Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Atti 3:1-26

3  Ora Pietro e Giovanni salivano nel tempio per l’ora della preghiera, la nona ora,*+  e veniva portato un uomo che era zoppo dal seno di sua madre,+ e lo mettevano ogni giorno vicino alla porta del tempio chiamata Bella,+ per chiedere doni di misericordia a quelli che entravano nel tempio.+  Avendo scorto Pietro e Giovanni che stavano per entrare nel tempio, egli [li] pregava per ottenere doni di misericordia.+  Ma Pietro, insieme a Giovanni, lo guardò fisso+ e disse: “Guardaci”.  Ed egli li guardò attentamente, aspettandosi di ottenere da loro qualcosa.  Comunque, Pietro disse: “Non possiedo né argento né oro, ma quello che ho te lo do:+ Nel nome di Gesù Cristo il Nazareno,+ cammina!”+  Allora lo afferrò per la mano destra+ e lo alzò. All’istante le piante dei suoi piedi e le ossa delle sue caviglie furon rese ferme;+  e, saltando,+ si alzò in piedi e camminava, ed entrò con loro nel tempio,+ camminando e saltando e lodando Dio.  E tutto il popolo+ lo vide camminare e lodare Dio. 10  Inoltre, lo riconoscevano, che questo era l’uomo il quale, per [chiedere] doni di misericordia, sedeva alla Porta Bella+ del tempio, e furono pieni di stupore ed estasi+ per ciò che gli era accaduto. 11  E poiché l’uomo si teneva stretto a Pietro e Giovanni, tutto il popolo accorse da loro presso il colonnato detto di Salomone,+ oltremodo sorpreso. 12  Vedendo questo, Pietro disse al popolo: “Uomini d’Israele, perché vi meravigliate di questo o perché fissate lo sguardo su di noi come se lo avessimo fatto camminare per personale potere o santa devozione?+ 13  L’Iddio di Abraamo e di Isacco e di Giacobbe,+ l’Iddio dei nostri antenati, ha glorificato+ il suo Servitore,+ Gesù, che voi, da parte vostra, consegnaste+ e rinnegaste davanti alla faccia di Pilato, quando egli aveva deciso di liberarlo.+ 14  Sì, voi rinnegaste quel santo e giusto,+ e chiedeste che vi fosse rilasciato un uomo, un assassino,+ 15  mentre uccideste il principale Agente della vita.+ Ma Dio l’ha destato dai morti, del qual fatto noi siamo testimoni.+ 16  Quindi il suo nome, mediante la [nostra] fede nel suo nome, ha reso forte quest’uomo che vedete e conoscete, e la fede che è per mezzo di lui gli ha dato questa completa sanità davanti a tutti voi. 17  E ora, fratelli, io so che avete agito per ignoranza,+ come anche i vostri governanti.+ 18  Ma in questo modo Dio ha adempiuto le cose che aveva annunciato in anticipo per bocca di tutti i profeti, che il suo Cristo avrebbe sofferto.+ 19  “Pentitevi,+ perciò, e convertitevi+ perché i vostri peccati siano cancellati,+ affinché vengano dalla persona* di Geova* stagioni* di ristoro+ 20  e affinché mandi il Cristo che ha costituito per voi, Gesù, 21  che il cielo deve in realtà ritenere*+ fino ai tempi della restaurazione+ di tutte le cose di cui Dio parlò per bocca dei suoi santi profeti+ dell’antichità. 22  Infatti, Mosè disse: ‘Geova* Dio susciterà per voi, di tra i vostri fratelli, un profeta come me.+ Lo dovrete ascoltare secondo tutte le cose che vi dirà.+ 23  In realtà, ogni anima* che non ascolterà quel Profeta sarà completamente distrutta di fra il popolo’.+ 24  E tutti i profeti, infatti, da Samuele in poi e quelli in successione, quanti hanno parlato, hanno anche annunciato chiaramente questi giorni.+ 25  Voi siete i figli+ dei profeti e del patto che Dio stipulò con i vostri antenati, dicendo ad Abraamo: ‘E nel tuo seme* tutte le famiglie della terra saranno benedette’.+ 26  A voi per primi+ Dio, dopo aver fatto sorgere il suo Servitore, l’ha mandato per benedirvi, allontanando ciascuno dalle sue opere malvage”.

Note in calce

Circa le 15, contando dal sorgere del sole.
Lett. “dalla faccia”.
Vedi App. 1D.
O, “tempi fissati”. Gr. kairòi.
O, “ricevere”.
“Geova”: J7,8,10-18,20,22-24,28 e LXXP. Fouad Inv. 266 in De 18:15; gr. Kỳrios. Vedi App. 1D.
O, “qualsiasi anima”.
O, “progenie”.