Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

Giosuè 13:1-33

13  Ora Giosuè era vecchio, essendo avanzato negli anni.*+ Geova dunque gli disse: “Tu ti sei fatto vecchio e sei avanzato negli anni, e rimane ancora da prendere possesso di grandissima parte del paese.+  Questo è il paese che ancora rimane:+ tutte le regioni dei filistei+ e [di] tutti i ghesuriti+  (dal ramo del Nilo* che è di fronte all’Egitto e fino al confine di Ecron a nord,+ si considerava appartenente ai cananei);+ cinque signori dell’asse*+ dei filistei, i gaziti*+ e gli asdoditi,+ gli ascaloniti,+ i gattiti*+ e gli ecroniti;+ e gli avvim.+  A sud tutto il paese dei cananei; e Meara,* che appartiene ai sidoni,+ sino ad Afec, sino al confine degli amorrei;  e il paese dei ghebaliti*+ e tutto il Libano verso il levar del sole, da Baal-Gad+ ai piedi del monte Ermon fino all’entrata di Amat;*+  tutti gli abitanti della regione montagnosa, dal Libano+ a Misrefot-Maim,+ tutti i sidoni;+ io stesso li spodesterò d’innanzi ai figli d’Israele.+ Solo fallo toccare in eredità a Israele, proprio come ti ho comandato.+  E ora ripartisci questo paese in eredità alle nove tribù e alla mezza tribù di Manasse”.+  Con l’altra mezza tribù i rubeniti e i gaditi presero la loro eredità che Mosè diede loro dalla parte del Giordano verso est, proprio come Mosè servitore di Geova l’aveva data loro,+  da Aroer,+ che è sulla sponda della valle del torrente Arnon,+ e la città che è in mezzo alla valle del torrente, e tutto l’altopiano di Medeba+ fino a Dibon;+ 10  e tutte le città di Sihon re degli amorrei, che regnava a Esbon, fino al confine dei figli di Ammon;+ 11  e Galaad e il territorio dei ghesuriti+ e dei maacatiti e tutto il monte Ermon+ e tutto Basan+ fino a Saleca;+ 12  tutto il reame di Og+ in Basan, che regnava ad Astarot e a Edrei+ — egli fu colui che rimase di ciò che restava dei refaim+ — e Mosè li colpiva e li spodestava.+ 13  E i figli d’Israele non spodestarono+ i ghesuriti e i maacatiti, ma Ghesur+ e Maacat continuano a dimorare in mezzo a Israele fino a questo giorno. 14  Solo alla tribù dei leviti non diede eredità.+ Le offerte fatte mediante il fuoco+ di Geova l’Iddio d’Israele sono la loro eredità,+ proprio come ha loro promesso.+ 15  Mosè fece quindi un dono alla tribù dei figli di Ruben secondo le loro famiglie, 16  e il territorio divenne il loro da Aroer,+ che è sulla sponda della valle del torrente Arnon, e la città che è in mezzo alla valle del torrente, e tutto l’altopiano presso Medeba;+ 17  Esbon+ e tutte le sue città+ che sono sull’altopiano, Dibon+ e Bamot-Baal+ e Bet-Baal-Meon,+ 18  e Iaaz+ e Chedemot+ e Mefaat,+ 19  e Chiriataim+ e Sibma+ e Zeret-Saar sul monte del bassopiano, 20  e Bet-Peor e le pendici del Pisga+ e Bet-Iesimot,+ 21  e tutte le città dell’altopiano+ e tutto il reame di Sihon re degli amorrei, che regnava a Esbon,+ e che Mosè colpì+ insieme ai capi principali di Madian, Evi e Rechem e Zur e Hur e Reba,+ i duchi di Sihon, che dimoravano nel paese. 22  E Balaam figlio di Beor,+ il divinatore,+ fu uno che i figli d’Israele uccisero con la spada insieme ai loro uccisi. 23  E la linea di confine dei figli di Ruben fu il Giordano; e questo come territorio fu l’eredità dei figli di Ruben+ secondo le loro famiglie, con le città e i loro abitati. 24  Inoltre, Mosè fece un dono alla tribù di Gad, ai figli di Gad secondo le loro famiglie,+ 25  e il loro territorio fu Iazer+ e tutte le città di Galaad+ e metà del paese dei figli di Ammon+ fino ad Aroer,+ che è di fronte a Rabba;+ 26  e da Esbon+ a Ramat-Mizpe e Betonim e da Maanaim+ al confine di Debir;+ 27  e nel bassopiano Bet-Aram+ e Bet-Nimra+ e Succot+ e Zafon, il resto del reame di Sihon re di Esbon,+ essendo il Giordano il confine sino all’estremità del mare di Cinneret*+ dalla parte del Giordano verso est. 28  Questa fu l’eredità dei figli di Gad+ secondo le loro famiglie, con le città e i loro abitati. 29  Inoltre, Mosè fece un dono alla mezza tribù* di Manasse, e fu quello della mezza tribù* dei figli di Manasse secondo le loro famiglie.+ 30  E il loro territorio fu da Maanaim+ tutto Basan, tutto il reame di Og re di Basan,+ e tutti i villaggi di tende di Iair+ che sono in Basan, sessanta città. 31  E metà di Galaad, e Astarot+ ed Edrei,+ le città del reame di Og in Basan, andarono ai figli di Machir+ figlio di Manasse, a metà dei figli di Machir secondo le loro famiglie. 32  Questi furono quei [territori] che Mosè fece [loro] ereditare, nelle pianure desertiche di Moab dalla parte del Giordano, di fronte a Gerico, verso est.+ 33  E alla tribù dei leviti Mosè non diede eredità.+ Geova l’Iddio d’Israele è la loro eredità, proprio come ha loro promesso.+

Note in calce

Lett. “in giorni”.
O, “da Sihor”.
‘Signori dell’asse di’: ebr. sarnèh, usato solo in riferimento ai filistei. Deriva dalla radice ebr. sèren, “asse”, come in 1Re 7:30.
O, “il popolo di Gaza”.
O, “il popolo di Gat”.
“Maara”, Vg.
O, “del popolo di Ghebal”. In Ez 27:9 (LXX) sono chiamati abitanti di Biblos, città famosa per la fabbricazione della carta ricavata dal papiro e usata come materiale scrittorio. Col tempo il termine biblìa venne a indicare vari scritti, rotoli, libri e infine la collezione di libretti che formano la Bibbia.
Forse, “fino a Lebi-Amat (Leone di Amat)”, nome di una località. Vedi VT, vol. II, 1952, p. 114.
“Cinnerot” nel M in 11:2; 12:3.
“Alla mezza tribù di”: ebr. lachatsì shèvet (tribù).
‘Della mezza tribù di’: ebr. lachatsì mattèh (“tribù”, usato scambievolmente con shèvet).