Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Geremia 21:1-14

21  La parola+ che fu rivolta a Geremia da parte di Geova, quando il re Sedechia*+ gli mandò Pasur+ figlio di Malchia e Sofonia+ figlio di Maaseia, il sacerdote, dicendo:  “Ti prego, interroga Geova a nostro favore,+ perché Nabucodorosor* re di Babilonia fa guerra contro di noi.+ Forse Geova ci farà secondo tutte le sue opere meravigliose, così che egli si ritiri da noi”.+  E Geremia diceva loro: “Questo direte a Sedechia:  ‘Geova l’Iddio d’Israele ha detto questo: “Ecco, faccio rivoltare le armi da guerra che sono in mano a voi, con le quali combattete il re di Babilonia+ e i caldei+ che pongono l’assedio contro di voi fuori delle mura, e di sicuro li raccoglierò in mezzo a questa città.+  E io stesso certamente combatterò contro di voi+ con mano stesa e con braccio forte e con ira e con furore e con grande indignazione.+  E di sicuro colpirò gli abitanti di questa città, sia uomo* che bestia. Moriranno di una grande pestilenza”’.+  “‘“E dopo ciò”, è l’espressione di Geova, “darò Sedechia re di Giuda e i suoi servitori e il popolo e quelli che rimangono in questa città dalla pestilenza, dalla spada e dalla carestia, in mano a Nabucodorosor re di Babilonia, sì, in mano ai loro nemici e in mano a quelli che cercano la loro anima, ed egli certamente li colpirà col taglio* della spada.+ Non li commisererà, né mostrerà compassione né avrà alcuna misericordia”’.+  “E a questo popolo dirai: ‘Geova ha detto questo: “Ecco, vi metto davanti la via della vita e la via della morte.+  Chi se ne starà a sedere in questa città morirà di spada e di carestia e di pestilenza;+ ma chi uscirà e in effetti passerà* ai caldei che vi pongono l’assedio continuerà a vivere, e la sua anima certamente diverrà sua come spoglia”’.+ 10  “‘“Poiché ho vòlto la mia faccia contro questa città per la calamità e non per il bene”,+ è l’espressione di Geova. “Sarà data in mano al re di Babilonia,+ ed egli certamente la brucerà col fuoco”.+ 11  “‘E riguardo alla casa del re di Giuda, udite la parola di Geova.+ 12  O casa di Davide,+ Geova ha detto questo: “Ogni mattina+ emettete sentenza con giustizia,+ e liberate il derubato dalla mano del frodatore,+ perché il mio furore non esca proprio come un fuoco+ e in effetti arda e non ci sia chi lo estingua a causa della malizia delle vostre azioni”’.+ 13  “‘Ecco, sono contro di te, o abitatrice del bassopiano,+ o roccia della pianura’, è l’espressione di Geova. ‘In quanto a voi che dite: “Chi scenderà contro di noi? E chi entrerà nelle nostre dimore?”+ 14  Certamente farò anche i conti con voi+ secondo il frutto delle vostre azioni’,+ è l’espressione di Geova. ‘E di sicuro accenderò un fuoco nella sua foresta,+ e certamente divorerà tutte le cose che le sono intorno’”.+

Note in calce

Vedi nt. a 1:3.
Cfr. nt. a 27:6, “Nabucodonosor”.
O, “l’uomo terreno”. Ebr. haʼadhàm.
Lett. “bocca”.
O, “diserterà”.