Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Ezechiele 38:1-23

38  E la parola di Geova continuò a essermi rivolta, dicendo:  “Figlio dell’uomo,+ volgi la faccia contro Gog [del] paese di Magog,*+ il capo dei capi principali* di Mesec+ e Tubal,+ e profetizza contro di lui.  E devi dire: ‘Il Sovrano Signore Geova ha detto questo: “Ecco, io sono contro di te, o Gog, capo dei capi principali di Mesec e Tubal.  E certamente ti volterò e metterò uncini nelle tue mascelle+ e ti farò uscire con tutte le tue forze militari,+ cavalli e cavalieri, tutti vestiti con gusto perfetto,+ una numerosa congregazione, con scudo grande e scudo piccolo, maneggiando tutti le spade;+  Persia,+ Etiopia*+ e Put+ con loro, tutti con scudo piccolo ed elmo;  Gomer+ e tutte le sue schiere, la casa di Togarma,+ [delle] più remote parti del nord, e tutte le sue schiere, molti popoli con te.+  “‘“Sii pronto, e ci siano preparativi da parte tua, tu con tutta la tua congregazione,+ quelli congregati insieme a te, e devi divenire la loro guardia.  “‘“Dopo molti giorni ti si presterà attenzione. Nella parte finale degli anni verrai al paese+ [del popolo] ricondotto dalla spada, radunato da molti popoli,+ ai monti d’Israele, che sono stati di continuo un luogo devastato; sì, [un paese]* che è stato tratto dai popoli, [dove] hanno dimorato al sicuro, tutti quanti.+  E sarai costretto a salire. Verrai come una bufera.+ Sarai come nuvole per coprire il paese,+ tu e tutte le tue schiere e molti popoli con te”’. 10  “Il Sovrano Signore Geova ha detto questo: ‘E deve accadere in quel giorno che ti saliranno cose in cuore,+ e certamente escogiterai un disegno dannoso;+ 11  e dovrai dire: “Salirò contro il paese di aperta campagna.+ Andrò su quelli che non hanno disturbo, che dimorano al sicuro, che dimorano tutti senza mura,+ e non hanno nemmeno sbarra e porte”. 12  Sarà per prendere grandi spoglie+ e per fare molta preda, per rivolgere la tua mano su luoghi devastati abitati di nuovo+ e su un popolo raccolto dalle nazioni,+ [un popolo] che accumula ricchezze e proprietà,+ [quelli] che dimorano al centro*+ della terra. 13  “‘Saba+ e Dedan+ e i commercianti di Tarsis+ e tutti i suoi giovani leoni forniti di criniera,+ ti diranno: “Vieni per prendere grandi spoglie? Hai congregato la tua congregazione per fare molta preda, per portare via argento e oro, per prendere ricchezze e proprietà, per prendere grandissime spoglie?”’ 14  “Perciò profetizza, o figlio dell’uomo, e devi dire a Gog: ‘Il Sovrano Signore Geova ha detto questo: “In quel giorno, quando il mio popolo Israele dimorerà al sicuro, non [lo] saprai tu?+ 15  E certamente verrai dal tuo luogo, dalle più remote parti del nord,+ tu e molti popoli con te, tutti montati su cavalli, una grande congregazione, sì, numerose forze militari.+ 16  E di sicuro salirai contro il mio popolo Israele, come nuvole per coprire il paese.+ Accadrà nella parte finale dei giorni, e certamente ti condurrò contro il mio paese,+ affinché le nazioni mi conoscano quando mi santificherò in te davanti ai loro occhi, o Gog”’.+ 17  “Il Sovrano Signore Geova ha detto questo: ‘Sei tu+ lo stesso di cui parlai nei giorni precedenti per mano dei miei servitori i profeti d’Israele, che profetizzavano in quei giorni — anni — in quanto a farti venire su di loro?’+ 18  “‘E deve accadere in quel giorno, nel giorno in cui Gog verrà sul suolo d’Israele’, è l’espressione del Sovrano Signore Geova, ‘che il mio furore mi salirà al naso.+ 19  E nel mio ardore,+ nel fuoco del mio furore, dovrò parlare.+ In quel giorno accadrà sicuramente un gran tremore nel suolo* d’Israele.+ 20  E a causa di me i pesci del mare e le creature volatili dei cieli e le bestie selvagge del campo e tutte le cose striscianti che strisciano sul suolo e tutto il genere umano* che è sulla superficie del suolo dovranno tremare,+ e i monti saranno realmente abbattuti+ e le vie scoscese dovranno cadere, e anche ogni muro cadrà a terra’. 21  “‘E certamente chiamerò contro di lui in tutta la mia regione montagnosa la spada’, è l’espressione del Sovrano Signore Geova.+ ‘La spada di ciascuno sarà contro il suo proprio fratello.+ 22  E certamente verrò in giudizio+ con lui, con la pestilenza+ e col sangue;+ e farò piovere un rovescio di pioggia inondatrice e chicchi di grandine,+ fuoco+ e zolfo su di lui e sulle sue schiere e sui molti popoli che saranno con lui.+ 23  E certamente mi magnificherò e mi santificherò+ e mi farò conoscere davanti agli occhi di molte nazioni; e dovranno conoscere che io sono Geova’.+

Note in calce

“Gog [del] paese di Magog”, MT; LXX, “Gog e il paese di Magog”; Sy, “Gog e contro il paese di Magog”; Vg, “Gog, il paese di Magog”. Secondo KB, p. 493, “Magog” è una forma artificiale equivalente a “casa di Gog”.
“Capo dei capi principali”: o, “capo principale di Ros”. Vg, “principe capo”; LXX, “governante di Ros”; Sy, “condottiero e capo”.
“Etiopia”: ebr. Kush; LXXVg, “etiopi”.
Lett. “essa”, femm., riferito a “paese”, femm.
Lett. “nell’ombelico”. Lat. umbilici.
O, “terra”. Ebr. ʼadhmàth.
O, “gli uomini terreni”. Ebr. haʼadhàm.