Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Marco 16:1-20

16  E quando fu passato il sabato,+ Maria Maddalena,+ e Maria madre di Giacomo, e Salome comprarono aromi per venire a spalmarglieli.+  E il primo giorno+ della settimana vennero molto presto alla tomba commemorativa, quando era sorto il sole.+  E dicevano l’una all’altra: “Chi ci rotolerà la pietra dalla porta della tomba commemorativa?”  Ma alzati gli occhi, videro che la pietra era stata rotolata, benché fosse molto grande.+  Quando entrarono nella tomba commemorativa, videro un giovane seduto a destra, vestito di una lunga veste bianca, e rimasero attonite.+  Egli disse loro: “Smettete di essere attonite. Voi cercate Gesù il Nazareno, che fu messo al palo.*+ Egli è stato destato,+ non è qui. Vedete il luogo dove lo posero.+  Ma andate, dite ai suoi discepoli e a Pietro: ‘Egli va davanti a voi in Galilea;+ là lo vedrete, come vi disse’”.+  E, uscite, fuggirono dalla tomba commemorativa, poiché erano prese da tremore e forte emozione. E non dissero nulla a nessuno, poiché avevano timore.*+ CONCLUSIONE BREVE Alcuni recenti manoscritti e versioni contengono dopo Marco 16:8 una conclusione breve, come segue: Ma tutte le cose che erano state loro comandate le narrarono brevemente a quelli che erano intorno a Pietro. Inoltre, dopo queste cose, Gesù stesso mandò per mezzo d’essi, dall’oriente all’occidente, la santa e incorruttibile proclamazione della salvezza eterna. CONCLUSIONE LUNGA Certi antichi manoscritti (ACD) e versioni (VgSyc,p) aggiungono la seguente conclusione lunga, che è però omessa da אBSysArm:  Dopo essere sorto di buon’ora il primo giorno della settimana, apparve prima a Maria Maddalena, dalla quale aveva espulso sette demoni. 10  Essa andò a riferirlo a quelli che erano stati con lui, mentre si lamentavano e piangevano. 11  Ma essi, udito che era tornato in vita ed era stato visto da lei, non credettero. 12  Inoltre, dopo queste cose apparve in un’altra forma a due di loro che erano in cammino, mentre andavano nei campi; 13  ed essi tornarono e lo riferirono agli altri. Né credettero a questi. 14  Ma poi apparve agli undici stessi mentre giacevano a tavola, e biasimò la loro mancanza di fede e durezza di cuore, perché non avevano creduto a quelli che l’avevano visto ora destato dai morti. 15  E disse loro: “Andate in tutto il mondo e predicate la buona notizia a tutta la creazione. 16  Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato, ma chi non avrà creduto sarà condannato. 17  Inoltre, questi segni accompagneranno quelli che avranno creduto: Mediante l’uso del mio nome espelleranno demoni, parleranno in lingue, 18  e prenderanno serpenti con le mani, e se berranno qualcosa di mortale non farà loro nessun male. Porranno le mani sui malati e questi staranno bene”. 19  E il Signore Gesù, dopo aver parlato loro, fu quindi assunto in cielo e sedette alla destra di Dio. 20  Così essi uscirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore operava con loro e sosteneva il messaggio con i segni che lo accompagnavano.

Note in calce

Vedi App. 5C.
Il manoscritto L 019 (Codex Regius, dell’VIII sec.) contiene dopo il v. 8 entrambe le conclusioni lunga e breve, riportando prima la conclusione breve e premettendo a ciascuna conclusione una nota dove si dice che in alcuni ambienti questi brani sono noti, pur non riconoscendo esplicitamente né una conclusione né l’altra come autorevole.