Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Ebrei 5:1-14

5  Poiché ogni sommo sacerdote preso di fra gli uomini è costituito a favore degli uomini sulle cose relative a Dio,+ affinché offra doni e sacrifici per i peccati.+  Egli può trattare moderatamente gli ignoranti e i traviati poiché anche lui è circondato dalla propria debolezza,+  e a causa di questa deve fare offerte per i peccati sia per se stesso che per il popolo.+  E uno prende questo onore non da sé,+ ma solo quando è chiamato da Dio,+ come [lo fu] anche Aaronne.+  E così il Cristo non glorificò se stesso+ divenendo sommo sacerdote,+ ma [fu glorificato+ da colui] che disse a suo riguardo: “Tu sei mio figlio; io, oggi, ti ho generato”.+  Come dice anche in un altro luogo: “Tu sei sacerdote per sempre alla maniera* di Melchisedec”.+  Nei giorni della sua carne [Cristo] offrì supplicazioni e anche richieste+ a Colui che poteva salvarlo dalla morte, con forti+ grida e lacrime, e fu favorevolmente udito per il suo santo timore.+  Benché fosse Figlio, imparò l’ubbidienza dalle cose che soffrì;+  e dopo essere stato reso perfetto*+ divenne per tutti quelli che gli ubbidiscono+ responsabile di salvezza eterna,+ 10  perché è stato specificamente chiamato da Dio sommo sacerdote alla maniera di Melchisedec.+ 11  Riguardo a lui abbiamo molte cose da dire e difficili a spiegarsi,* giacché siete divenuti di udito torpido.+ 12  Poiché, in realtà, mentre dovreste essere maestri+ a causa del tempo, avete ancora bisogno che qualcuno vi insegni dal principio le cose elementari+ dei sacri oracoli di Dio;+ e siete divenuti tali che avete bisogno di latte, non di cibo* solido.+ 13  Poiché chiunque partecipa al latte è senza conoscenza della parola della giustizia, perché è bambino.+ 14  Ma il cibo solido è per le persone mature, per quelli che mediante l’uso hanno le loro facoltà di percezione*+ esercitate* per distinguere il bene e il male.+

Note in calce

Lett. “secondo l’ordine”.
O, “dopo essere stato investito dell’incarico (insediato; consacrato)”. Gr. teleiothèis. Vedi nt. a Le 21:10. Cfr. nt. a Le 8:33.
Lett. “difficili da interpretare”.
Lett. “nutrimento”.
“Facoltà di percezione”: lett. “organi di senso”.
Lett. “essendo state addestrate (come un ginnasta)”. Gr. gegymnasmèna.