caso tori saranno offerti proprio sul tuo stesso altare.+

Note in calce

“Dio”: ebr. ʼElohìm.
O, “amore leale”.
Lett. “dai sangui”.
Uno dei 134 cambiamenti degli scribi da YHWH in ʼAdhonài. Vedi App. 1B.