Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Salmo 29:1-11

Melodia di Davide.* 29  Ascrivete a Geova,* o figli dei forti,* Ascrivete a Geova* gloria e forza.+   Ascrivete a Geova* la gloria del suo nome.+ Inchinatevi dinanzi a Geova* in ornamento santo.+   La voce* di Geova* è sopra le acque;+ Il glorioso Dio*+ stesso ha tuonato.+ Geova* è sopra molte acque.+   La voce di Geova è poderosa;+ La voce di Geova è splendida.+   La voce di Geova rompe i cedri; Sì, Geova spezza i cedri del Libano,+   E li fa saltare all’intorno come un vitello,+ Il Libano e il Sirion*+ come i figli dei tori selvaggi.*   La voce di Geova scava con le fiamme di fuoco;+   La stessa voce di Geova fa contorcere il deserto,+ Geova fa contorcere il deserto di Cades.+   La stessa voce di Geova fa contorcere le cerve con dolori di parto+ E spoglia le foreste.*+ E nel suo tempio ciascuno dice: “Gloria!”+ 10  Geova si è seduto sul diluvio;*+ E Geova siede come re a tempo indefinito.+ 11  Geova stesso darà realmente forza al suo popolo.+ Geova stesso benedirà il suo popolo con la pace.+

Note in calce

I LXX aggiungono: “del giorno conclusivo della festa della Tenda”; la Vg aggiunge: “nel compimento [completamento] del tabernacolo”.
Vedi App. 1C (10).
O, “figli di dèi”; o, “voi simili a Dio”; o, “figli di Dio”. Ebr. benèh ʼelìm. Se la parola ebr. ʼelìm è un pl. di maestà di ʼel, allora significa “Dio”. T, “voi schiere di angeli, figli di Dio”; LXX, “voi figli di Dio”; SyVg, “voi figli di montoni”. Cfr. nt. a 89:6 e Da 11:36 dove ricorre l’espressione ʼEl ʼelìm, “Dio di dèi”, lì resa “Iddio degli dèi”.
Vedi App. 1C (10).
Vedi App. 1C (10).
Vedi App. 1C (10).
“La voce”: questa espressione ricorre sette volte in questo salmo.
Vedi App. 1C (10).
“Dio”: ebr. ʼEl.
Vedi App. 1C (10).
“Sirion”: antico nome sidone del monte Ermon. Vedi De 3:9.
“Degli unicorni”, LXXVgc, lett. “di quelli con un corno solo”, ma riferito a tori selvaggi.
“E causa un parto affrettato delle capre di montagna”, con una correzione del M.
O, “oceano celeste”. Vedi nt. a Ge 6:17, “diluvio”.