Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Giosuè 18:1-28

18  Tutta l’assemblea dei figli d’Israele si congregò quindi a Silo,+ e vi collocavano la tenda di adunanza,+ poiché il paese era ora soggiogato davanti a loro.+  Ma restavano ancora tra i figli d’Israele quelli la cui eredità non era stata loro ripartita, cioè sette tribù.  Giosuè disse dunque ai figli d’Israele: “Fino a quando vi mostrerete indolenti in quanto ad andare a prendere possesso del paese+ che Geova l’Iddio dei vostri antenati vi ha dato?+  Procuratevi tre uomini per tribù e lasciate che li mandi, affinché si levino e percorrano il paese e ne facciano la descrizione secondo la loro eredità, e vengano da me.+  E se lo devono ripartire in sette parti.+ Giuda continuerà a stare nel suo territorio a sud,+ e la casa di Giuseppe continuerà a stare nel suo territorio a nord.+  In quanto a voi, farete la descrizione del paese in sette parti, e le dovrete portare qui da me, e io dovrò gettare le sorti+ per voi qui, dinanzi a Geova nostro Dio.  Poiché i leviti non hanno parte in mezzo a voi,+ perché il sacerdozio di Geova è la loro eredità;+ e Gad e Ruben+ e la mezza tribù di Manasse+ hanno preso la loro eredità dalla parte del Giordano verso est, che Mosè servitore di Geova ha dato loro”.+  Gli uomini si levarono dunque per andare, e Giosuè comandava+ a quelli che andavano di fare la descrizione del paese, dicendo: “Andate e percorrete il paese e fatene la descrizione e tornate a me, e qui a Silo+ è dove estrarrò per voi le sorti+ dinanzi a Geova”.  Allora gli uomini andarono e percorsero il paese e ne fecero la descrizione+ secondo le città, in sette parti, in un libro. Dopo ciò vennero da Giosuè all’accampamento di Silo, 10  e Giosuè estraeva per loro le sorti a Silo dinanzi a Geova.+ Così Giosuè ripartì là il paese ai figli d’Israele nelle loro parti.+ 11  Si estrasse quindi la sorte+ della tribù dei figli di Beniamino+ secondo le loro famiglie, e il territorio della loro sorte uscì tra i figli di Giuda+ e i figli di Giuseppe.+ 12  E all’angolo settentrionale la loro linea di confine era dal Giordano, e la linea di confine saliva al pendio di Gerico+ a nord e saliva al monte verso ovest, e il suo termine risultava al deserto di Bet-Aven.+ 13  E la linea di confine passava di là a Luz,+ al pendio meridionale di Luz, vale a dire Betel;+ e la linea di confine scendeva ad Atarot-Addar+ sul monte che è a sud di Bet-Oron Inferiore.+ 14  E la linea di confine era segnata e girava al lato occidentale verso sud dal monte che sta di faccia a Bet-Oron a sud; e il suo termine risultava a Chiriat-Baal, vale a dire Chiriat-Iearim,+ città dei figli di Giuda. Questo è il lato occidentale. 15  E il lato meridionale era dall’estremità di Chiriat-Iearim, e la linea di confine usciva verso occidente e usciva alla sorgente delle acque di Neftoa.+ 16  E la linea di confine scendeva all’estremità del monte che sta di faccia alla valle del figlio di Innom,+ che è a settentrione nel bassopiano di Refaim,+ e scendeva alla valle di Innom,* al pendio del gebuseo+ al meridione, e scendeva a En-Roghel.+ 17  Ed era segnata verso il settentrione e usciva a En-Semes e usciva a Ghelilot, che è di fronte all’ascesa di Adummim;+ e scendeva alla pietra+ di Boan+ figlio di Ruben. 18  E passava al pendio settentrionale di fronte all’Araba e scendeva all’Araba. 19  E la linea di confine passava al pendio settentrionale di Bet-Ogla,+ e il termine (del confine) risultava alla baia settentrionale del Mar Salato+ all’estremità meridionale del Giordano. Questa era la linea di confine meridionale. 20  E il Giordano serviva da sua linea di confine al lato orientale. Questa fu l’eredità dei figli di Beniamino secondo le loro famiglie, secondo le loro linee di confine tutt’intorno. 21  E le città della tribù dei figli di Beniamino secondo le loro famiglie furono Gerico+ e Bet-Ogla ed Emec-Cheziz, 22  e Bet-Araba+ e Zemaraim e Betel,+ 23  e Avvim e Para e Ofra,+ 24  e Chefar-Ammoni e Ofni e Gheba;+ dodici città e i loro abitati. 25  Gabaon+ e Rama e Beerot, 26  e Mizpe+ e Chefira+ e Moza, 27  e Rechem e Irpeel e Tarala, 28  e Zela,+ Ha-Elef e Gebusi,* vale a dire Gerusalemme,+ Ghibea+ e Chiriat; quattordici città e i loro abitati. Questa fu l’eredità dei figli di Beniamino secondo le loro famiglie.+

Note in calce

“Valle di Innom”: ebr. geh Hinnòm; gr. Gàienna; lat. Gehennom, da cui la parola italiana “Geenna”. Vedi App. 4C.
Lett. “il gebuseo”, M; LXXSyVg, “Gebus”.