Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Proverbi 4:1-27

4  Ascoltate, o figli, la disciplina di un padre+ e prestate attenzione, in modo da conoscere l’intendimento.+  Poiché certamente io vi darò buona istruzione.+ Non lasciate la mia legge.+  Poiché io mostrai d’essere un vero figlio a mio padre,+ tenero e unico davanti a mia madre.+  Ed egli mi istruiva+ e mi diceva: “Il tuo cuore+ afferri saldamente le mie parole.+ Osserva i miei comandamenti e continua a vivere.+  Acquista sapienza,+ acquista intendimento.+ Non dimenticare, e non deviare dai detti della mia bocca.+  Non lasciarla,* ed essa ti custodirà. Amala, e ti salvaguarderà.  La sapienza è la prima cosa.+ Acquista sapienza; e con tutto ciò che acquisti, acquista intendimento.+  Stimala altamente, ed essa ti esalterà.+ Ti glorificherà perché l’avrai abbracciata.+  Alla tua testa darà una ghirlanda di attrattiva;+ ti conferirà una corona di bellezza”.+ 10  Odi, figlio mio, e accetta i miei detti.+ Quindi per te gli anni di vita diverranno molti.*+ 11  Certamente ti istruirò anche nella via della sapienza;+ di sicuro ti farò calcare i sentieri battuti della rettitudine.+ 12  Quando camminerai, il tuo passo non sarà impedito;+ e se correrai, non inciamperai.+ 13  Aggrappati alla disciplina;+ non lasciar[la] andare.*+ Salvaguardala,* poiché essa stessa è la tua vita.+ 14  Non entrare nel sentiero dei malvagi+ e non andare nella via dei cattivi.+ 15  Evitala,+ non passarvi;+ schivala, e passa oltre.+ 16  Poiché essi non dormono a meno che non abbiano fatto del male,+ e il loro sonno è portato via a meno che non abbiano fatto inciampare qualcuno.+ 17  Poiché si sono cibati del pane della malvagità,+ e bevono il vino degli atti di violenza.+ 18  Ma il sentiero dei giusti è come la fulgida luce che risplende sempre più finché il giorno è fermamente stabilito.+ 19  La via dei malvagi è come la caligine;+ non hanno saputo in che cosa continuano a inciampare.+ 20  Figlio mio, presta attenzione alle mie parole.+ Porgi orecchio ai miei detti.+ 21  Non si allontanino dai tuoi occhi.+ Custodiscili in mezzo al tuo cuore.+ 22  Poiché sono vita per quelli che li trovano+ e salute per tutta la loro carne.+ 23  Più di ogni altra cosa che si deve custodire, salvaguarda il tuo cuore,+ poiché da esso procedono le fonti della vita.+ 24  Rimuovi da te la perversità di parola;*+ e allontana da te la tortuosità delle labbra.+ 25  In quanto ai tuoi occhi, devono guardare diritto,+ sì, i tuoi propri occhi brillanti devono guardare fisso davanti a te.+ 26  Appiana il percorso del tuo piede,*+ e tutte le tue proprie vie siano fermamente stabilite.+ 27  Non deviare né a destra né a sinistra.+ Allontana il tuo piede da ciò che è male.+

Note in calce

Riferito alla “sapienza”.
O, “Ed essi [i miei detti] diverranno molti per te durante gli anni della vita”.
O, “non lasciar[la] sola”.
Vedi nt. al v. 6.
Lett. “bocca”.
“Fa sentieri diritti per i tuoi piedi”, LXX. Cfr. Eb 12:13.