Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Isaia 27:1-13

27  In quel giorno Geova,+ con la sua dura e grande e forte spada,+ rivolgerà la sua attenzione al Leviatan,*+ il serpente guizzante,+ sì, al Leviatan, il serpente tortuoso, e certamente ucciderà il mostro marino+ che è nel mare.  In quel giorno cantatele:+ “Una vigna+ di vino spumeggiante!*  Io, Geova, la salvaguardo.+ Ogni momento l’irrigherò.+ Perché nessuno rivolga la sua attenzione contro di essa, la salvaguarderò pure notte e giorno.+  Io non provo furore.+ Chi mi darà rovi+ [ed] erbacce nella battaglia? Certamente li calpesterò. Certamente darò loro fuoco nello stesso tempo.+  Altrimenti afferri egli la mia fortezza, faccia pace con me; pace faccia con me”.+  Nei [giorni] avvenire Giacobbe metterà radice, Israele+ fiorirà e realmente germoglierà; e semplicemente riempiranno di prodotti la superficie del paese produttivo.*+  Come con il colpo di uno che lo colpisca lo deve uno colpire? O come con la strage* dei suoi uccisi dev’essere ucciso?+  Con un grido spaventoso contenderai con lei quando la manderai via. Egli [la] deve espellere col suo soffio, uno impetuoso nel giorno del vento orientale.+  Perciò mediante questo mezzo sarà espiato l’errore di Giacobbe,+ e questo è tutto il frutto [quando] egli toglie il suo peccato,+ quando rende tutte le pietre dell’altare come pietre calcaree che siano state polverizzate, così che i pali sacri*+ e i banchi dell’incenso non sorgeranno.+ 10  Poiché la città fortificata sarà solitaria, il pascolo sarà lasciato a se stesso e abbandonato come un deserto.+ Là pascolerà il vitello, e là giacerà; ed egli realmente ne consumerà i rami.+ 11  Quando i suoi ramoscelli si saranno seccati, le donne che verranno [li] romperanno, accendendoli.+ Poiché non è un popolo di acuto intendimento.+ Perciò il suo Fattore non gli mostrerà misericordia, e il suo proprio Formatore non gli mostrerà favore.+ 12  E deve accadere in quel giorno che Geova batterà [il frutto],+ dalla corrente del Fiume*+ fino alla valle del torrente d’Egitto,+ e così voi stessi sarete raccolti l’uno dopo l’altro,+ o figli d’Israele. 13  E deve accadere in quel giorno che si suonerà un gran corno,*+ e quelli che periscono nel paese d’Assiria+ e quelli che sono dispersi nel paese d’Egitto+ certamente verranno e si inchineranno+ dinanzi a Geova sul santo monte in Gerusalemme.+

Note in calce

“Leviatan”, MSyVg; LXX, “dragone”.
“Vino spumeggiante”: AlCa(ebr.), chèmer; cioè vino in fermentazione.
Vedi nt. a 13:11, “produttivo”.
Lett. “l’uccisione”.
O, “gli Asherìm”.
Cioè dell’Eufrate.
O, “shofar”.