Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Esodo 36:1-38

36  “E Bezalel deve lavorare, anche Ooliab+ e ogni uomo di cuore saggio al quale Geova ha dato sapienza+ e intendimento+ in queste cose per saper fare tutta l’opera del servizio santo secondo tutto ciò che Geova ha comandato”.+  E Mosè chiamava Bezalel e Ooliab e ogni uomo di cuore saggio nel cuore dei quali Geova aveva posto sapienza,+ ognuno il cuore del quale lo spingeva ad accingersi all’opera per farla.+  Quindi presero d’innanzi a Mosè tutta la contribuzione+ che i figli d’Israele avevano portato per l’opera del servizio santo per farla, e, in quanto a questi, gli portarono ancora un’offerta volontaria di mattina in mattina.  E tutti i saggi che facevano tutta l’opera santa venivano, un uomo dopo l’altro, dal loro lavoro che facevano,  e dicevano a Mosè: “Il popolo porta molto più di ciò che il servizio richiede per l’opera che Geova ha comandato di fare”.  Mosè comandò dunque che si facesse passare un annuncio per il campo, dicendo: “Uomini e donne, non producete più roba per la contribuzione santa”. Allora il popolo fu trattenuto dal portarla.  E il materiale risultò sufficiente per tutto il lavoro da fare, e più che sufficiente.  E tutti quelli di cuore saggio+ fra quelli che compivano l’opera fecero il tabernacolo,+ i dieci teli di tenda di lino fine ritorto e filo turchino e lana tinta di porpora rossiccia e fibre di colore scarlatto; egli* li fece con i cherubini, opera di ricamatore.  La lunghezza di ciascun telo di tenda era di ventotto cubiti, e la larghezza di ciascun telo di tenda quattro cubiti. C’era una sola misura per tutti i teli di tenda. 10  Quindi congiunse cinque teli di tenda l’uno all’altro,+ e i cinque altri teli di tenda li congiunse l’uno all’altro. 11  Dopo ciò fece lacci di filo turchino sull’orlo di un telo di tenda all’estremità di giuntura. Fece la stessa cosa sull’orlo dell’ultimo telo di tenda all’altro luogo di giuntura.+ 12  Fece cinquanta lacci su un telo di tenda, e fece cinquanta lacci all’estremità del telo di tenda che era all’altro luogo di giuntura, essendo i lacci l’uno di fronte all’altro.+ 13  Infine fece cinquanta uncini d’oro e congiunse i teli di tenda l’uno all’altro per mezzo degli uncini, in modo che divenne un solo tabernacolo.+ 14  E proseguì, facendo teli di tenda di pelo di capra per la tenda sopra il tabernacolo. Ciò che fece furono undici teli di tenda.+ 15  La lunghezza di ciascun telo di tenda era di trenta cubiti, e la larghezza di ciascun telo di tenda quattro cubiti. C’era una sola misura per gli undici teli di tenda.+ 16  Quindi congiunse cinque teli di tenda a parte e gli altri sei teli di tenda a parte.+ 17  Fece poi cinquanta lacci sull’orlo dell’ultimo telo di tenda al luogo di giuntura, e fece cinquanta lacci sull’orlo dell’altro telo di tenda che si univa a esso.+ 18  Dopo ciò fece cinquanta uncini di rame per congiungere la tenda, perché divenisse un solo pezzo.+ 19  E faceva una copertura per la tenda con pelli di montone tinte di rosso e una copertura con pelli di foca+ al di sopra.+ 20  Quindi fece i telai di pannelli per il tabernacolo di legno di acacia,+ da stare ritti. 21  La lunghezza di un telaio di pannelli era di dieci cubiti, e la larghezza di ciascun telaio di pannelli un cubito e mezzo.+ 22  Ciascun telaio di pannelli aveva due denti incastrati l’uno nell’altro. Così fece a tutti i telai di pannelli del tabernacolo.+ 23  Fece dunque i telai di pannelli per il tabernacolo, venti telai di pannelli per il lato verso il Negheb, al meridione.+ 24  E fece quaranta piedistalli d’argento con incastro [da mettere] sotto i venti telai di pannelli, due piedistalli con incastro sotto un telaio di pannelli con i suoi due denti e due piedistalli con incastro sotto l’altro telaio di pannelli con i suoi due denti.+ 25  E per l’altro lato del tabernacolo, il lato settentrionale, fece venti telai di pannelli+ 26  e i loro quaranta piedistalli d’argento con incastro, due piedistalli con incastro sotto un telaio di pannelli e due piedistalli con incastro sotto l’altro telaio di pannelli.+ 27  E per le sezioni di dietro del tabernacolo, ad occidente,* fece sei telai di pannelli.+ 28  E fece due telai di pannelli come sostegni d’angolo del tabernacolo nelle sue due sezioni di dietro.+ 29  E risultarono doppi in fondo, e insieme erano appaiati fino in cima a ciascuno, al primo anello. Questo fece a tutt’e due, ai due sostegni d’angolo.+ 30  Ammontarono dunque a otto telai di pannelli e i loro piedistalli d’argento con incastro a sedici, due piedistalli con incastro accanto a due piedistalli con incastro sotto ciascun telaio di pannelli.+ 31  E proseguì, facendo sbarre di legno di acacia, cinque per i telai di pannelli di un lato del tabernacolo+ 32  e cinque sbarre per i telai di pannelli dell’altro lato del tabernacolo e cinque sbarre per i telai di pannelli del tabernacolo per le due sezioni di dietro ad occidente.+ 33  Quindi fece la sbarra di mezzo che attraversasse nel mezzo i telai di pannelli da un’estremità all’altra.+ 34  E rivestì d’oro i telai di pannelli, e fece d’oro i loro anelli come sostegni delle sbarre, e rivestiva d’oro le sbarre.+ 35  E faceva una cortina+ di filo turchino e lana tinta di porpora rossiccia e fibre di colore scarlatto e lino fine ritorto. La fece ad opera di ricamatore con cherubini.+ 36  Quindi fece per essa quattro colonne di acacia e le rivestì d’oro, essendo i loro cavicchi d’oro, e fuse per esse quattro piedistalli d’argento con incastro.+ 37  E faceva per l’ingresso della tenda una portiera di filo turchino e lana tinta di porpora rossiccia e fibre di colore scarlatto e lino fine ritorto, opera di tessitore,+ 38  e le sue cinque colonne e i loro cavicchi. E rivestì d’oro le loro parti superiori e le loro giunture, ma i loro cinque piedistalli con incastro erano di rame.+

Note in calce

“Egli”, evidentemente riferito a Bezalel.
Lett. “verso il mare”, cioè il Mediterraneo.