Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Galati 6:1-18

6  Fratelli, anche se un uomo fa qualche passo falso*+ prima che se ne renda conto, voi che siete spiritualmente+ qualificati cercate di ristabilire* tale uomo con uno spirito di mitezza,+ badando a te stesso+ affinché anche tu non sia tentato.+  Continuate a portare i pesi*+ gli uni degli altri, e così adempite la legge del Cristo.+  Poiché se qualcuno pensa di essere qualcosa quando non è nulla,+ inganna la propria mente.  Ma ciascuno* provi qual è la propria opera,+ e allora avrà motivo d’esultanza solo riguardo a se stesso, e non in paragone+ con l’altra persona.  Poiché ciascuno porterà il proprio carico.*+  Inoltre, chiunque è oralmente+ istruito* nella parola partecipi+ di ogni cosa buona con colui che dà tale istruzione orale.+  Non siate sviati:+ Dio non è da beffeggiare.+ Poiché qualunque cosa l’uomo semini, questa pure mieterà;+  perché chi semina in vista della sua carne mieterà la corruzione dalla sua carne,+ ma chi semina in vista dello spirito+ mieterà la vita eterna dallo spirito.+  Non smettiamo dunque di fare ciò che è eccellente,+ poiché a suo tempo mieteremo se non ci stanchiamo.+ 10  Realmente, dunque, finché ne abbiamo il tempo favorevole,+ operiamo ciò che è bene verso tutti, ma specialmente verso quelli che hanno relazione con [noi] nella fede.+ 11  Vedete con quali grosse lettere* vi ho scritto di mia propria mano.+ 12  Tutti quelli che vogliono fare bella figura nella carne sono quelli che tentano di costringervi a farvi circoncidere,+ solo per non essere perseguitati per il palo di tortura* del Cristo,+ Gesù.* 13  Poiché nemmeno quelli che si fanno circoncidere osservano la Legge,+ ma vogliono che voi siate circoncisi per avere motivo di vanto nella vostra carne. 14  Non avvenga mai che io mi vanti, se non del palo di tortura+ del nostro Signore Gesù Cristo, per mezzo del quale il mondo è stato messo al palo per me+ e io per il mondo. 15  Poiché né è alcuna cosa la circoncisione né [lo è] l’incirconcisione,+ ma una nuova creazione+ [è qualcosa]. 16  E tutti quelli che cammineranno ordinatamente secondo questa regola di condotta,* su di essi siano pace e misericordia, sì, sull’Israele* di Dio.+ 17  Da ora in poi* nessuno mi dia fastidio, poiché porto sul mio corpo i marchi+ [di uno schiavo] di Gesù.+ 18  L’immeritata benignità del nostro* Signore Gesù Cristo [sia] con lo spirito+ che voi [mostrate], fratelli. Amen.

Note in calce

Lett. “qualche caduta a lato”.
O, “rimettere in sesto; correggere”.
O, “cose fastidiose”. Lett. “cose pesanti”. Gr. bàre.
“Ciascuno”, אACDVg; P46B, “egli”.
“Carico”: gr. fortìon. Cfr. il v. 2.
O, “viene istruito a viva voce”. Gr. katechoùmenos; lat. catecizatur.
O, “con quale lunga lettera”.
Vedi App. 5C.
“Cristo, Gesù”, P46B; אACDVgSyp, “Cristo”.
“Secondo . . . regola di condotta”: o, “secondo . . . canone (regola)”. Lett. “alla canna (per misurare)”. Gr. toi kanòni; lat. regulam, “norma”; J18(ebr.), qenèh hammiddàh, “la canna per misurare”. Cfr. nt. a Ez 40:5, “misurare”.
Significa “Dio contende; colui che contende (persevera) con Dio”.
O, “Infine”.
“Del nostro”, P46ABCDVgSyp; א, “del”.