Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Isaia 42:1-25

42  Ecco, il mio servitore,+ che sostengo fermamente!+ Il mio eletto,+ [che] la mia anima ha approvato!+ Ho messo in lui il mio spirito.*+ Egli recherà giustizia alle nazioni.+  Non griderà né alzerà [la voce], e nella via* non farà udire la sua voce.+  Non romperà la canna schiacciata;+ e in quanto al lucignolo dalla luce fioca, non lo estinguerà. Con verità recherà giustizia.*+  Non si affievolirà né sarà schiacciato* finché stabilisca la giustizia sulla terra stessa;+ e le isole* stesse continueranno ad aspettare la sua legge.*+  Questo è ciò che ha detto il [vero] Dio, Geova, il Creatore dei cieli+ e il Grande che li distende;*+ Colui che stende la terra+ e il suo prodotto,+ Colui che dà alito*+ al popolo su di essa,+ e spirito a quelli che vi camminano:+  “Io stesso, Geova, ti ho chiamato nella giustizia,+ e ti afferravo per la mano.+ E ti salvaguarderò e ti darò come patto del popolo,+ come luce delle nazioni,+  [perché tu] apra gli occhi ciechi,+ faccia uscire dalla segreta il prigioniero,+ dalla casa di detenzione quelli che siedono nelle tenebre.+  “Io sono Geova. Questo è il mio nome;+ e non darò a nessun altro la mia propria gloria,+ né la mia lode+ alle immagini scolpite.+  “Le prime cose, ecco, son venute,+ ma io annuncio cose nuove. Prima che comincino a germogliare, ve [le] faccio udire”.+ 10  Cantate a Geova un nuovo canto,+ la sua lode dall’estremità della terra,+ voi che scendete al mare+ e a ciò che lo riempie, isole e voi che le abitate.+ 11  Alzino [la voce] il deserto+ e le sue città, gli abitati che Chedar abita.+ Gli abitanti della rupe+ gridino di gioia. Dalla cima dei monti gridino ad alta voce. 12  Attribuiscano a Geova gloria,+ e nelle isole dichiarino pure la sua lode.+ 13  Come un uomo potente Geova stesso uscirà.+ Come un guerriero* egli desterà lo zelo.+ Urlerà, sì, emetterà un grido di guerra;+ sui suoi nemici si mostrerà più potente.+ 14  “Sono stato zitto per lungo tempo.+ Continuavo a tacere.+ Esercitavo padronanza di me stesso.+ Come una donna che partorisce gemerò, ansimerò, e anelerò nello stesso tempo.+ 15  Devasterò+ monti e colli, e farò seccare tutta la loro vegetazione. E certamente ridurrò i fiumi in isole, e farò seccare gli stagni folti di canne.+ 16  E certamente farò camminare i ciechi per una via che non hanno conosciuto;+ farò calcare loro un sentiero che non hanno conosciuto.+ Volgerò davanti a loro il luogo tenebroso in luce,+ e il terreno scabroso in pianura.+ Queste sono le cose che di sicuro farò per loro, e certamente non li lascerò”.+ 17  Si dovranno volgere indietro, proveranno molta vergogna, quelli che confidano nell’immagine scolpita,+ quelli che dicono all’immagine di metallo fuso: “Voi siete i nostri dèi”.*+ 18  Udite, sordi; e guardate per vedere, ciechi.+ 19  Chi è cieco, se non il mio servitore, e chi è sordo come il mio messaggero che io mando? Chi è cieco come il ricompensato,* o cieco come il servitore di Geova?+ 20  Si trattava di vedere molte cose, ma non guardavi.+ Si trattava di aprire gli orecchi, ma non ascoltavi.*+ 21  Geova stesso per amore della sua giustizia+ ha provato diletto in quanto egli magnificava la legge+ e la rendeva maestosa. 22  Ma è un popolo predato e saccheggiato,+ essendo tutti intrappolati nelle buche, e sono stati tenuti nascosti nelle case di detenzione.+ Son divenuti per la preda senza liberatore,+ per il saccheggio senza nessuno che dica: “Restituisci!” 23  Chi fra voi presterà orecchio a questo? Chi presterà attenzione e ascolterà per i tempi successivi?+ 24  Chi ha dato Giacobbe per il semplice saccheggio, e Israele ai predatori? Non è Geova, Colui contro il quale abbiamo peccato, e nelle cui vie essi non vollero camminare e la cui legge non ascoltarono?+ 25  Egli versava dunque su di lui il furore, la sua ira, e la forza della guerra.+ Ed essa lo consumava tutt’intorno,+ ma egli non prestò attenzione;+ e divampava contro di lui, ma egli non prendeva a cuore nulla.+

Note in calce

“Il mio spirito”: ebr. ruchì.
O, “di fuori”.
O, “giudizio”. Ebr. mishpàt; lat. iudicium.
“Sarà schiacciato”: ebr. yarùts, in armonia con ratsùts (“schiacciata”) del v. 3a.
O, “i paesi costieri”.
“E [le] nazioni spereranno nel suo nome”, LXX. Vedi Mt 12:21.
“Il Grande che . . . distende”, pl. in ebr., evidentemente per indicare grandezza o eccellenza.
“Alito”: ebr. neshamàh, la stessa parola usata in Ge 2:7.
Lett. “uomo di guerre”.
“I nostri dèi”: ebr. ʼelohèhnu.
O, “come colui che è in un patto di pace”.
“Ascoltavi”, Vg e circa 60 mss. ebr.; TLXXSy, “ascoltavate”; M, “ascoltava”.