Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Genesi 7:1-24

7  Dopo ciò Geova disse a Noè: “Entra, tu e tutta la tua casa,+ nell’arca, perché tu sei quello che ho visto giusto dinanzi a me fra questa generazione.+  Di ogni bestia pura devi prenderne a sette a sette,* un maschio e la sua compagna;*+ e di ogni bestia che non è pura solo due, un maschio e la sua compagna;  anche delle creature volatili dei cieli a sette a sette, maschio e femmina,+ per conservarne in vita la progenie* sulla superficie dell’intera terra.+  Poiché fra soli sette giorni farò piovere+ sulla terra per quaranta giorni e quaranta notti;+ e certamente cancellerò ogni cosa esistente che ho fatto dalla superficie del suolo”.+  E Noè faceva secondo tutto ciò che Geova gli aveva comandato.  E Noè aveva seicento anni quando il diluvio* di acque venne sulla terra.+  Entrò dunque Noè, e i suoi figli e sua moglie e le mogli dei suoi figli con lui, nell’arca davanti alle acque del diluvio.*+  Di ogni bestia pura e di ogni bestia che non è pura e delle creature volatili e di ogni cosa che si muove sul suolo,+  vennero a due a due a Noè dentro l’arca, maschio e femmina, proprio come Dio* aveva comandato a Noè. 10  E sette giorni dopo accadde che le acque del diluvio* vennero sulla terra. 11  Nel seicentesimo anno della vita di Noè, nel secondo mese,* il diciassettesimo giorno del mese, in quel giorno tutte le sorgenti delle vaste acque dell’abisso* si ruppero e le cateratte* dei cieli si aprirono.+ 12  E sulla terra piovve a dirotto per quaranta giorni e quaranta notti.+ 13  In quel medesimo giorno Noè, e Sem e Cam e Iafet, figli di Noè,+ e la moglie di Noè e le tre mogli dei suoi figli con lui, entrarono nell’arca;+ 14  essi e ogni bestia selvaggia secondo la sua specie,+ e ogni animale domestico secondo la sua specie, e ogni animale che si muove sulla terra secondo la sua specie,+ e ogni creatura volatile secondo la sua specie,+ ogni uccello, ogni creatura alata.+ 15  E venivano a Noè dentro l’arca, a due a due, di ogni sorta di carne in cui era attiva la forza della vita.*+ 16  E quelli che entravano, maschio e femmina di ogni sorta di carne, entravano proprio come Dio gli aveva comandato. Poi Geova chiuse la porta dietro di lui.+ 17  E il diluvio* continuò per quaranta giorni sulla terra, e le acque aumentavano e portavano l’arca ed essa galleggiava molto al di sopra della terra. 18  E le acque prevalevano e continuavano a crescere grandemente sopra la terra, ma l’arca continuava ad andare sulla superficie delle acque.+ 19  E le acque prevalsero tanto grandemente sulla terra che tutti gli alti monti che erano sotto tutti i cieli furono coperti.+ 20  Le acque prevalsero su di essi di quindici cubiti e i monti furono coperti.+ 21  Spirò dunque ogni carne che si muoveva sulla terra,+ fra le creature volatili e fra gli animali domestici e fra le bestie selvagge e fra tutti gli sciami che sciamavano sulla terra, e tutto il genere umano.+ 22  Tutto ciò nelle cui narici era attivo l’alito della forza della vita,* cioè tutto ciò che era sul suolo asciutto, morì.+ 23  Così egli cancellò ogni cosa esistente che era sulla superficie del suolo, dall’uomo alla bestia, all’animale che si muoveva e alla creatura volatile dei cieli, e furono cancellati dalla terra;+ e sopravvivevano solo Noè e quelli che erano con lui nell’arca.+ 24  E le acque continuarono a prevalere sulla terra per centocinquanta giorni.

Note in calce

Lett. “sette sette”.
Lett. “un uomo e sua moglie”.
Lett. “seme”.
O, “oceano celeste”. Vedi nt. al v. 17; nt. a 6:17, “diluvio”; nt. a Sl 29:10.
Vedi nt. al v. 6.
“Dio”, MLXXSy; SamTJ,OVgmss., “Geova”. Questo è un caso in cui mss. della Vg sostengono l’uso del nome divino. Vedi BHK e BHS ntt. a Ge 7:9; App. 1A.
Vedi nt. al v. 6.
“Secondo mese”: dopo l’esodo dall’Egitto, quando Geova ebbe dato agli israeliti il calendario sacro, questo divenne l’ottavo mese, chiamato bul, corrispondente al periodo che va dalla seconda metà di ottobre alla prima metà di novembre. Vedi App. 8B.
“Acque dell’abisso”: o, “ondeggianti acque; volta acquea”. Ebr. tehòhm; LXXVg, “abisso”. Vedi nt. a 1:2, “abisso”. Secondo 1:7 deve trattarsi delle “acque che dovevano essere sopra la distesa”. Cfr. nt. a 6:17, “diluvio”.
Lett. “le finestre”. LXX, “le cateratte”.
Vedi nt. a 6:17, “vita”.
O, “oceano celeste”. Vedi nt. a 6:17, “diluvio”.
Lett. “[era] l’alito della forza attiva (spirito) della vita”.