Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Esodo 40:1-38

40  Quindi Geova parlò a Mosè, dicendo:  “Nel giorno del primo mese,+ il primo del mese, devi erigere il tabernacolo della tenda di adunanza.+  E devi mettervi l’arca della testimonianza+ e chiudere l’accesso all’Arca con la cortina.+  E devi portare dentro la tavola+ e sistemarne la disposizione, e devi portare dentro il candelabro+ e accenderne le lampade.+  E devi mettere l’altare d’oro per l’incenso+ davanti all’arca della testimonianza e mettere a posto la portiera dell’ingresso per il tabernacolo.+  “E devi mettere l’altare+ dell’olocausto davanti all’ingresso del tabernacolo della tenda di adunanza,  e devi mettere il bacino fra la tenda di adunanza e l’altare e mettervi acqua.+  E devi porre il cortile+ all’intorno e mettere su la portiera+ della porta del cortile.  E devi prendere l’olio d’unzione+ e ungere il tabernacolo e tutto ciò che è in esso,+ e devi santificare esso e tutti i suoi utensili, e deve divenire dunque qualcosa di santo. 10  E devi ungere l’altare dell’olocausto e tutti i suoi utensili e santificare l’altare,+ e deve divenire dunque un altare santissimo.+ 11  E devi ungere il bacino e la sua base e santificarlo. 12  “Quindi devi far avvicinare Aaronne e i suoi figli all’ingresso della tenda di adunanza e lavarli con acqua.+ 13  E devi vestire Aaronne con le vesti sante+ e ungerlo+ e santificarlo, e deve dunque farmi da sacerdote. 14  Dopo ciò farai avvicinare i suoi figli e devi vestirli con le lunghe vesti.+ 15  E li devi ungere come hai unto il loro padre,+ e devono dunque farmi da sacerdoti, e la loro unzione deve servire per loro di continuo come sacerdozio a tempo indefinito durante le loro generazioni”.+ 16  E Mosè faceva secondo tutto ciò che Geova gli aveva comandato.+ Fece proprio così. 17  Pertanto avvenne che il primo mese, il secondo anno, il primo giorno del mese, fu eretto il tabernacolo.+ 18  Quando Mosè si mise a erigere il tabernacolo, collocava i suoi piedistalli con incastro+ e poneva i suoi telai di pannelli+ e metteva dentro le sue sbarre+ ed erigeva le sue colonne.+ 19  Quindi stese la tenda+ sul tabernacolo e al di sopra mise su di essa la copertura+ della tenda, proprio come Geova aveva comandato a Mosè. 20  Dopo ciò prese la Testimonianza+ e la mise dentro l’Arca+ e pose le stanghe+ sull’Arca e mise il coperchio+ di sopra sull’Arca.+ 21  Quindi portò l’Arca dentro il tabernacolo e mise a posto la cortina+ della portiera e chiuse l’accesso all’arca della testimonianza,+ proprio come Geova aveva comandato a Mosè. 22  Dopo mise la tavola+ nella tenda di adunanza dal lato del tabernacolo verso il settentrione fuori della cortina, 23  e dispose su di essa in ordine i pani+ dinanzi a Geova, proprio come Geova aveva comandato a Mosè. 24  Quindi pose il candelabro+ nella tenda di adunanza davanti alla tavola, dal lato del tabernacolo verso il meridione.* 25  Accese quindi le lampade+ dinanzi a Geova, proprio come Geova aveva comandato a Mosè. 26  In seguito pose l’altare+ d’oro nella tenda di adunanza davanti alla cortina, 27  per far* fumare su di esso l’incenso profumato,+ proprio come Geova aveva comandato a Mosè. 28  Infine mise a posto la portiera+ dell’ingresso del tabernacolo. 29  E pose l’altare+ dell’olocausto all’ingresso del tabernacolo della tenda di adunanza, per offrire su di esso l’olocausto+ e l’offerta di cereali, proprio come Geova aveva comandato a Mosè. 30  Quindi pose il bacino fra la tenda di adunanza e l’altare e vi mise l’acqua per lavare.+ 31  E Mosè e Aaronne e i suoi figli si lavarono là le mani e i piedi. 32  Quando entravano nella tenda di adunanza e quando si avvicinavano all’altare, si lavavano,+ proprio come Geova aveva comandato a Mosè. 33  Infine eresse il cortile+ intorno al tabernacolo e all’altare e mise su la portiera della porta del cortile.+ Mosè finì dunque l’opera. 34  E la nuvola+ copriva la tenda di adunanza, e la gloria di Geova riempì il tabernacolo. 35  E Mosè non poté entrare nella tenda di adunanza, perché la nuvola+ risiedeva al di sopra d’essa e la gloria di Geova riempiva il tabernacolo.+ 36  E quando la nuvola si alzava di sopra il tabernacolo, i figli d’Israele levavano il campo, durante tutte le tappe del loro viaggio.+ 37  Comunque, se la nuvola non si alzava, non levavano il campo fino al giorno in cui si alzava.+ 38  Poiché la nuvola di Geova era sul tabernacolo di giorno, e un fuoco restava su di esso di notte, alla vista di tutta la casa d’Israele, durante tutte le tappe del loro viaggio.+

Note in calce

Lett. “Negheb”.
O, “e faceva”.