Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Gioele 3:1-21

3  “Poiché, ecco, in quei giorni e in quel tempo,+ quando ricondurrò i prigionieri di Giuda e Gerusalemme,+  certamente radunerò anche tutte le nazioni+ e le farò scendere al bassopiano di Giosafat;+ e certamente verrò là in giudizio con loro a motivo del mio popolo e della mia eredità Israele,+ che sparsero fra le nazioni; e ripartirono il mio proprio paese.+  E per il mio popolo continuarono a gettare le sorti;+ e davano il fanciullo per una prostituta,*+ e vendevano la fanciulla per il vino, per bere.  “E, inoltre, che avete a che fare con me,* o Tiro e Sidone+ e voi tutte regioni della Filistea?+ È il trattamento che mi fate come una ricompensa? E se mi fate tale trattamento, velocemente, con rapidità, io ripagherò il vostro trattamento sulle vostre teste.+  Perché avete preso il mio proprio argento e il mio proprio oro,+ e avete portato le mie proprie buone cose desiderabili nei vostri templi;+  e avete venduto i figli di Giuda e i figli di Gerusalemme+ ai figli dei greci,*+ allo scopo di allontanarli dal loro proprio territorio;+  ecco, li desto [perché vengano] dal luogo dove li avete venduti,+ e certamente ripagherò il vostro trattamento sulle vostre proprie teste.+  E certamente venderò i vostri figli e le vostre figlie nella mano dei figli di Giuda,+ ed essi li dovranno vendere agli uomini di Saba,+ a una nazione lontana;+ poiché Geova stesso ha parlato.  “Proclamate questo fra le nazioni:+ ‘Santificate la guerra! Destate gli uomini potenti!*+ Si accostino! Salgano tutti gli uomini* di guerra!+ 10  Fate dei vostri vomeri spade e delle vostre cesoie per potare+ lance. In quanto al debole, dica: “Sono un uomo potente”.+ 11  Prestate il vostro aiuto e venite, voi tutte nazioni all’intorno,+ e radunatevi’”.+ A quel luogo, o Geova, fa scendere i tuoi potenti.+ 12  “Si destino le nazioni e salgano al bassopiano di Giosafat;+ poiché là sederò per giudicare tutte le nazioni all’intorno.+ 13  “Mettete la falce,+ poiché la messe è matura.+ Venite, scendete, poiché [lo] strettoio è pieno.+ I tini realmente traboccano; poiché la loro malizia è abbondante.+ 14  Folle, folle sono nel bassopiano della decisione,+ poiché il giorno di Geova è vicino nel bassopiano della decisione.+ 15  Il sole e la luna stessi certamente si oscureranno, e le medesime stelle realmente ritireranno il loro fulgore.+ 16  E da Sion ruggirà Geova stesso, e da Gerusalemme emetterà la sua voce.+ E il cielo e la terra certamente sobbalzeranno;+ ma Geova sarà un rifugio per il suo popolo,+ e una fortezza per i figli d’Israele.+ 17  E dovrete conoscere che io sono Geova vostro Dio,+ che risiedo in Sion mio monte santo.+ E Gerusalemme deve divenire un luogo santo;+ e riguardo agli estranei, non vi passeranno più.+ 18  “E deve avvenire in quel giorno che i monti stilleranno vino dolce,*+ e sui medesimi colli scorrerà* il latte, e in tutti i medesimi alvei di Giuda scorrerà acqua. E dalla casa di Geova uscirà una sorgente,+ e dovrà irrigare la valle del torrente delle Acacie.*+ 19  Riguardo all’Egitto, diverrà una distesa desolata;+ e riguardo a Edom, diverrà un deserto di distesa desolata,+ a causa della violenza [fatta] ai figli di Giuda, nel cui paese sparsero sangue innocente.+ 20  Ma in quanto a Giuda, sarà abitato a tempo indefinito,+ e Gerusalemme di generazione in generazione.+ 21  E certamente considererò innocente il loro sangue* che non avevo considerato innocente;*+ e Geova risiederà in Sion”.+

Note in calce

Lett. “per la prostituta”. Ebr. bazzohnàh; lat. in prostibulum; gr. pòrnais, “per prostitute”.
Lett. “che cosa siete voi a me?” Espressione idiomatica ebr.; una domanda che rivela avversione o obiezione al “trattamento”. Vedi App. 7B.
‘I greci’, LXXVg; ebr. haiYewanìm, “gli ioni”.
Vedi nt. a 2:7.
“Uomini di”: ebr. ʼanshèh, pl. di ʼish.
O, “succo d’uva fresco”.
Lett. “andrà”.
O, “valle di Sittim”.
Cioè la loro morte per spargimento di sangue.
“E io vendicherò il loro sangue e non [li] considererò affatto innocenti”, LXX; Vg, “E io purificherò il loro sangue che non avevo purificato”.