Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Salmo 33:1-22

33  Gridate gioiosamente, o giusti, a motivo di Geova.+La lode si addice ai retti.+   Rendete grazie a Geova sull’arpa;+Innalzategli melodie su uno strumento a dieci corde.+   Cantategli un nuovo canto;+Fate il vostro meglio suonando sulle corde insieme a urla di gioia.+   Poiché la parola di Geova è retta,+E tutta la sua opera è nella fedeltà.+   Egli ama giustizia e diritto.+La terra è piena dell’amorevole benignità di Geova.+   Mediante la parola di Geova furono fatti gli stessi cieli,+E mediante lo spirito* della sua bocca tutto il loro esercito.+   Egli raccoglie come mediante una diga* le acque del mare,+Mettendo in depositi le ondeggianti acque.*   Tutta la [popolazione della] terra* abbia timore di Geova.+Si spaventino+ di lui tutti gli abitanti del paese produttivo.*   Poiché egli stesso disse, e [ciò] venne all’esistenza;+Egli stesso comandò, e così stava.+ 10  Geova stesso ha infranto il consiglio delle nazioni;+Ha frustrato i pensieri dei popoli.+ 11  Il medesimo consiglio di Geova sussisterà a tempo indefinito;+I pensieri del suo cuore sono di generazione in generazione.+ 12  Felice è la nazione il cui Dio* è Geova,+Il popolo che egli ha scelto come sua eredità.+ 13  Geova ha guardato dai cieli,+Ha visto tutti i figli degli uomini.*+ 14  Dallo stabilito luogo in cui dimora*+Ha guardato fisso tutti quelli che dimorano sulla terra. 15  Egli forma tutti insieme* i loro cuori;+Considera tutte le loro opere.+ 16  Non c’è re salvato dall’abbondanza delle forze militari;+Lo stesso uomo potente non è liberato dall’abbondanza della potenza.+ 17  Il cavallo è un inganno per la salvezza,+E con l’abbondanza della sua energia vitale non offre scampo.+ 18  Ecco, l’occhio di Geova è verso quelli che lo temono,+Verso quelli che aspettano la sua amorevole benignità,+ 19  Per liberare la loro anima dalla morte stessa,+E per conservarli in vita nella carestia.+ 20  La nostra medesima anima è stata in aspettazione di Geova.+Egli è il nostro aiuto e il nostro scudo.+ 21  Poiché in lui si rallegra il nostro cuore;+Poiché abbiamo confidato nel suo santo nome.+ 22  La tua amorevole benignità, o Geova, mostri d’essere su di noi,+Come anche noi siamo stati ad aspettarti.+

Note in calce

O, “e mediante l’alito”. Ebr. uverùach; gr. pnèumati; lat. spiritu. Vedi nt. a Ge 6:17, “vita”.
“Otri”, in armonia con LXXSyVg.
“Le ondeggianti acque”: ebr. tehohmòhth, pl. di tehòhm; LXXVg, “abissi”. Vedi Ge 1:2 e relativa nt. “abisso”.
Lett. “Tutta la terra”, ma accompagnato da un verbo pl. masch. Cfr. nt. a Ge 10:25, “terra”.
“Paese produttivo”: ebr. thevèl; LXX, “terra abitata”; lat. orbem, “circolo”, cioè quello della terra.
“Il cui Dio”: ebr. ʼElohàv.
O, “genere umano”. Ebr. haʼadhàm.
Lett. “luogo della sua dimora”.
O, “ad un (nello stesso) tempo”.