Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Osea 14:1-9

14  “Torna, o Israele, a Geova tuo Dio,+ poiché hai inciampato nel tuo errore.+  Prendete con voi parole e tornate a Geova.+ Ditegli, voi tutti: ‘Voglia tu perdonare l’errore;+ e accetta ciò che è buono, e certamente offriremo in cambio i giovani tori delle nostre labbra.*+  L’Assiria stessa non ci salverà.+ Non cavalcheremo cavalli.+ E non diremo più: “O nostro Dio!” all’opera delle nostre mani, poiché è da te che all’orfano di padre è mostrata misericordia’.+  “Sanerò la loro infedeltà.+ Li amerò di [mio] proprio libero arbitrio,+ perché la mia ira si è ritirata da lui.+  Diverrò* come la rugiada per Israele.+ Egli fiorirà come il giglio, e metterà le sue radici come il Libano.  I suoi ramoscelli si estenderanno, e la sua dignità diverrà come quella dell’olivo,+ e la sua fragranza sarà come quella del Libano.  Dimoreranno di nuovo alla sua ombra.+ Faranno crescere il grano, e germoglieranno come la vite.+ Il suo memoriale* sarà come il vino del Libano.  “Efraim [dirà]: ‘Che ho più a che fare con gli idoli?’*+ “Io stesso certamente darò la risposta e continuerò a guardarlo.+ Sono come un ginepro lussureggiante.+ Da me deve trovarsi frutto per te”.  Chi è saggio, affinché comprenda queste cose?+ Discreto, affinché le conosca?+ Poiché le vie di Geova sono rette,+ e i giusti son quelli che vi cammineranno;+ ma i trasgressori son quelli che vi inciamperanno.+

Note in calce

“I giovani tori delle nostre labbra”, MVg; LXX, “il frutto delle nostre labbra”.
O, “Mostrerò d’essere”. Cfr. nt. a Eso 3:14.
“Il suo memoriale”: o, “La menzione di Lui”. Ebr. zikhròh.
Lett. “Che cosa a me eppure agli idoli?” Espressione idiomatica ebr.; una domanda che rivela avversione o obiezione agli idoli. Vedi App. 7B.