Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Geremia 24:1-10

24  E Geova mi mostrò, ed ecco, due ceste di fichi poste davanti al tempio di Geova, dopo che Nabucodorosor re di Babilonia aveva portato in esilio Ieconia*+ figlio di Ioiachim,+ re di Giuda, e i principi di Giuda e gli artefici+ e i costruttori di baluardi, da Gerusalemme per condurli a Babilonia.+  In quanto a una cesta, i fichi erano molto buoni, come i fichi primaticci;+ e in quanto all’altra cesta, i fichi erano molto cattivi, tanto che non si potevano mangiare per [quanto erano] cattivi.  E Geova mi diceva: “Che vedi, Geremia?” Così dissi: “Fichi, fichi buoni che sono molto buoni, e quelli cattivi che sono molto cattivi, tanto che non si possono mangiare per [quanto sono] cattivi”.+  Quindi mi fu rivolta la parola di Geova, dicendo:  “Geova l’Iddio d’Israele ha detto questo: ‘Come questi fichi buoni, così considererò gli esiliati di Giuda, che certamente manderò da questo luogo al paese dei caldei,+ in una maniera buona.+  E certamente poserò su di loro il mio occhio in una maniera buona,+ e di sicuro li farò tornare in questo paese.+ E certamente li edificherò, e non li demolirò; e certamente li pianterò, e non li sradicherò.+  E di sicuro darò loro un cuore per conoscermi,+ che io sono Geova; e devono divenire il mio popolo,+ e io stesso diverrò il loro Dio, poiché torneranno a me con tutto il loro cuore.+  “‘E come i fichi cattivi che non si possono mangiare per [quanto sono] cattivi,+ questo è in effetti ciò che Geova ha detto: “Darò dunque Sedechia+ re di Giuda e i suoi principi e il rimanente di Gerusalemme che rimangono in questo paese+ e quelli che dimorano nel paese d’Egitto,+  anch’io certamente li darò per il tremito, per la calamità, in tutti i regni della terra,+ per il biasimo e per espressione proverbiale, per scherno+ e per maledizione,+ in tutti i luoghi nei quali li disperderò.+ 10  E certamente manderò contro di loro la spada,+ la carestia+ e la pestilenza,+ finché giungano alla fine di sopra al suolo che diedi a loro e ai loro antenati”’”.+

Note in calce

“Ieconia”: ebr. Yekhonyàhu, che significa “Geova stabilisce fermamente”; abbreviato in “Conia” in 22:24, 28 e 37:1; lo stesso che “Ioiachin” in 2Re 24:8.