Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Geremia 28:1-17

28  Avvenne quindi quell’anno, al principio del regno di Sedechia*+ re di Giuda, nel quarto anno, nel quinto mese, che Hanania+ figlio di Azzur, il profeta che era di Gabaon,+ mi disse nella casa di Geova davanti agli occhi dei sacerdoti e di tutto il popolo:  “Geova degli eserciti, l’Iddio d’Israele, mi ha detto questo: ‘Certamente romperò il giogo del re di Babilonia.+  Entro due anni interi riporterò in questo luogo tutti gli utensili della casa di Geova che Nabucodonosor re di Babilonia+ prese da questo luogo per portarli a Babilonia’”.  “‘E ricondurrò in questo luogo Ieconia+ figlio di Ioiachim,+ re di Giuda, e tutti gli esiliati di Giuda che sono andati a Babilonia’,+ è l’espressione di Geova, ‘poiché romperò il giogo+ del re di Babilonia’”.  E Geremia il profeta diceva ad Hanania il profeta davanti agli occhi dei sacerdoti e davanti agli occhi di tutto il popolo che stava nella casa di Geova,+  sì, Geremia il profeta diceva: “Amen!*+ Così faccia Geova! Geova esegua le tue parole che hai profetizzato, facendo tornare gli utensili della casa di Geova e tutto il popolo esiliato da Babilonia in questo luogo!+  Comunque, odi, ti prego, questa parola che pronuncio ai tuoi orecchi e agli orecchi di tutto il popolo.+  Riguardo ai profeti che ci furono prima di me e prima di te molto tempo fa,+ anch’essi profetizzavano circa molti paesi e circa grandi regni, di guerra e di calamità* e di pestilenza.+  Riguardo al profeta che profetizza di pace,+ quando la parola del profeta si sarà realizzata si conoscerà il profeta che Geova ha davvero mandato”.+ 10  Allora Hanania il profeta prese la sbarra di giogo dal collo di Geremia il profeta e la ruppe.+ 11  E Hanania+ diceva davanti agli occhi di tutto il popolo: “Geova ha detto questo:+ ‘Proprio così io romperò il giogo di Nabucodonosor re di Babilonia entro due anni interi di sopra il collo di tutte le nazioni’”.+ E Geremia il profeta se ne andava.+ 12  Quindi la parola di Geova fu rivolta a Geremia,+ dopo che Hanania il profeta aveva rotto la sbarra di giogo dal collo di Geremia il profeta, dicendo: 13  “Va,* e devi dire ad Hanania: ‘Geova ha detto questo: “Tu hai rotto sbarre di giogo+ di legno, e invece di esse dovrai fare sbarre di giogo di ferro”.+ 14  Poiché Geova degli eserciti, l’Iddio d’Israele, ha detto questo: “Certamente metterò sul collo di tutte queste nazioni un giogo di ferro, affinché servano Nabucodonosor re di Babilonia;+ e lo dovranno servire.+ E certamente gli darò perfino le bestie selvagge del campo”’”.+ 15  E Geremia il profeta diceva ad Hanania+ il profeta: “Ascolta, ti prego, Hanania! Geova non ti ha mandato, ma tu stesso hai fatto confidare questo popolo nella falsità.+ 16  Perciò Geova ha detto questo: ‘Ecco, ti mando via dalla superficie del suolo. Quest’anno tu stesso devi morire,+ poiché hai proferito l’assoluta rivolta contro Geova’”.+ 17  Hanania il profeta morì dunque quell’anno, nel settimo mese.+

Note in calce

Vedi nt. a 27:12.
O, “Così sia!” Ebr. ʼamèn.
“Calamità”, MTSyVg; 23 mss. ebr., “carestia”.
Vedi nt. a 2:2, “Va”.