Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Ebrei 1:1-14

1  Dio, che anticamente parlò in molte occasioni+ e in molti modi ai nostri antenati per mezzo dei profeti,+  alla fine di questi giorni+ ha parlato a noi per mezzo di un Figlio,+ che ha costituito erede di tutte le cose+ e mediante il quale fece+ i sistemi di cose.*  Egli è il riflesso* della [sua] gloria+ e l’esatta rappresentazione del suo stesso essere,*+ e sostiene ogni cosa mediante la parola della sua potenza;+ e dopo aver fatto la purificazione dei nostri peccati+ si mise a sedere alla destra+ della Maestà* nei luoghi eccelsi.+  Quindi è divenuto migliore degli angeli,+ in quanto ha ereditato un nome+ più eccellente del loro.  Per esempio, a quale degli angeli egli ha mai detto: “Tu sei mio figlio; io, oggi, ti ho generato”?+ E di nuovo: “Io gli sarò padre, ed egli mi sarà figlio”?+  Ma quando introduce di nuovo il suo Primogenito+ nella terra abitata, dice: “E tutti gli angeli+ di Dio gli rendano omaggio”.*+  E riguardo agli angeli dice: “Ed egli fa dei suoi angeli spiriti, e dei suoi pubblici servitori* una fiamma di fuoco”.+  Ma riguardo al Figlio: “Dio è il tuo trono+ per i secoli dei secoli, e [lo] scettro del tuo* regno+ è lo scettro di rettitudine.*+  Hai amato la giustizia e hai odiato l’illegalità. Perciò Dio, il tuo Dio, ti ha unto+ con olio di esultanza più dei tuoi compagni”.+ 10  E: “Tu in principio, Signore, ponesti le fondamenta della terra e i cieli sono [le] opere delle tue mani.+ 11  Essi periranno,* ma tu rimarrai continuamente; e tutti invecchieranno come un abito,+ 12  e tu li avvolgerai come un mantello,+ come un abito;* e saranno mutati, ma tu sei lo stesso e i tuoi anni non finiranno mai”.+ 13  E riguardo a quale degli angeli disse mai: “Siedi alla mia destra, finché io ponga i tuoi nemici a sgabello dei tuoi piedi”?+ 14  Non sono essi tutti spiriti+ per il servizio pubblico,+ mandati per servire a favore di quelli che erediteranno+ la salvezza?

Note in calce

O, “gli ordini di cose”. Gr. tous aiònas; lat. saecula; J22(ebr.), haʽohlamìm.
Lett. “ciò che splende da”.
O, “l’immagine impressa dalla sua sostanza”.
Lett. “della Grandezza”. Gr. tes Megalosỳnes; lat. Maiestatis; J17,18,22(ebr.), hagGedhullàh.
“Rendano omaggio”: o, “adorino”. Gr. proskynesàtosan; lat. adorent. Vedi 2Re 2:15 e relativa nt.
Lett. “pubblici lavoratori”. Gr. leitourgoùs.
“Tuo”, ADItVgSyh,p e Sl 45:6; P46אB, “suo”.
Lett. “bastone della dirittura”.
Lett. “essi si distruggeranno”.
“Come un abito”, P46אAB; VgSyp e TR omettono.