Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Amos 9:1-15

9  Vidi Geova* che stava sopra l’altare,+ e diceva: “Colpisci la sommità della colonna, così che le soglie siano scosse. E stroncali alla testa, tutti quanti.+ E ne ucciderò l’ultima parte con la spada stessa. Nessuno di loro che fugga riuscirà nella sua fuga, e nessuno di loro che scampi sfuggirà.+  Se scavano fin nello Sceol,* di là la mia propria mano li prenderà;+ e se salgono ai cieli, di là li tirerò giù.+  E se si nasconderanno in cima al Carmelo, di là cercherò con cura e certamente li prenderò.+ E se si occulteranno d’innanzi ai miei occhi sul fondo del mare,+ laggiù comanderò al serpente, e li dovrà mordere.  E se andranno in schiavitù davanti ai loro nemici, di là comanderò alla spada, e li dovrà uccidere;+ e certamente poserò su di loro i miei occhi per il male, e non per il bene.+  E il Sovrano Signore, Geova degli eserciti,* è Colui che tocca il paese,* così che si strugge;+ e in esso tutti gli abitanti dovranno fare cordoglio;+ ed esso certamente salirà come il Nilo, tutto quanto, e affonderà come il Nilo d’Egitto.+  “‘Colui il quale edifica nei cieli i suoi gradini,+ e la sua struttura al di sopra della terra che ha fondato;+ colui il quale chiama le acque del mare,+ per versarle sulla superficie della terra:+ Geova è il suo nome’.+  “‘Non siete voi per me come i figli dei cusiti,* o figli d’Israele?’ è l’espressione di Geova. ‘Non feci salire lo stesso Israele dal paese d’Egitto,+ e i filistei+ da Creta,* e la Siria* da Chir?’*+  “‘Ecco, gli occhi del Sovrano Signore Geova sono sul regno peccaminoso,+ e certamente l’annienterà dalla superficie del suolo.+ Nondimeno, non annienterò completamente la casa di Giacobbe’,+ è l’espressione di Geova.  ‘Poiché, ecco, io comando, e certamente scuoterò la casa d’Israele fra tutte le nazioni,+ proprio come si scuote lo staccio, così che non cade a terra nemmeno un sassolino. 10  Moriranno di spada, tutti i peccatori del mio popolo,+ quelli che dicono: “La calamità non si accosterà né giungerà fino a noi”’.+ 11  “‘In quel giorno erigerò+ la capanna*+ di Davide che è caduta,+ e certamente riparerò le loro brecce. Ed erigerò le sue rovine, e certamente la edificherò come ai giorni di molto tempo fa,+ 12  affinché prendano possesso di ciò che rimane di Edom,+ e di tutte le nazioni* sulle quali è stato invocato il mio nome’,+ è l’espressione di Geova, che fa questo.* 13  “‘Ecco, vengono i giorni’, è l’espressione di Geova, ‘e l’aratore realmente raggiungerà* il mietitore,+ e chi pigia l’uva il portatore di* seme;+ e i monti devono stillare vino dolce,+ e i medesimi colli si struggeranno tutti.+ 14  E certamente ricondurrò i prigionieri del mio popolo Israele,+ e realmente edificheranno [le] città desolate e [le] abiteranno,+ e pianteranno vigne e ne berranno il vino, e faranno giardini e ne mangeranno il frutto’.+ 15  “‘E certamente li pianterò nel loro suolo, e non saranno più sradicati dal loro suolo che ho dato loro’,+ ha detto Geova tuo Dio”.*

Note in calce

Uno dei 134 cambiamenti degli scribi da YHWH in ʼAdhonài. Vedi App. 1B.
“Nello Sceol”: ebr. vishʼòhl; gr. hàidou; lat. infernum. Vedi App. 4B.
“Degli eserciti”, MTVg; LXX, “Dio Onnipotente”; Sy, “il Potente”.
Lett. “sulla terra”. Ebr. baʼàrets.
“Dei cusiti”, MSy; LXXVg, “degli etiopi”.
“Fuori di Creta”: ebr. mikKaftòhr; TLXXSyVg, “Cappadocia”. Vedi De 2:23.
Lett. “Aram”, MTSy; LXXVg, “i siri”.
“Chir”, MSy; TVg, “Cirene”.
“La capanna di”: ebr. sukkàth; gr. skenèn (“tenda”; “capanna” in At 15:16); lat. tabernaculum.
Secondo MTSyVg; LXX, “affinché il resto degli uomini cerchino, e tutte le nazioni”.
Secondo MSyVg; LXX, “dice Geova Dio, che fa queste cose”.
O, “accosterà”.
O, “chi estrae”, cioè dalla borsa del seme.
“Tuo Dio”, MTSyVg; LXX, “Dio Onnipotente”.