Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Giobbe 35:1-16

35  Ed Eliu continuò a rispondere, e diceva:   “È questo ciò che hai considerato come diritto? Hai detto: ‘La mia giustizia è più di quella di Dio’.*+   Poiché dici: ‘A che ti giova?+ Quale beneficio ho più che dal mio peccare?’+   Io stesso risponderò a te E ai tuoi compagni*+ con te.   Guarda il cielo+ e vedi, E osserva le nuvole,+ [che] sono davvero più alte di te.   Se realmente pecchi, che cosa compi contro di lui?+ E [se] le tue rivolte realmente aumentano, che gli fai?   Se sei realmente nel giusto, che gli dai, O che riceve egli dalla tua propria mano?+   La tua malvagità può essere contro un uomo* come te,+ E la tua giustizia verso un figlio dell’uomo terreno.*+   A causa della moltitudine delle oppressioni continuano a gridare aiuto;+ Continuano a invocare soccorso a causa del braccio dei grandi.+ 10  Eppure nessuno ha detto: ‘Dov’è Dio* il mio grande Fattore,*+ Colui che dà melodie nella notte?’+ 11  Egli è Colui che ci insegna+ più che alle bestie* della terra,+ E ci rende più saggi anche delle creature volatili dei cieli. 12  Là continuano a gridare, ma egli non risponde,+ A causa dell’orgoglio+ degli empi. 13  Solo la falsità Dio* non ode,+ E l’Onnipotente stesso non la guarda.+ 14  Quanto meno, quindi, allorché tu dici che non lo guardi!+ La causa è dinanzi a lui, e lo dovresti dunque aspettare ansiosamente.+ 15  E ora, perché la sua ira non ha chiamato a render conto,+ Egli non ha neanche preso nota dell’estrema avventatezza.+ 16  E Giobbe stesso spalanca la bocca semplicemente per nulla; Senza conoscenza moltiplica semplici parole”.+

Note in calce

“Più di quella di Dio”: ebr. meʼÈl; LXX, “Geova”.
“Compagni”, M; LXX, “tre amici”.
“Contro un uomo”: ebr. leʼìsh.
“Uomo terreno”: ebr. ʼadhàm.
“Dio”: ebr. ʼElòhah.
“Grande Fattore”, pl. nel M, per indicare eccellenza e grandezza, benché “Dio” sia sing.
O, “agli animali domestici”.
“Dio”: ebr. ʼEl.