Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Osea 9:1-17

9  “Non ti rallegrare, o Israele.+ Non agire con gioia come i popoli.+ Poiché mediante la fornicazione te ne sei andata lontano dal tuo Dio.+ Hai amato i doni [dati] come compenso su tutte le aie del grano.+  L’aia e lo strettoio del vino non li pascono,+ e lo stesso vino dolce è per lei una delusione.+  Non continueranno a dimorare nel paese di Geova,+ ed Efraim deve tornare in Egitto,+ e in Assiria mangeranno ciò che è impuro.+  Non continueranno a versare vino a Geova.+ E i loro sacrifici non gli saranno graditi;+ sono per loro come il pane dei tempi di cordoglio;+ tutti quelli che lo mangiano si contamineranno. Poiché il loro pane è per la loro propria anima;* non entrerà nella casa di Geova.+  Che farete nel giorno dell’adunanza e nel giorno della festa di Geova?+  Poiché, ecco, dovranno andarsene a causa della spoliazione.+ L’Egitto stesso li raccoglierà;+ Menfi,*+ da parte sua, li seppellirà. In quanto alle loro cose desiderabili d’argento, ne prenderanno possesso le stesse ortiche;+ nelle loro tende ci saranno cespugli spinosi.+  “Devono venire i giorni nei quali si presterà [loro] attenzione;+ devono venire i giorni della retribuzione.+ Quelli d’Israele [lo] conosceranno.+ Il profeta sarà stolto,+ l’uomo dall’espressione ispirata* impazzirà a causa dell’abbondanza del tuo errore,+ essendo abbondante anche l’animosità”.  La sentinella+ di Efraim era col mio Dio.*+ Riguardo al profeta,+ c’è una trappola da uccellatore in tutte le sue vie;+ c’è animosità nella casa del suo Dio.  Sono scesi profondamente nel causare rovina,*+ come ai giorni di Ghibea.+ Egli si ricorderà del loro errore;+ presterà attenzione ai loro peccati. 10  “Trovai Israele come uva nel deserto.+ Come il fico primaticcio su un fico al suo principio vidi i vostri antenati.+ Essi stessi andarono al Baal di Peor,*+ e si dedicavano alla* cosa vergognosa,+ e divennero disgustanti come [la cosa del] loro amore.+ 11  Riguardo a Efraim, la loro gloria vola via+ come una creatura volatile, così che non c’è parto, né ventre [gravido] né concepimento.+ 12  Poiché, sebbene allevino i loro figli, anch’io certamente li priverò di figli così che non ci sarà uomo;+ perché, guai anche a loro quando mi sarò dipartito da loro!+ 13  Efraim, che ho visto come Tiro piantato in un pascolo,+ sì, Efraim è destinato a condurre i suoi figli perfino a un uccisore”.+ 14  Dà loro, o Geova, ciò che devi dare.+ Dà loro un seno che abortisce+ e mammelle che si raggrinziscono. 15  “Tutta la loro malizia fu a Ghilgal,+ poiché lì dovetti odiarli.+ A motivo dell’empietà delle loro azioni li caccerò dalla mia propria casa.+ Di sicuro non continuerò ad amarli.+ Tutti i loro principi agiscono in modo ostinato.+ 16  Efraim dev’essere abbattuto.+ La loro medesima radice si deve seccare.+ Non ci sarà frutto che producano.+ Anche nel caso che partoriscano, di sicuro metterò perfino a morte le cose desiderabili del loro ventre”.+ 17  Il mio Dio*+ li rigetterà, poiché non lo hanno ascoltato,+ e diverranno fuggiaschi fra le nazioni.+

Note in calce

O, “per loro stessi”. Ebr. lenafshàm; gr. tais psychàis autòn; lat. animae ipsorum. Vedi App. 4A.
“Menfi”: gr. e lat. Memphis; ebr. Mof; T(aram.), leMafèhs; sir. uMafes.
O, “uomo di ispirazione”. Lett. “uomo dello spirito”. Ebr. ʼish harùach; gr. ànthropos ho pneumatofòros, “uomo che porta lo spirito; uomo ispirato”; Vgc(lat.), virum spiritualem.
“Mio Dio”: ebr. ʼElohài.
Lett. “[Lo] hanno reso profondo, [lo] hanno portato alla rovina”, M; forse, con una correzione, “Hanno reso profonda la sua fossa”.
O, “Baal-Peor”.
O, “si ritiravano alla; si tenevano separati per la”.
“Il mio Dio”: ebr. ʼElohài.