Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Matteo 28:1-20

28  Dopo* il sabato, quando cominciava a sorgere la luce del primo giorno della settimana, Maria Maddalena e l’altra Maria vennero a vedere il sepolcro.+  Ed ecco, c’era stato un grande terremoto; poiché l’angelo di Geova* era sceso dal cielo, si era accostato e aveva rotolato via la pietra, e vi si era messo a sedere sopra.+  Il suo aspetto esteriore era come il lampo,+ e il suo vestito bianco come la neve.+  Sì, per il timore di lui quelli che erano di guardia tremarono e divennero come morti.  Ma, presa la parola, l’angelo+ disse alle donne: “Non abbiate timore, perché so che cercate Gesù+ il quale è stato messo al palo.*  Egli non è qui, poiché è stato destato,+ come disse. Venite, vedete il luogo dove giaceva.  E andate prontamente a dire ai suoi discepoli che è stato destato+ dai morti, ed ecco, egli va davanti a voi in Galilea;+ là lo vedrete. Ecco, ve l’ho detto”.+  E, lasciando prontamente la tomba commemorativa, con timore e grande gioia, corsero a riferirlo ai suoi discepoli.+  Ed ecco, Gesù andò loro incontro e disse: “Buon giorno!” Esse si accostarono e, presolo ai piedi, gli resero omaggio. 10  Allora Gesù disse loro: “Non abbiate timore! Andate, portate la notizia ai miei fratelli,+ affinché vadano in Galilea; e là mi vedranno”. 11  Mentre se ne andavano, ecco, alcuni della guardia+ entrarono nella città e riferirono ai capi sacerdoti tutte le cose che erano accadute. 12  E dopo essersi radunati con gli anziani e aver tenuto consiglio, questi diedero ai soldati un numero sufficiente di pezzi d’argento,+ 13  dicendo: “Dite: ‘I suoi discepoli+ son venuti di notte e lo hanno rubato mentre noi eravamo addormentati’. 14  E se questo giunge agli orecchi del governatore, noi [lo] persuaderemo e vi libereremo dalla preoccupazione”. 15  Ed essi, presi i pezzi d’argento, fecero come erano stati istruiti; e questa parola si è diffusa fra i giudei fino a questo giorno. 16  Comunque, gli undici discepoli andarono in Galilea,+ al monte che Gesù aveva loro designato, 17  e, vedutolo, resero omaggio, ma alcuni* dubitarono.+ 18  E Gesù, accostatosi, parlò loro, dicendo: “Ogni autorità*+ mi è stata data in cielo e sulla terra. 19  Andate dunque e fate discepoli*+ di persone di tutte le nazioni,+ battezzandole+ nel nome del Padre+ e del Figlio+ e dello spirito santo,+ 20  insegnando+ loro ad osservare+ tutte le cose che vi ho comandato.+ Ed ecco, io sono con voi+ tutti i giorni fino al termine* del sistema di cose”.*+

Note in calce

“Dopo”, J17,18,21,22. Per una trattazione dell’espressione “Dopo il sabato”, vedi App. 7C.
Vedi App. 1D.
Vedi App. 5C.
O, “altri”, come in Mt 26:67.
“Autorità”: gr. exousìa; lat. potestas; J18(ebr.), mimshàl.
O, “fate discenti”. Gr. mathetèusate.
Vedi nt. a 24:3, “termine”.
Vedi nt. a 13:39, “cose”.