Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Giovanni 16:1-33

16  “Vi ho detto queste cose affinché non inciampiate.+  Vi espelleranno dalla sinagoga.*+ Infatti, viene l’ora in cui chiunque vi ucciderà immaginerà di avere reso sacro servizio* a Dio.+  Ma faranno queste cose perché non hanno conosciuto né il Padre né me.+  Tuttavia, vi ho detto queste cose affinché, quando arriverà la loro ora, ricordiate che ve le ho dette.+ “Queste cose, comunque, non ve le ho dette dal principio, perché ero con voi.  Ma ora vado da colui che mi ha mandato,+ e nessuno di voi mi chiede: ‘Dove vai?’  Ma perché vi ho detto queste cose il vostro cuore si è riempito di dolore.+  Tuttavia, vi dico la verità: È per il vostro beneficio che io me ne vada. Poiché se non me ne vado, il soccorritore*+ non verrà a voi in nessun modo; ma se me ne vado, ve lo manderò.  E quando quello sarà arrivato darà al mondo convincente prova* riguardo al peccato e riguardo alla giustizia e riguardo al giudizio:+  in primo luogo, riguardo al peccato,+ perché non esercitano fede in me;+ 10  quindi riguardo alla giustizia,+ perché vado al Padre e non mi vedrete più; 11  quindi riguardo al giudizio,+ perché il governante di questo mondo è stato giudicato.+ 12  “Ho ancora molte cose da dirvi, ma non siete in grado di sostenerle al presente.+ 13  Comunque, quando quello* sarà arrivato, lo spirito della verità,+ vi guiderà in tutta la verità, perché non parlerà di proprio impulso, ma dirà le cose che ode, e vi dichiarerà le cose avvenire.+ 14  Quello mi glorificherà,+ perché riceverà da ciò che è mio e ve lo dichiarerà.+ 15  Tutte le cose che il Padre ha sono mie.+ Per questo ho detto che riceverà da ciò che è mio e ve [lo] dichiarerà. 16  Fra poco non mi vedrete più,+ e, di nuovo, fra poco mi vedrete”. 17  Perciò alcuni dei suoi discepoli si dissero gli uni gli altri: “Che significa questo che ci dice: ‘Fra poco non mi vedrete, e, di nuovo, fra poco mi vedrete’, e, ‘perché vado al Padre’?” 18  Pertanto dicevano: “Che significa questo che dice, ‘fra poco’? Non sappiamo di che cosa egli parli”.* 19  Gesù sapeva+ che lo volevano interrogare, quindi disse loro: “State indagando fra voi su questo, perché ho detto: Fra poco non mi vedrete, e, di nuovo, fra poco mi vedrete? 20  Verissimamente vi dico: Voi piangerete e vi lamenterete, ma il mondo si rallegrerà; voi vi addolorerete,+ ma il vostro dolore sarà mutato in gioia.+ 21  Una donna, quando partorisce, ha dolore, perché la sua ora è arrivata;+ ma quando ha generato il bambino, non ricorda più la tribolazione a motivo della gioia che un uomo è venuto al mondo. 22  Perciò, anche voi, in realtà, provate ora dolore; ma vi vedrò di nuovo e il vostro cuore si rallegrerà,+ e nessuno vi toglierà la vostra gioia. 23  E in quel giorno+ non mi farete nessuna domanda. Verissimamente vi dico: Se chiederete al Padre qualche cosa+ egli ve la darà nel mio nome.+ 24  Fino ad ora non avete chiesto nessuna cosa nel mio nome. Chiedete e riceverete, affinché la vostra gioia sia resa piena.+ 25  “Vi ho detto queste cose in paragoni.+ Viene l’ora in cui non vi parlerò più in paragoni, ma vi riferirò con chiarezza riguardo al Padre. 26  In quel giorno chiederete nel mio nome, e non vi dico che pregherò il Padre riguardo a voi. 27  Poiché il Padre stesso ha affetto per voi, perché voi avete avuto affetto per me+ e avete creduto che sono uscito come rappresentante del Padre.+ 28  Sono uscito dal Padre e sono venuto nel mondo. Inoltre, lascio il mondo e me ne vado al Padre”.+ 29  I suoi discepoli dissero: “Ecco, ora parli con chiarezza e non esprimi nessun paragone. 30  Ora sappiamo che conosci ogni cosa+ e non hai bisogno che alcuno ti interroghi.+ Da ciò crediamo che sei uscito da Dio”.+ 31  Gesù rispose loro: “Credete al presente? 32  Ecco, viene l’ora, in realtà è venuta, quando sarete dispersi ciascuno alla propria casa+ e mi lascerete solo; eppure io non sono solo, perché il Padre è con me.+ 33  Vi ho detto queste cose affinché per mezzo di me* abbiate pace.+ Nel mondo avete tribolazione, ma fatevi coraggio! Io ho vinto il mondo”.+

Note in calce

Cfr. nt. a 9:22.
“Sacro servizio”: gr. latrèian. Cfr. nt. a Eso 12:25.
O, “il paracleto (confortatore)”. Gr. ho paràkletos, masch.
“Darà . . . convincente prova”: o, “riprenderà”. Gr. elègxei.
“Quello”, masch., riferito al “soccorritore”, masch., del v. 7.
“Di che cosa egli parli”: B omette.
O, “uniti a me”. Gr. en emòi. Vedi nt. a 6:56.