Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Atti 2:1-47

2  Or mentre era in corso il giorno della [festa della] Pentecoste,+ erano tutti insieme nello stesso luogo,  e improvvisamente si fece dal cielo un rumore proprio come quello di una forte brezza che soffia, e riempì tutta la casa in cui erano seduti.+  E divennero loro visibili lingue come di fuoco+ che si distribuirono, posandosi una su ciascuno di loro,  e furono tutti pieni di spirito santo+ e cominciarono a parlare diverse lingue,+ come lo spirito concedeva loro di esprimersi.  Ora dimoravano a Gerusalemme giudei,+ uomini riverenti,+ di ogni nazione di quelle sotto il cielo.  E fattosi questo suono, la moltitudine si riunì e fu perplessa, perché ciascuno li udiva parlare nella propria lingua.  In realtà, erano stupiti e si meravigliavano, dicendo: “Ecco, tutti questi che parlano sono galilei,+ non è vero?  E come mai udiamo ciascuno la nostra propria lingua nella quale siamo nati?  Parti e medi+ ed elamiti,+ e gli abitanti di Mesopotamia e Giudea+ e Cappadocia,+ Ponto+ e [il distretto del]l’Asia,+ 10  e Frigia+ e Panfilia,+ Egitto e le parti della Libia, che è verso Cirene, e residenti temporanei di Roma, sia giudei che proseliti,*+ 11  cretesi+ e arabi,+ li udiamo parlare nelle nostre lingue delle magnifiche cose di Dio”. 12  Sì, erano tutti stupiti e perplessi, dicendosi l’un l’altro: “Che significa questo?” 13  Comunque, diversi se ne facevano beffe, e dicevano: “Sono pieni di vino dolce”.+ 14  Ma Pietro, stando in piedi con gli undici,+ alzò la voce e, rivolgendosi loro, si espresse così: “Uomini di Giudea e voi tutti, abitanti di Gerusalemme,+ vi sia noto questo e prestate orecchio alle mie parole. 15  Questi, in realtà, non sono ubriachi,+ come voi supponete, poiché è la terza ora* del giorno. 16  Al contrario, questo è ciò che fu detto per mezzo del profeta Gioele: 17  ‘“E negli ultimi giorni”, dice Dio, “verserò del mio spirito*+ su ogni sorta di carne,* e i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno e i vostri giovani vedranno visioni e i vostri vecchi* sogneranno sogni;+ 18  e anche sui miei schiavi e sulle mie schiave verserò in quei giorni del mio spirito, e profetizzeranno.+ 19  E farò portenti nel cielo di sopra e segni sulla terra di sotto, sangue e fuoco e vapor di fumo;+ 20  il sole+ sarà mutato in tenebre e la luna in sangue prima che arrivi il grande e illustre giorno di Geova.*+ 21  E chiunque invocherà il nome di Geova* sarà salvato”’.+ 22  “Uomini d’Israele, udite queste parole: Gesù il Nazareno,+ uomo pubblicamente mostratovi da Dio per mezzo di opere potenti+ e portenti e segni che Dio fece fra voi per mezzo di lui,+ come voi stessi sapete, 23  quest’uomo, come uno consegnato per determinato consiglio e prescienza di Dio,+ voi lo metteste al palo per mano di uomini illegali, sopprimendolo.+ 24  Ma Dio lo ha risuscitato,+ sciogliendo le doglie della morte,+ perché non era possibile che ne fosse ritenuto.+ 25  Poiché Davide dice di lui: ‘Avevo di continuo Geova* dinanzi agli occhi; poiché egli è alla mia destra, affinché io non sia mai scosso.+ 26  Per questo il mio cuore si è rallegrato e la mia lingua ha giubilato. Inoltre, anche la mia carne risiederà nella speranza;+ 27  poiché non lascerai la mia anima nell’Ades,* né permetterai che il tuo leale veda la corruzione.