Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Esodo 38:1-31

38  E faceva l’altare dell’olocausto, di legno di acacia. La sua lunghezza era di cinque cubiti, e la sua larghezza di cinque cubiti, essendo quadrato, e la sua altezza era di tre cubiti.+  Quindi fece i suoi corni+ sui suoi quattro angoli. I suoi corni spuntavano da esso. Lo rivestì poi di rame.+  Dopo ciò fece tutti gli utensili dell’altare, i recipienti e le palette e le scodelle, i forchettoni e i portafuoco. Fece tutti i suoi utensili di rame.+  Ancora fece per l’altare una graticola, lavoro a rete di rame, sotto la sua cornice, in basso verso il suo centro.+  Quindi fuse quattro anelli sulle quattro estremità vicino alla graticola di rame, come sostegni per le stanghe.  Dopo ciò fece le stanghe di legno di acacia e le rivestì di rame.+  Quindi mise le stanghe negli anelli ai lati dell’altare per portarlo con esse.+ Lo fece vuoto, una cassa di tavole.+  Quindi fece il bacino* di rame+ e la sua base di rame, usando gli specchi* delle servitrici che facevano servizio organizzato* all’ingresso della tenda di adunanza.+  E faceva il cortile.+ Per il lato verso il Negheb, al meridione, i teloni del cortile erano di lino fine ritorto, di cento cubiti.+ 10  Le loro venti colonne e i loro venti piedistalli con incastro erano di rame. I cavicchi delle colonne e le loro giunture* erano d’argento.+ 11  Inoltre, per il lato settentrionale c’erano cento cubiti. Le loro venti colonne e i loro venti piedistalli con incastro erano di rame. I cavicchi delle colonne e le loro giunture erano d’argento.+ 12  Ma per il lato occidentale i teloni erano di cinquanta cubiti. Le loro colonne erano dieci e i loro piedistalli con incastro dieci.+ I cavicchi delle colonne e le loro giunture erano d’argento. 13  E per il lato orientale verso levante c’erano cinquanta cubiti.+ 14  I teloni erano di quindici cubiti a un’ala.* Le loro colonne erano tre e i loro piedistalli con incastro tre.+ 15  E per l’altra ala, sia da un lato che dall’altro, della porta del cortile, i teloni erano di quindici cubiti. Le loro colonne erano tre e i loro piedistalli con incastro tre.+ 16  Tutti i teloni del cortile all’intorno erano di lino fine ritorto. 17  E i piedistalli con incastro per le colonne erano di rame. I cavicchi delle colonne e le loro giunture erano d’argento e il rivestimento delle loro parti superiori era d’argento e c’erano giunzioni d’argento per tutte le colonne del cortile.+ 18  E la portiera della porta del cortile era opera di tessitore, di filo turchino e lana tinta di porpora rossiccia e fibre di colore scarlatto e lino fine ritorto,+ e la lunghezza era di venti cubiti, e l’altezza per tutta la sua estensione era di cinque cubiti come i teloni del cortile.+ 19  E le loro quattro colonne e i loro quattro piedistalli con incastro erano di rame. I loro cavicchi erano d’argento e il rivestimento delle loro parti superiori e le loro giunture erano d’argento. 20  E tutti i pioli di tenda del tabernacolo e del cortile all’intorno erano di rame.+ 21  Le seguenti sono le cose inventariate del tabernacolo, il tabernacolo della Testimonianza,+ che fu inventariato per comando di Mosè, come servizio dei leviti+ sotto la guida di Itamar+ figlio di Aaronne il sacerdote. 22  E Bezalel+ figlio di Uri figlio di Hur della tribù di Giuda fece tutto ciò che Geova aveva comandato a Mosè. 23  E con lui era Ooliab+ figlio di Aisamac della tribù di Dan, artefice e ricamatore e tessitore in filo turchino e lana tinta di porpora rossiccia e fibre di colore scarlatto e lino fine. 24  Tutto l’oro* che si usò per l’opera in tutto il lavoro del luogo santo fu dell’ammontare dell’oro dell’offerta agitata,+ ventinove talenti e settecentotrenta sicli secondo il siclo+ del luogo santo.+ 25  E l’argento dei registrati dell’assemblea fu di cento talenti e millesettecentosettantacinque sicli secondo il siclo del luogo santo. 26  Il mezzo siclo* per individuo* era la metà di un siclo secondo il siclo del luogo santo, per ogni uomo che passava a quelli che erano registrati dall’età di vent’anni in su,+ i quali ammontarono a seicentotremilacinquecentocinquanta.+ 27  E per fondere i piedistalli con incastro del luogo santo e i piedistalli con incastro della cortina, furono impiegati cento talenti d’argento. Cento piedistalli con incastro furono pari a cento talenti, un talento per piedistallo con incastro.+ 28  E con i millesettecentosettantacinque sicli* fece i cavicchi per le colonne e ne rivestì le parti superiori e le unì insieme. 29  E il rame dell’offerta agitata fu di settanta talenti e duemilaquattrocento sicli. 30  E con questo faceva i piedistalli con incastro dell’ingresso della tenda di adunanza e l’altare di rame e la graticola di rame che gli apparteneva, e tutti gli utensili dell’altare, 31  e i piedistalli con incastro del cortile all’intorno, e i piedistalli con incastro della porta del cortile, e tutti i pioli di tenda del tabernacolo e tutti i pioli di tenda+ del cortile all’intorno.

Note in calce

O, “lavabo”.
Specchi metallici ben lucidati per riflettere le immagini.
Lett. “delle serventi che servivano”. Qui i due verbi ebr. hanno la stessa radice, tsavàʼ, della parola usata per indicare il servizio militare, il che fa pensare che queste donne prestassero servizio organizzato in gruppi.
O, “anelli; cerchi; nastri”, per congiungere.
Lett. “spalla”.
Solo l’oro impiegato per il tabernacolo avrebbe un valore di circa L. 16.000.000.000, calcolando l’oro a L. 16.000 il grammo. Cfr. nt. a 1Cr 29:7, “talenti”.
Lett. “Il bèqaʽ”, d’argento. LXX, “Una dramma”.
Lett. “a cranio”, la testa contata per la tassa pro capite.
“Sicli”, LXX.