Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Rivelazione 20:1-15

20  E vidi scendere dal cielo un angelo con la chiave dell’abisso+ e una grande catena in mano.  Ed egli afferrò il dragone,+ l’originale serpente,+ che è il Diavolo+ e Satana,+ e lo legò per mille anni.  E lo scagliò nell’abisso+ e chiuse e sigillò [questo] sopra di lui, affinché non sviasse più le nazioni fino a quando fossero finiti i mille anni. Dopo queste cose dev’essere sciolto per un po’ di tempo.+  E vidi dei troni,+ e c’erano quelli che sedettero su di essi, e fu dato loro il potere di giudicare.+ Sì, vidi le anime di quelli che furono giustiziati con la scure per la testimonianza che avevano reso a Gesù e per aver parlato di Dio,* e quelli che non avevano adorato né la bestia selvaggia+ né la sua immagine+ e che non avevano ricevuto il marchio sulla loro fronte e sulla loro mano.+ Ed essi vennero alla vita e regnarono+ col Cristo per mille anni.*  (Il resto dei morti+ non venne alla vita finché i mille anni non furono finiti).*+ Questa è la prima+ risurrezione.*  Felice+ e santo+ è chiunque prende parte alla prima risurrezione; su questi non ha autorità+ la seconda morte,+ ma saranno sacerdoti+ di Dio e del Cristo, e regneranno con lui per i mille anni.+  Ora appena saranno finiti i mille anni, Satana sarà sciolto dalla sua prigione,  e uscirà per sviare quelle nazioni che sono ai quattro angoli* della terra, Gog e Magog, per radunarli alla guerra. Il numero di questi è come la sabbia del mare.+  E avanzarono sull’estensione della terra e circondarono il campo* dei santi+ e la città diletta.+ Ma fuoco scese dal cielo e li divorò.+ 10  E il Diavolo+ che li sviava* fu scagliato nel lago di fuoco e zolfo, dove [erano già] la bestia selvaggia+ e il falso profeta;+ e saranno tormentati giorno e notte per i secoli dei secoli. 11  E vidi un grande trono bianco e colui che vi sedeva sopra.+ Dalla sua presenza* fuggirono la terra e il cielo,+ e non fu trovato luogo per loro. 12  E vidi i morti, grandi e piccoli,+ in piedi davanti al trono, e dei rotoli* furono aperti. Ma fu aperto un altro rotolo; è il rotolo della vita.+ E i morti furono giudicati dalle cose scritte nei rotoli secondo le loro opere.+ 13  E il mare diede i morti che erano in esso, e la morte e l’Ades* diedero i morti+ che erano in essi, e furono giudicati individualmente secondo le loro opere.+ 14  E la morte+ e l’Ades furono scagliati nel lago di fuoco.* Questo significa* la seconda morte,+ il lago di fuoco.+ 15  Inoltre, chiunque non fu trovato scritto nel libro della vita+ fu scagliato nel lago di fuoco.+

Note in calce

Lett. “per la testimonianza di Gesù e per la parola del Dio”.
“Mille anni”: gr. chìlia ète, da cui la parola italiana “chiliasti”, o millenaristi, credenti in un letterale regno millenario di Cristo sul genere umano in una terra paradisiaca; lat. mille annis, “un millennio”.
“Il resto dei morti . . . furono finiti”, AVg; אSyp omettono.
“Risurrezione”: gr. anàstasis, “alzarsi; sorgere” (da anà, “su”, e stàsis, “stare”); lat. resurrectio.
O, “alle quattro estremità”. Cfr. 7:1.
O, “l’esercito in formazione di battaglia”. Lett. “l’accampamento”.
Lett. “li faceva errare”.
O, “Dalla sua faccia”.
Lett. “libretti”. Gr. biblìa.
“Ades”: gr. hàides; Vg(lat.), inferus; Vgc(lat.), infernus; SyhJ7,8,11-14,16-18,22, “Sceol”. Vedi App. 4B.
Vedi App. 4C.
O, “è”.