Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Isaia 19:1-25

19  La dichiarazione solenne contro l’Egitto:+ Ecco, Geova cavalca una nube+ veloce ed entra in Egitto. E gli dèi senza valore d’Egitto certamente tremeranno a causa di lui,+ e il medesimo cuore d’Egitto si struggerà in mezzo a esso.+  “E certamente inciterò egiziani contro egiziani, e certamente guerreggeranno ciascuno contro il suo fratello, e ciascuno contro il suo compagno, città contro città, regno contro regno.+  E lo spirito d’Egitto deve divenire perplesso in mezzo a esso,+ e io confonderò il suo proprio consiglio.+ E di sicuro ricorreranno agli dèi senza valore+ e agli incantatori e ai medium spiritici* e a quelli che per mestiere predicono gli avvenimenti.+  E certamente consegnerò l’Egitto in mano a un duro padrone,* e forte sarà il re che dominerà su di loro”,+ è l’espressione del [vero] Signore,* Geova degli eserciti.  E l’acqua certamente si prosciugherà dal mare, e il fiume stesso si seccherà e in effetti rimarrà asciutto.+  E i fiumi devono puzzare; i canali del Nilo d’Egitto* si devono abbassare e prosciugare.+ La canna+ e il giunco stessi devono appassire.*  I luoghi spogli* presso il fiume Nilo, alla bocca del fiume Nilo, e ogni terreno seminato del fiume Nilo si seccheranno.+ Certamente sarà portato via, e non sarà più.  E i pescatori dovranno fare cordoglio, e tutti quelli che gettano ami nel fiume Nilo dovranno esprimere tristezza, e anche quelli che stendono le reti da pesca sulla superficie dell’acqua realmente verranno meno.+  E i lavoratori del lino+ cardato devono provare vergogna; anche quelli che lavorano al telaio a tessuti bianchi. 10  E i suoi tessitori+ devono essere fiaccati, tutti i lavoratori salariati dall’anima addolorata. 11  I principi di Zoan+ sono davvero stolti. Riguardo ai saggi dei consiglieri di Faraone, il [loro] consiglio è qualcosa d’irragionevole.+ Come direte a Faraone: “Sono figlio di saggi, figlio di re del tempo antico”? 12  Dove sono, quindi, essi — i tuoi saggi+ — perché ora ti dichiarino e perché conoscano ciò che Geova degli eserciti ha consigliato riguardo all’Egitto?*+ 13  I principi di Zoan hanno agito in maniera stolta,+ i principi di Nof*+ sono stati ingannati, gli uomini principali+ delle sue tribù hanno fatto errare l’Egitto. 14  Geova stesso ha mescolato in mezzo a lei* lo spirito di sconcerto;+ e hanno fatto errare l’Egitto in tutta la sua opera; proprio come si fa errare un ubriaco nel suo vomito.+ 15  E l’Egitto non avrà opera che la testa o la coda, il germoglio o il giunco, possa fare.+ 16  In quel giorno l’Egitto diverrà come le donne, e certamente tremerà+ e avrà terrore a causa dell’agitarsi della mano di Geova degli eserciti che egli agita contro di esso.+ 17  E il suolo di Giuda deve divenire per l’Egitto causa di barcollamento.+ Ognuno cui se ne* faccia menzione è nel terrore a causa del consiglio di Geova degli eserciti che egli consiglia contro di lui.+ 18  In quel giorno ci saranno cinque città nel paese d’Egitto+ che parleranno la lingua di Canaan+ e giureranno+ a Geova degli eserciti. Una [città] si chiamerà “Città della demolizione”.* 19  In quel giorno ci sarà un altare a Geova in mezzo al paese d’Egitto,+ e una colonna a Geova al lato della sua linea di confine. 20  E dev’essere un segno e una testimonianza a Geova degli eserciti nel paese d’Egitto;+ poiché grideranno a Geova a causa dei loro oppressori,+ ed egli manderà loro un salvatore, sì, un grande, che* realmente li libererà.+ 21  E Geova certamente sarà noto agli egiziani;+ e gli egiziani dovranno conoscere Geova in quel giorno, e dovranno rendere sacrificio e dono+ e dovranno fare un voto a Geova e pagarlo.+ 22  E Geova certamente inferirà un colpo all’Egitto.+ Ci sarà l’inferir di un colpo e una guarigione;*+ e dovranno tornare a Geova,+ ed egli dovrà lasciarsi supplicare da loro e li dovrà sanare.+ 23  In quel giorno ci sarà una strada maestra+ dall’Egitto all’Assiria, e l’Assiria verrà effettivamente in Egitto, e l’Egitto in Assiria; e certamente renderanno servizio, l’Egitto con l’Assiria. 24  In quel giorno Israele sarà il terzo con l’Egitto e con l’Assiria,+ cioè una benedizione in mezzo alla terra,*+ 25  perché Geova degli eserciti l’avrà benedetto,+ dicendo: “Benedetto sia il mio popolo, l’Egitto, e l’opera delle mie mani, l’Assiria,+ e la mia eredità, Israele”.+

Note in calce

“Medium spiritici”: persone usate come tramite da un demonio di divinazione. Lat. pythones. Vedi At 16:16.
“Padrone”: ebr. ʼadhonìm, pl. di ʼadhòhn, per indicare maestà, modificato dall’aggettivo sing. “duro”.
Vedi App. 1H.
“Egitto”: ebr. Matsòhr.
O, “devono essere invasi dai pidocchi”.
O, “I giunchi”.
“Egitto”: ebr. Mitsràyim.
O, “Menfi”.
“Lei”, evidentemente riferito al paese, femm. in ebr.; LXX, “loro”.
“Ne”, femm., riferito al “suolo”, femm. in ebr.
‘La demolizione’: M(ebr.), haHères; 1QIsa(ebr.), haChères, “il Sole”; sir. Heres; lat. Solis, “(de)l Sole”; gr. Asedèk, traslitterazione della parola ebr. hatstsèdheq, “la giustizia”. (Vedi Gins.Int, pp. 406, 407). T parafrasa in modo da leggere: “(Città del)la Casa del Sole, che dev’essere distrutta”.
O, “e”; o, “ed egli”.
O, “inferirà un colpo all’Egitto, inferendo[gli] un colpo e guarendo[lo]”. In ebr. gli ultimi due verbi sono all’infinito assoluto, indefiniti in quanto al tempo e impersonali.
‘La terra’: o, “il paese”. Ebr. haʼàrets.