+ 28  Mi hai fatto conoscere le vie della vita, mi riempirai di allegrezza con la tua faccia’.+ 29  “Uomini, fratelli, vi si può parlare con libertà di parola del capofamiglia Davide, che decedette+ e fu sepolto e la sua tomba è fino a questo giorno tra noi. 30  Perciò, essendo profeta e sapendo che Dio* gli aveva promesso con giuramento che avrebbe fatto sedere uno del frutto dei suoi lombi* sul suo trono,+ 31  vide in anticipo e parlò della risurrezione del Cristo, che non fu abbandonato nell’Ades e che la sua carne non vide la corruzione.+ 32  Questo Gesù ha Dio risuscitato, del quale fatto noi siamo tutti testimoni.+ 33  Perciò, essendo stato esaltato alla* destra di Dio+ e avendo ricevuto dal Padre il promesso spirito santo,+ egli ha versato questo che vedete e udite. 34  In effetti Davide non ascese ai cieli,+ ma egli stesso dice: ‘Geova* ha detto al mio Signore: “Siedi alla mia destra,+ 35  finché io ponga i tuoi nemici a sgabello dei tuoi piedi”’.+ 36  Sappia dunque per certo tutta la casa d’Israele che Dio l’ha fatto Signore+ e Cristo, questo Gesù che voi avete messo al palo”.*+ 37  Ora avendo udito questo, furono compunti nel cuore,+ e dissero a Pietro e al resto degli apostoli: “Uomini, fratelli, che dobbiamo fare?”+ 38  Pietro [disse] loro: “Pentitevi,+ e ciascuno di voi si battezzi+ nel nome+ di Gesù Cristo per il perdono+ dei vostri peccati, e riceverete il gratuito dono+ dello spirito santo. 39  Poiché la promessa+ è per voi e per i vostri figli e per tutti quelli che sono lontani,+ quanti Geova* nostro Dio chiami a sé”.+ 40  E con molte altre parole rese completa testimonianza e li esortava, dicendo: “Salvatevi da questa perversa generazione”.+ 41  Perciò quelli che accolsero di cuore la sua parola furono battezzati,+ e quel giorno si aggiunsero circa tremila anime.+ 42  E continuavano a dedicarsi all’insegnamento degli apostoli e a partecipare [l’uno con l’altro],*+ a prendere i pasti*+ e alle preghiere.+ 43  In realtà, il timore si abbatteva su ogni anima, e molti portenti e segni avvenivano per mezzo degli apostoli.+ 44  Tutti quelli che divennero credenti erano insieme, avendo ogni cosa in comune,+ 45  e vendevano i loro possedimenti+ e proprietà e ne distribuivano il [ricavato] a tutti, secondo che ognuno ne aveva bisogno.+ 46  E di giorno in giorno erano con costanza assidui nel tempio, di comune accordo,+ e prendevano i loro pasti nelle case private* e partecipavano al cibo con grande allegrezza+ e sincerità di cuore, 47  lodando Dio e trovando favore presso tutto il popolo.+ Nello stesso tempo Geova* continuava a unire+ loro ogni giorno quelli che erano salvati.+

Note in calce

O, “convertiti”.
Circa le 9, contando dal sorgere del sole.
O, “forza attiva”. Gr. pnèumatos; lat. Spiritu; J17,18,22(ebr.), ruchì, “mio spirito”. Vedi nt. a Ge 1:2, “forza attiva”.
O, “su ogni carne”. Gr. epì pàsan sàrka; lat. carnem; J17,18,22(ebr.), basàr.
O, “anziani”. Gr. presbỳteroi.
Vedi App. 1D.
Vedi App. 1D.
Vedi App. 1D.
“Ades”, אAB; J7,8,11-18,22, “Sceol”. Vedi App. 4B.
“Dio”, אAB; J7,8,10, “Geova”.
O, “uno della sua progenie”.
O, “dalla”.
Vedi App. 1D.
Vedi App. 5C.
Vedi App. 1D.
O, “e all’associazione”.
Lett. “allo spezzare il pane”.
O, “di casa in casa”. Gr. katʼ òikon. Vedi nt. a 5:42, “casa”.
Vedi App. 1D.